lunedì 9 giugno 2014

Quelli che vorrebbero la morte di un bambino (e non solo)

Ed eccomi qua, schifato più del solito dal comportamento di questi ominidi preistorici, che insistono ad esultare e inneggiare alla morte di bambini innocenti, anche in fasce, per nessun motivo logico apparente. Bambini e non solo fra l'altro...
Visto che in molti ancora non si rendono conto che il fenomeno esiste eccome e non sono in pochi a farne parte, faccio questa piccola raccolta:
Screen che mi ha fornito "vegano illiteratus":


Quest'altro invece è lo screen "storico" preso da "perle antispeciste":
Quanta bella gente...
Sempre da perle antispeciste una scarrellata di umanità veganimalarda:





Tutto questo è definibile con una sola parola: abominevole!
Questo e altro è reperibile nell'album "moralità antispecista"
E' un peccato che questa pagina passi un poco in sordina, perché è presente questo materiale che è oro puro.

Ma non hanno mica finito con i bambini!
C'è poco altro da aggiungere.
Questi personaggi vanno in giro a parlare di amore, empatia, benevolenza, misericordia, ovviamente affibiandosi da soli tali qualità, però poi vedi come stanno in realtà le cose.
Io mi domando ancora come sia possibile che il mondo veganimalardo venga visto dall'opinione pubblica come fatto di persone di buon cuore, seriamente, come cazzo è possibile?

Perché che credi o no io di animalisti e vegani normali ne ho visti pochi, molto pochi.
Ovviamente non è la totalità, ma la maggior parte è così.
Poi li vedi che si estremizzano sempre di più, o verso la violenza verso gli altri o verso la violenza contro sé stessi (fruttariani, crudisti).
Perché se uno si impone di mangiare solo frutta o mele stark "donate dalla natura" esistenti solo da qualche secolo sta facendo violenza contro sé stesso, c'è poco da dire.

Io invito tutti a riflettere.
Ora come ora questi personaggi, nonostante siano apoggiati da associazioni milionarie che fanno propaganda in lungo e in largo, hanno un potere politico pari a zero: nelle elezioni perdono sempre miseramente incassando solamente un pugno di voti.
Il partito di berlusconi, in cui ci sta brambilla la paladina dei veganimalardi (che con le sue leggi e proposte di legge ha fatto un casino magistrale che ovviamente è dannoso) è colato a picco, e peggio quando vanno da soli.

E' inutile andargli dietro con la politica, le associazioni animaliste vanno avanti a forza di processi in cui si costituiscono parte civile per prendere soldi così a cazzo e donazioni da animalardi della domenica che continuano a credere che gli stessi che parlano di "cani di quartiere" siano amorevoli e sublimi angeli dai boccoli biondi.

La realtà è ben diversa, e sarà ora che finalmente qualcuno di più se ne accorga.


31 commenti:

  1. Non mi sorprende che questi vegardi del cazzo siano pure degli antivaccinisti. Se uno ha merda nel cervello ha merda nel cervello, fine.

    RispondiElimina
  2. Gente del cazzo!!

    RispondiElimina
  3. Gli animalisti fanno schifo misantropi di merda

    RispondiElimina
  4. Io avrei messo i nomi di questa gente

    RispondiElimina
  5. Mi vergogno di essere Italiano,
    Sono circordato da Animalisti (Assassini) e ritardati di merda

    RispondiElimina
  6. Ma fateli continuare così...già parecchia gente si sta accorgendo di quanto siano falsi e ipocriti...per 10 che diventano vegani, sai quanti ce ne sono che tornano onnivori? Solo che hanno paura a parlarne perché vengono isolati. I vegani sono dei sociopatici. ;)

    RispondiElimina
  7. Quello che più mi fa paura è pensare che questi individui, palesemente disturbati di mente (e lo dico in senso medico e di questo posso anche provare compassione), siano a piede libero e chi lavora con passione e devozione occupandosi di sperimentazione animale (e spesso, assicuro, con un groppo al cuore, ma consapevole che sia una necessità) deve nascondersi come un ladro per paura che possa accadere qualcosa di brutto a se e ai suoi cari. Grazie ancora per provare a far aprire gli occhi e soprattutto per non farci sentire soli. Per noi è un grande conforto.

    RispondiElimina
  8. E' un offesa a chi gli animali li ama davvero e non in alternativa agli uomini...

    RispondiElimina
  9. Leggendo quei commenti mi e' venuto da vomitare. E questi sarebbero esseri umani?

    RispondiElimina
  10. dove sono tutti vi vegani che vengono a rompere il cazzo quando posti un articolo? dove siete??? che avete da dire in proposito????

    RispondiElimina
  11. Tranquilli ragazzi. Tanto con la dieta che fanno non hanno nemmeno la forza di brandire uno stuzzicadenti, figuriamoci delle armi... :D

    RispondiElimina
  12. Io credo che, come hai scritto tu stesso mesi fa, non ricordo in che occasione, il loro estremizzarsi sempre di più gli si stia ritorcendo contro. L'opinione pubblica li vede sempre meno come "persone di buon cuore" e sempre più per i sociopatici che sono. Ho amici che amano davvero tanto gli animali (una che vuole lavorare a un allevamento, uno che vuole sperimentare nuove tecniche per ridurre il più possibile l'uso degli animali nella ricerca...) e allo stesso tempo odiano a morte questi animalardi pazzi, perché partono da una giustissima verità di fondo ("gli animali devono essere rispettati") per poi distorcerla ed estremizzarla fino a renderla odiosa e persino criminale. Per colpa di questa gente c'è persino un rischio di "iper-reazione", cioè che a causa della loro follia tanti si incazzino e se la prendano a tal punto da non distinguere più i fanatismi dalle azioni di buon senso a favore degli animali. Indirettamente (e non solo), fanno più male agli animali gli animalardi rispetto a tutti i ricercatori, cacciatori, allevatori e quant'altro messi insieme.

    RispondiElimina
  13. Paolo, ex anonimo firmato10/6/14 12:14

    Sapete chi dovrebbero essere i primi ad offendersi? I comunisti. Ricordate che erano accusati di mangiare bambini?
    Questi non-so-come-definirli auspicano di fare una cosa del genere.
    Si sa i veganimalardi da che parte politica pendano?
    Se ne abbiano una, se sappiano cosa sia "essere di una parte politica", naturalmente.

    RispondiElimina
  14. Poi non si lamentino quando si ritrovano col resto della gente ad augurare la LORO morte, e a godere come dei ricci quando sentono la notizia di qualche animalardo morto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se tu o qualcun altro godI come un riccio quando sentI la notizia di un animalardo morto, sei un malato di mente quanto loro, anche di più forse perchè magari te la tiri da persona razionale. IDIOTA.

      Elimina
  15. Questa gente è malata non ci sono dubbi. Però anche i cacciatori, dai, che vanno facendo? Cioè non solo uccidi animali per puro divertimento (venitemi a dire che lo fanno per sfamare i propri figli su) ti porti pure dietro tua figlia per farla partecipare a questa nobile attività.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, non so dove vive, però da noi in Sardegna la caccia non è vista tanto come sport, ma proprio come un modo per campare avanti.

      Elimina
  16. Niente di nuovo, purtroppo... Ho notato, con raccapriccio, che i commenti mostrati nello screenshot intitolato "Moralità Animalista" sono tutti di donne. Inoltre, come già notato da qualcuno, spesso l'animalismo estremista va a braccetto col disprezzo per la scienza, l'antivaccinismo e il complottismo. E secondo me spesso confina col disturbo mentale.

    RispondiElimina
  17. io lo dico sempre: in confronto ai veganimalardi Satana è un dilettante, un pivello, un insetto. Avrebbe solo da imparare, e tanto anche

    RispondiElimina
  18. per quanto riguarda i commenti sui cacciatori non mi scandalizzo affatto. Ho visto persone, il quale pensiero politico le porta a disprezzare le forze dell'ordine, che esultavano (partendo col classico coro "Uno di meno!") quando veniva pubblicata la notizia che qualche soldato italiano moriva in medio oriente.

    RispondiElimina
  19. Non hai scritto che siete evoluti per la caccia? La figlia impallinata, il collega scambiato per un cinghiale, il cacciatore che si spara da solo, sono tutti rischi del mestiere dell'uomo "evoluto" per la caccia. Quindi, "signori", godetevi le vostre armi e la vostra "evoluzione" del cazzo e non rompete le palle, mentecatti da 4 soldi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora vai a vivere in Kenya e prova a vivere come un fruttariano, voglio vedere se non ti ricrederai

      Elimina
    2. In Kenya c'è frutta da vendere, ogni ben di dio e alla portata di tutti. Cerca qualche altro esempio, coglione!

      Elimina
    3. Che bello essere insultato da un vegardo senza argomenti ma solo ideologia come un qualsiasi fondamentalista

      Elimina
    4. Fammi capire, il tuo "Allora vai a vivere in Kenya e prova a vivere come un fruttariano, voglio vedere se non ti ricrederai" è da ritenersi un argomento?

      Elimina
    5. Perchè siete voi a dover provare che la vostra tesi sia la migliore.
      Quindi se l'uomo è fruttariano perchè non vai in Kenya, paese notoriamente secco e non proprio pieno di frutta, per dimostrarlo.
      Se l'uomo si è evoluto e anche grazie alla caccia che si fa anche con l'intelligenza.
      intelligenza che vuol dire organizzarsi, creare delle tattiche e utilizzare anche armi per suplire alla mancanza di artigli, veleni e fauci.
      Inoltre in mancanza di frutta e verdura, cosa che succede in momenti di stagioni secche cosa vorresti mangiare? L'erba secca? Oppure le foglie secche?
      Poi il primo ad insultare sei stato te e la tua denigrazione della evoluzione
      Scusa ti rompe tanto le scatole che i tuoi progenitori più lontani sono delle scimmie che cacciavano?
      Lo sai che sei fortunato a vivere in un paese industrializzato che ti permette di comprare frutta fresca tutti i giorni oppure denigri anche questa cosa che esiste grazie alla, citazione tua:"evoluzione" del cazzo?
      Quindi guardati allo specchio e vedrai un uomo di cromagn pronto alla caccia

      Elimina
    6. La mia tesi sta bene a me, provare a te o, a chiunque sia, che sia migliore non è nei miei piani. Per quanto riguarda il Kenya, sappi che il clima è variabile a seconda delle zone, tanto secco, comunque, non lo è, visto che parte delle loro industrie è basato sull'agroindustriale. Di solito i mangiacarcasse tirano in ballo gli Inuit e la Groenlandia, prova con quelli, magari trovi chi ha voglia di risponderti. L'evoluzione? Nessuno sa come stiano veramente le cose, nessuno ha la verità in tasca, nemmeno pallemosce che sbraita tanto a destra e a manca. La caccia per necessità è un conto, la caccia di oggi, oltre a essere devastante per l'ambiente (piombo) è di una stupidità unica, quando poi leggo di "cacciatori" che impallinano il collega scambiandolo per un cighiale (fantozzi?) o, ancor peggio, di un adulto che maneggia un'arma in presenza di un bambino, capisco che l'evoluzione umana è, in realtà, una involuzione che sa solo di merda.
      Io mi guardo allo specchio e vedo un uomo fiero di fare quello che ha scelto di fare, il resto è retorica.

      Elimina
    7. caro Marino, potrei risponderti dicendo che potremo mangiare solo frutta se gli alberi da frutta siano perenni e perennemente fruttosi (cosa che non accade nei periodi di carestia o infertilità, ad esempio), potrei risponderti che l'uomo sia nato frugivoro e che non abbia bisogno di proteine animali, se non fosse che senza integratori di calcio e di vitamina B12 col cazzo arrivi sano ad età avanzata, potrei dirti che ritengo assai difficile che nel paleolitico gli integratori di B12 o di calcio difficilmente crescevano sugli alberi. Potrei ulteriormente dirti che i graffiti ritrovati sulle grotte mostranti uomini che cacciavano animali, in realtà, erano trollate. Potrei dirti che un eccesso di fruttosio porta a gravi scompensi, soprattutto nel pancreas e può causare picchi di glicemia o, in alcuni casi, pancreatiti. Insomma, potrei dirti tante e tante cose che dimostrerebbero che siamo predatori, che abbiamo bisogno di proteine animali e della carne, che l'uomo fruttariano è una puttanata colossale, che la dieta vegana e, soprattutto, fruttariana sono un tentato suicidio, specie se imposte ai bambini. Insomma, potrei dirtelo. Potrei, eh...

      Elimina
    8. è curioso il fatto che questi estremisti vegani animalisti stiano sui social,usino internet, usino smartphone e c senza considerare che SU LORO TESI siano disastrosi sull'impatto ambientale, la tecnologia vi fa comodo quindi non venite a dettare legge quando anche voi usate mezzi come noi e siete assassini quanto noi a questo punto

      Elimina
  20. poi ci si chiede da dove nascono i gruppi integralisti di ogni genere ? equilibrio è una parola ormai sconosciuta sul nostro pianeta. l'amore quello vero può fare ragionare l'uomo senza compartimenti stagni, ma con la mente aperta alla realtà e alle diverse sfumature dell'esistenza. una volta ho letto la storia di una vegana che ha ucciso il figlio che portava in grembo per non fare del male al pianeta ! che tristezza mortale !
    apprezzo come ex vegana, vegetariana e crudista la contrapposizione di questo forum, lo trovo un pò estremo, ma forse serve anche questo per fare riflettere.

    RispondiElimina
  21. Trovo i vostri commenti ridicoli e privi di ogni briciolo di lucidità mentale ,e come dire che se una persona di colore commette un reato ,tutte le persone di colore sono delinquenti,un'esempio a caso,ma rende l'idea.Io da vegano ed antispecista convinto condanno fortemente questi pazzi psicopatici,son pazzi punto e basta ,non c'entra na mazza che siano vegani.....non si gioisce della morte di alcun essere sia esso un'animale o un'uomo. Non gioirei mai della morte di un cacciatore,posso al massimo pensare ,bhè spiace ma se l'è un po cercata.
    Per quanto chi prima diceva che non abbiamo manco la forza per brandire uno stuzzicadenti ,ti sbagli di grosso,io sono uno chef e lavoro in cucina dalle 14 alle 16 ore al giorno,sono vegano e la forza non mi manca minimamente,Bilanciando bene la dieta non ci sono nessun tipo di problemi ;)
    Un Vegano come tanti

    RispondiElimina