I doppi standard "femministi"

Forse è meglio "due pesi e due misure", in ogni caso il concetto è chiaro, tondo e cristallino: le pseudo femministe hanno un concetto tutto loro per sputare merda su metà della popolazione mondiale ma tutto un altro per dipingere come povere criste l'altra metà della popolazione mondiale. Al limite dell'incapacità di intendere e di volere...

Sparare a chi uccide animali - Il nuovo delirio animalista

Quando proprio credevo che non si potesse più dire nulla sugli animalarmerda e pensavo di puntare l'attenzione su altri nazi che inquinano il mondo (come le femminarde rampanti, ad esempio) ecco che con un colpo di reni riescono a far più schifo di quanto lo avessero fatto in precedenza: vogliono ammazzare chi si mangia una bistecca, alla faccia delle manfrine su guerre, rabbia, odio, vegani in galera e le varie stronzate che raccontano:

I bonifici chiesti per un cane che non si possiede

Qualche tempo fa una ragazza che aveva ingenuamente creduto alle fregnacce degli "animalisti" mi domandò: ma se non è vero che esiste, per cosa protestano? Stocazzo? riferendosi a loro. La risposta ovviamente era si, perché sappiamo bene che gli "animalisti" non sempre dicono la verità. Anzi non la dicono quasi mai.
A mettere in luce questo fatto ci ha pensato non un ricercatore, non un mangiacarcaße, non un allevatore e nessuno che possa essere accusato con lo strawman dell'attacco alla persona e conflitti di interessi: stavolta a parlare è stata una veganimalista.