Ruba 38 mila sterline ma non va in prigione perché donna



Quando le donne sono così oppresse dal patriarcato che nemmeno quando vengono colte a rubare 38 mila fottute sterline vengono spedite in prigione capisci che c'è bisogno di aprire i campi di concentramento per uomini così che le ladre non debbano essere nemmeno processate. (Semi cit, lo pensano veramente). In ogni caso è successo veramente, mica mi invento nulla...

No palle no sbarre

Una donna di trentanni, Sophie Franklin, aveva ottenuto la fiducia dell'azienda in cui lavorava e grazie a questa fiducia ha ottenuto una carta di credito aziendale, da cui per due anni filati ha prelevato soldi per comprarsi abiti firmati, occhiali da sole, pagare hotel di lusso, viaggi e comprare regalini agli amici (generosa eh), il tutto senza che la piccola azienda si accorgesse di nulla perché lei, in una posizione manageriale, falsificava tutti i resoconti.

Tutto è durato finché ha ricoperto quel ruolo, perché quando è arrivato un nuovo manager questo si è accorto del furto. Tutto d'un tratto David Brent sembra un bravo boss...

In tutto questo al giudice pareva brutto spedire in galera una ladra che ha approfittato della fiducia di una piccola azienda per derubarli e fare carte false due anni filati per non essere scoperta, perché donna. Poverina!
Ma non è una supposizione, lo ha affermato lui candidamente e senza vergogna.

Del resto che le donne nei tribunali sono privilegiatissime e favoriscono di un bias favorevole nei loro confronti è risaputo, ho scritto tutto pure nel libro, ma una confessione così cristallina e candida difficilmente la si vede.
Insomma nella nostra società maschilista, patriarcale che opprime le donne queste vanno in galera un terzo delle volte e per la metà del tempo rispetto un uomo.
E col cazzo che un uomo fa intenerire il giudice... col cazzo proprio. Se hai le palle fra le gambe per te nessuna pietà, perché automaticamente sei visto come infame, stronzo, violento e delinquente.

Siamo alle comiche, decisamente. Già mi girano i coglioni perché dei pedofili rimangono spesso impuniti solo perché dotati di grandi e piccole labbra, poi ammettono pure candidamente che non mandano in galera solo perché donne e allora ti domandi cosa minchia rompono i coglioni ancora con il "patriarcato" se le donne sono così privilegiate da potersene sbattere i coglioni della legge...

Tutto questo non è né giusto né civile, tutto questo è sterco fumante e maleodorante lanciato in faccia ai passanti.

Ma continuate pure a urlare al "FEMMINIKIDIOOOOOH!" ogni tre per due, pure nei casi di omicidio suicidio, così che la vostra esistenza di feminazi odia uomini sia giustificata da capriole concettuali demmerda come "L'uomo non accetta di essere lasciato per via del patriarcato che lo porta a vedere la donna come oggetto", ma ovviamente silenzio di tomba quando quella donna che stava per essere lasciata dal marito ha ammazzato le figlie... se lo fa un uomo è pattriarkatoh ma se lo fa una donna ha problemi mentali.

Ma lasciamo stare che già sono incazzato di mio...
Il patriarcato... ma vaffanculo va'.

Fonte

1 commento: