Il Coltan e la ridicola difesa del regime venezuelano

Quando vedi gente difendere un regime imbecille e sanguinario come quello venezuelano capisci che l'intelletto umano è di gran lunga sopravvalutato e che i bias, quel fagotto di pregiudizi e ideologie che attanaglia la quasi totalità delle persone, distorcono la percezione della realtà peggio di venti pinte di vino.

Non ti piace la puzza corporea? Sei fascista!

Questa è comica, ma tantissimo. Il giornale THE GUARDIAN (nientepopodimeno) ha pubblicato un articolo in cui afferma proprio questo, cioè che se non ti piace la puzza corporea sei fascista. Come si può sprofondare in un baratro di demenza simile lo scopriamo, forse, leggendo il testo...

Il prosciutto contraffatto "made in China"

Sono diventati virali un paio di video, nel primo si vede un prosciutto "italiano" mentre viene tolto dalla confezione e aperto mostrando una poltiglia schifosa, il secondo che mette alla prova il primo dove dei salumieri (presumo) si divertono a verificare che è "come nel video".

Aladdin ed il whitewashing

Il nuovo film Disney su Aladdin è un live action, che significa che non è più un film di animazione ma con attori in carne ed ossa. Proprio per questo motivo i SJW di tutto il mondo si sono rinc... si sono uniti in un ruggito di indinniatzione (TM) che suona più come un rutto: hanno fatto whitewashing.

Due ex vegani e i commenti a loro rivolti

Per chi già mi conosce sa già di cosa parlerò, per chi non mi conosce e non conosce l'universo vegardo, i vegani estremisti, sta per scoprire quanto imbecilli possono diventare gli "amorevoli etici e disintossicati dalla Karn€" vegani.

Il patriarcato dopo la transizione

Mi è capitato fra le mani un articolo de The Washington Post che racconta la storia di tre donne che hanno fatto la transizione a uomini e hanno deciso di raccontare le differenze fra la vita di una donna e quella di un uomo negli Stati Uniti, la patria del "privilegio maschile" e dei SJW. Avranno dimostrato il patriarcato o il privilegio maschile?

Povero Lino Banfi...

Capita che Di Maio abbia nominato Lino Banfi rappresentante dell'Italia all'Unesco, fra tanti altri, e subito è partito un gioco al massacro fatto di battute da terza elementare e vere e proprie bufale.
Ma che vi ha fatto di male questo disgraziato per meritarsi tanto odio?

Kinder accusata di razzismo

E che avrà mai fatto una compagnia di dolciumi e cioccolati vari per essere accusata di razzismo?
Di concreto nulla, già sappiamo che il mondo è impestato da dei rincogliosi individui che rispondono al nome di SJW, a triggerarli è stata una sorpresa degli ovetti kinder.

Il PC non si avvia ma tutti i pezzi funzionano

Hai assemblato un bel PC nuovo di pacca prendendo i pezzi separatamente ma ben studiandoti le varie compatibilità fra di essi (i nuovi Ryzen hanno avuto qualche problemino in merito) ma nonostante tutto quando monti il PC e provi ad avviarlo quello non parte, non fa nemmeno POST, non emette nemmeno un bip e non si capisce perché.

La scuola di Influencer

Vedo un servizio di Nemo che tratta delle influencer, ma ancora meglio di una di loro che ha aperto una "scuola di influencer". Un servizio meraviglioso, detto sinceramente e non ironicamente eh, perché si capiscono molte cose.

Fabrizio Corona va in palestra

Fabrizio Corona va in palestra e scatena un evento epocale per i gestori della stessa, che increduli hanno raccattato il primo cellulare che gli è capitato per mano e la prima biondina che passava per creare una clip sponsor per farsi pubblicità. Come se avere uno come Corona in palestra possa essere un vanto, ma lasciamo stare.

Fashion blogger pagano 600 dollari per scarpe da 20

Era tanto che non scrivevo ma questa mi ha decisamente stuzzicato. Come si dovrebbe ben sapere non vedo molto di buon occhio tutti quegli "influencer" che popolano il web, specialmente se sono capre calzate come pagliacci che si definiscono "fashion blogger", perché quella gente di fashion non capisce una benemerita sega di nulla e si limita a mettersi addosso solo roba che costa uno sproposito.

"Esperti" vogliono tassare la carne rossa

Mi vengono in mente molti scenari orwelliani in questo momento, perché sembra proprio che stiamo finendo in una distopia. La menzogna totale che la carne è cancerogena ha infatti portato degli "esperti" a spingere perché nel mondo la si tassi per "coprire le spese mediche derivate".