Gli insulti sono il profumo della vita!

Eccomi qua, dopo un po' di tempo, a rastrellare un altro po' di insulti inviati alla mia persona.
Ormai è tanto tempo che li ho lasciati maturare e ho deciso di verificare se ce ne sono di degni di nota. Ovviamente si, per questo bando alle ciance e vediamoli subito:

I body builder vegani

Era da qualche tempo che non parlavo di vegani e delle loro cazzate, a parte il post sulle polpette di cartone mi sono concentrato principalmente sulla ricerca e poi collateralmente di altro.
Ma stavolta voglio sfatare il mito del "body builder vegano" che riesce a scolpire il fisico senza bisogno di carne o proteine animali. Tutta propaganda?

Vivisezione sulle persone

Una blogger sbarellata, se lo dice da sola, non è che io la sto insultando, ha scritto un post sul suo blog fogna dove si dà la zappa sui piedi. Anzi la da a tutto il movimento animalardo in toto, questa zappa, perché tira fuori l'esempio principe che li smonta in tutto e per tutto:

Stupri: mentalità italiana

Ok, stavolta devo proprio andare off topic sul serio e parlare di questa cosa che mi rode da parecchio tempo. Infatti ogni qualvolta si parla di violenza sulle donne sbucano dalle fogne dei sacchi di sterco maleodoranti a vomitare i loro pregiudizi misogini vecchi di centinaia di anni: il più diffuso è "se l'è cercato".

L'altra faccia dell'estremismo animalista

Ieri avevo scritto un piccolo post dove cercavo di non far diffondere il panico relativo alla percezione della violenza animalista. Non era del tutto sbagliato, in fondo non è cambiato nulla sul serio, ma mi sfuggivano alcuni dettagli importanti:

Preoccupazioni verso l'estremismo animalardo

Dopo i recenti fatti, in cui qualche barilotto di sterco ha affisso numerosi manifesti di incitamento all'odio contro quattro ricercatori fornendo i dati sensibili per facilitarne la persecuzione, molte persone si stanno allarmando per l'estremismo animalardo, che potrebbe sfociare in atti di violenza contro le persone: