martedì 5 maggio 2015

Vegani famosi: Patrik Baboumian

I vegani sono strani, li abbiamo visti. Sostengono di essere pieni di ammmore ma in realtà scattano per nulla e ti minacciano di morte. Sostengono anche di essere dei superuomini, e per provare questa fantasiosa teoria portano all'attenzione diversi "vegani famosi". Uno di questi è uno strongman che è stato decretato come il più forte della Germania.

Patrik Baboumian il vegano più forte della Germania

Indubbiamente Patrik Baboumian è forte, ha vinto molte competizioni degli strongman ed è stato nominato il più forte della Germania, quindi su questo punto nulla da ridire.
Guarda bene la sua forma fisica...
Quello che è falso è quanto vogliono farci credere i vegani sul suo conto, cioè che sia così forte perché vegano.

L'ultimo titolo vinto da Baboumian è stato nel 2011, mentre era ancora vegetariano (o almeno così dice), ma è diventato vegano a nel 2011, quindi dopo che ha totalizzato quasi tutti i suoi record.
Ha vinto un titolo nel 2012, dopo essersi dichiarato vegano, ma per quel poco che ne capisco è sceso di prestazioni/categoria.
La mia impressione è che si sia riciclato a vegano, testimonial della PETA (solo sentirla nominare mi fa incazzare) visto che sentiva che non teneva più il passo e si sarebbe dovuto ritirare dalle competizioni.
Il suo sito web ora è solamente un negozio online di vendita di merchandise sulla sua figura, il vegan strongman. E questo rafforza l'impressione che l'essere passato a vegano per fare da testimonial alla PETA è stata solo una mossa commerciale per garantirsi un guadagno anche dopo il ritiro dalle competizioni...

In ogni caso il veganismo non c'entra una benemerita fava con il fatto che sia forte, anzi sembrerebbe pure che la sua forza sia diminuita dopo che è diventato vegano, sempre se non ho interpretato male i numeri.
A dire il vero c'entra nulla qualsiasi cosa, visto che è bombato piuttosto forte...

E' ingrassato da quando è vegano... complotto!

Vegani: salutisti ma con idoli dopati e integrati

Un po' strani questi vegani, che decantano la loro dieta come la manna dal cielo della salute accusando noi di condurre una vita poco salubre e poi portano in gloria persone che fanno massiccio uso di integratori o peggio sostanze dopanti.

Ma se fa uso di integratori, la dieta alla fine quanto c'entra? Poco e nulla...
Per non parlare delle sostanze dopanti, e non voglio accusare Baboumian senza motivo, ma molto spesso chi raggiunge certi livelli di muscolatura ne ha fatto uso, perché il corpo umano ha un limite piuttosto preciso oltre al quale, in modo naturale, non può arrivare, a meno di non avere una genetica che gli ha detto culo in modo clamoroso.

Forte perché vegano? Ma anche no!

E quindi eccoci qua, di fronte all'ennesima mistificazione vegarda.
La maggior parte dei simboli del veganesimo, i tanto decantati "vegani famosi", sono persone che hanno costruito il loro record negli anni per poi diventare vegani solo successivamente.
E' come affermare che ho preso una laurea con 110 e lode nel 2013 perché quest'anno ho raggiunto i 100 piegamenti sulle braccia filati. Coglionate senza senso.
Fra l'altro da quando è vegano è ingrassato... si vede dalle foto che ho pubblicato. Il modo in cui falliscono miseramente i vegani nella loro propaganda è proporzionale alla idiozia che li caratterizza.

Insomma, quando qualcuno ti mostra un superuomo vegano guarda sempre la sua storia, 9 volte su 10 salta fuori che il veganismo non c'entra una fava con i suoi successi.
Infatti vedremo altri articoli per la serie "vegani famosi"

Mi è stato gentilmente fatto notare da Giorgio che in quanto a strongman è piuttosto mediocre, avendo dei record che sono stati surclassati da altri atleti della categoria (e rigorosamente con dieta normale). Quindi oltre ad avere dei record che non sono legati alla dieta vegana si tratta di performance che non sono nemmeno le migliori nella sua categoria...
Almeno prendessero come esempio i migliori... ah ma loro non sono nemmeno lontanamente vegani!


4 commenti:

  1. chi ha mai detto che lui sia forte perchè vegano, è forte nonostante sia vegano! su internet scrivono cani e porci!

    RispondiElimina
  2. E sì che bastava leggere wikipedia:

    2011 4th place at loglifting worldcup (185 kg)
    2011 German record in loglifting +105 kg (185 kg)
    2011 German Champion and total winner in log lifting -GFSA
    2011 German record in beer keg lifiting (13 repeats)
    2011 Germany's Strongest Man 2011
    2012 European Champion in Powerlifting Class –140 kg division (GPA)
    2012 World record beer keg lifting (150,2 kg)
    2012 World record Front Hold 20 kg (1:26,14 Minuten)
    2013 World record yoke-walk, 550,2 kg über 10 m in Toronto

    RispondiElimina
  3. Sono vegetariano da un paio di anni. Non posso parlare di sport ad alti livelli, mi limito a fare 40-50 km di walking race la settimana. La sola cosa che mi sento di dire, è che la semplice combinazione di cereali e legumi apporta tutti gli amminoacidi di cui abbiamo bisogno. Ovviamente il problema del ferro eme e della B12 va risolto. I vegani devono arrendersi al lievito di birra e a 3 uova (da galline felici) la settimana. Per il resto si può vivere benone comunnque, senza perdite di massa muscolare e mantenendo una buona performance generale. Il grande vantaggio, più che individuale, è globale. Ogni anno si macellano 180.000.000.000 capi di animali vari, e abbiamo 1 miliardo di esseri umani sottonutriti. Occorre fare una seria riflessione su questo modello di sviluppo e di regime alimentare. Basterebbe destinare una quota dei terreni destinati ai foraggi e mangimi alla produzione di vegetali per alimentazione umana e avremmo risolto il problema della fame. Andando oltre, la riduzione degli allevamenti intensivi ridurrebbe gas serra e inquinanti vari (in Germania molta falda idrica comincia ad essere inquinarta dalle deiezioni degli animali da allevamento).

    RispondiElimina