Intervista ad un vegano: la differenza con i vegamerda

Come promesso, e fortunatamente molto velocemente, ho ottenuto una "intervista" con un vegano.
Una persona normalissima, che non rompe a nessuno, onesta e di buon cuore, la conosco da anni. Quindi mettiamo bene in chiaro la differenza che c'è fra un vegano normale, una persona, e un vegano estremista, un sacco di merda vegardo o vegamerda. Così marchiamo meglio la faccenda, sperando che gli invasati capiscano e si vergognino:

Vegan setta da evitare parte 3

La maggior parte dei problemi nacque con il vetusto post "vegan setta da evitare" in cui raccoglievo la testimonianza di una persona, che voleva rimanere anonima, che ha avuto a che fare con i suoi "amici" vegani. Da lì partirono la maggior parte degli insulti provenienti dalla frangia settaria dei vegani, quelli che oggi chiamo vegamerda, ma a conti fatti loro continuano a comportarsi in modo becero, nonostante neghino l'evidenza.

Angeli Rosa, Angeli Neri e testi Marroni fetenti

Il titolo è criptico, lo so benissimo, ma decisamente non è qualcosa che si può spiattellare così in faccia alla gente! Bisogna prima fare in modo che si sieda e si metta vicino un bicchiere d'acqua e un ventaglio, perché si potrebbe svenire o peggio avere un embolo. Vi siete sistemati? Bene, allora cominciamo a scavare nella merda: