Bitcoin e Ethereum: i prezzi delle schede video potrebbero calare entro Luglio

La Bitmain ha annunciato l'Antminer E3, un ASIC per il calcolo di bitcoin e incredibilmente anche del Ethereum, dal costo molto contenuto e che potrebbe portare al crollo delle richieste delle schede video da parte dei miner liberandoci finalmente dalla congestione del mercato delle GPU odierna, con prezzi più che triplicati rispetto la norma.

Perché dovrebbe far crollare la domanda di schede video?
Perché questo Antiminer al costo di 800 dollari promette una potenza di calcolo di 180 MH/s con un consumo di 800 watt ora.
180 MH/s sono l'equivalente di sei 1080TI, solo che oggi sei 1080TI ti vengono a costare sei mila euro...

Ma non solo il costo è ridotto, è ridotto anche il consumo. Come ben sappiamo sei schede video di quel tipo messe insieme consumano tantissimo, mentre l'antiminer E3 consuma "solo" 800 watt, quindi oltre ad essere un affare dal punto di vista del prezzo è un affare anche dal punto di vista dei consumi, che se non erro sono più che dimezzati rispetto le schede video. Ergo i costi del mining in termini di elettricità sarebbero dimezzati, senza contare che si può usare anche con un normale contratto da 3kw pagando l'energia molto meno... almeno questo per i piccoli miner.

Insomma quando questi Antiminer saranno disponibili le schede grafiche saranno improvvisamente estremamente obsolete per quanto riguarda il mining, quindi probabilmente crollerà la domanda e aumenterà l'offerta facendo tornare i prezzi a quelli normali.
Alcuni miner fra l'altro potrebbero decidere di sbarazzarsi delle proprie schede video rivendendole, aumentando ulteriormente l'offerta (che è comunque una offerta di scarsa qualità, quelle schede video sono sfruttate fino all'osso e probabilmente dureranno poco) e abbassando ulteriormente i prezzi.

Quindi stiamo a vedere come evolve la situazione, che magari i gamer finalmente potranno comprare una scheda video senza strapagarla tramite mutuo trentennale poco agevolato.
Ma non è detto, perché se cambiano gli algoritmi di mining delle criptovalute questi affari diventeranno dei costosi scatolotti che non fanno nemmeno arredamento, quindi molti per ora ci vanno molto cauti.

Nessun commento:

Posta un commento