Piccoli indizi che si sono persi nei meandri delle emorroidi in fiamme

Il titolo è un eufemismo, perché qua pare di assistere alla fiera dell'analfabetismo e del culo in fiamme. Insomma, c'è gente che prende troppo sul serio questo blog e sta stracciando le palle peggio di un tritarifiuti industriale ("OMG NN SOGNO 1 TRHITARIFIUTI SMEDDILA DI OFFENDEREH!!1111"). Come se non si fossero notati i piccolisimi indizi che fanno intuire che faccio satira. Quindi battute.

Il calcio ha rotto i coglioni

Devo proprio dirlo, perché ci sono tantissime cose che non vanno nel calcio. Fra partite truccate e giro di denaro inimmagibile per il cittadino medio c'è tanto di quello sterco in ballo che mi voglio togliere il sassolino dalla scarpa. E che sia chiara una cosa: non ce l'ho con chi guarda le partite in modo sano, ma con i fanatici e le puttanate esagerate che ci si montano sopra.
Disclaimer inutile, tanto lo so che quando prude il culo al fanatico con le emorroidi qualsiasi cosa tu dica è un'offesa e una bestemmia...

Home schooling: nuovo rifiugio del complottista

Cosa è questo home schooling e perché piace agli idioti?
Il primo grande nemico di quelle piccole persone che sono i complottisti è la scuola.
Dipinta come strumento di plagio delle masse che le tiene buone e sottomesse al sistema, ma soprattutto che le acceca di fronte al marcio del mondo, è il bersaglio preferito dei teorici del complotto. Teorici perché non hanno mai dimostrato un cazzo di concreto, non per altro.
Loro, che sono andati a scuola, non sono stati influenzati e con un blog sul webbe smascherano i gombloddi del mondo.
A parte questa contraddizione, che loro spiegano in uno slancio di megalomania che son furbi e geniali, i dementi che danno retta a questa coglionata sono tantissimi, e per questo qualche furbone ha trovato il modo di sfruttare la cosa:

Zeb89, l'unico che non baciava il culo

Da qualche tempo, il simpatico (più o meno) youtuber sta facendo pubblicità a quella cloaca indegna di "social network" che è tsu.co "perché si guadagna".
Vediamo alcune cose che non vanno nella faccenda:

Le cazzate dei "fat acceptance"

In uno dei miei ultimi post ho scritto chiaro e tondo che il fat acceptance movement è una coglionata.
Visto che non mi piace lasciare le cose a metà stavolta spiego per filo e per segno cosa non va nella loro "filosofia" e soprattutto l'immensa contraddizione che mettono in atto facendomi saltare i nervi.