martedì 24 giugno 2014

Acqua vegetariana

La faccenda ha dell'incredibile. Può sembrare un'esagerazione, un fake, una trollata, una percula, una supercazzola e invece è vero, E' VERO! C'è un'azienda che ha inventato il filtro per avere acqua vegetariana. E lo pubblicizzano con faccia di bronzo!

Questi geniacci, che sembra siano degli indiani che collaborano con degli svizzeri, sostengono che filtrare o igienizzare l'acqua con metodi tradizionali, come la bollitura, uccide i batteri, germi e virus ma li lascia dove sono, e per la presenza di questi microorganismi l'acqua non è vegetariana.

Così si sono inventati un filtro "rivoluzionario" che filtra via i germi lasciando l'acqua completamente pulita, senza cioè microorganismi vivi o morti che siano. E ti vendono l'acqua vegetariana...

Non è un fake, ecco la pagina che ne parla:
Raggiungibile a questo indirizzo: prestige

Hanno anche una pagina facebook, con 131 mila like, piena zeppa delle solite coglionate vegarde.
Insomma, lo fanno e ci credono pure! Roba che perfino molti vegardi nostrani, rinomati per essere spesso più che stupidi e ignoranti, non se la sono bevuta.

Non so cosa dire, sinceramente.
Ci troviamo di fronte all'evoluzione del fanatismo veganimalardo, di un'azienda che ha finito col sopravvalutare l'idiozia rampante della sua clientela o a casi isolati di vegardi tanto idioti che quello che dicono appare come una coglionata perfino agli altri vegardi che prendono per buone altre coglionate pazzesche?

Questi qua hanno diritto di voto, per fortuna non nel nostro paese.
In ogni caso questa è talmente grossa e per una volta innocua che mi sono fatto grasse risate, di gusto.

Ringrazio il cretino che ha avuto questa idea, finirà negli annali insieme al riavvolgitore di dvd!

22 commenti:

  1. Dovreste usare donotlink quando linkate sti siti, almeno non aumentate il loro ranking sui motori di ricerca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su blogspot c'è il segno di spunta per aggiungere il nofollow quando inserisci un link

      Elimina
  2. Chiamalo cretino! Avessi avuto io quest'idea, per fare i soldi alle spalle di quei vergardi che la comprano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi sempre saltare sul treno, grazie alle iene fra l'altro la moda si estenderà

      Elimina
  3. Questa è l'ennesima prova di cosa in realtà è il veganimalismo: marketing per vendere i propri prodotti! Che in più non hanno nulla di utile, se non addirittura qualcosa in meno o elementi dannosi!

    I geni fregano gli innumerevoli idioti ed ignoranti.

    Che ne dici Fabrizio, ci mettiamo in società? Creiamo qualche panzana, con tanto di spiegazione new age e/o vagamente logica, con testimonianze e prove false, e ci guadagnamo un po'!

    Ho già qualche idea...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stato tentato in effetti...

      Elimina
    2. Beh, guarda, il "vagamente logica" non serve proprio.
      Tanto questi mica lo hanno piu' un cervello, quindi la logica e' superflua.
      Basta spararla grossa, e il business e' garantito.

      Elimina
  4. Conviene investire su queste cose ormai... tanto la gente é talmente idiota da comprarne

    RispondiElimina
  5. Spettacolare, ho riso per un'ora buona! Non credevo che ci fossero individui così idioti nemmeno fra i vegani!

    I batteri e i virus non sono animali, ma questo è un dettaglio, vero?

    RispondiElimina
  6. "Questa è l'ennesima prova di cosa in realtà è il veganimalismo: marketing per vendere i propri prodotti! Che in più non hanno nulla di utile, se non addirittura qualcosa in meno o elementi dannosi!" concordo: quella vegana è solo una moda per spennare gonzi e psicolabili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente.
      "Acqua vegetariana" non è altro che l'ennesimo marchio dopo "cruelty free" "bio" "naturale" e le altre stronzate che si inventano.
      Solo che stavolta è talmente grossa che nemmeno alcuni di loro ci riescono a credere

      Elimina
  7. Furbi questi qui, come puntualizzano altri commentatori: hanno trovato il business del millennio per acchiappare i gonzi - in questo caso i veganimalardi che ci cascano con tutte le scarpe. Sono dei bastardi senza scrupoli, ovvio, se ne approfittano della dabbenaggine dei VERI cretini; ma d'altro canto i veganimalardi se le cercano: una truffa ha bisogno della collaborazione delle vittime per funzionare, no?

    RispondiElimina
  8. Si dice che, siccome nasce un idiota al secondo, si facciano grossi affari ad essergli vicino quando è abbastanza grande per spendere soldi...

    RispondiElimina
  9. Il mondo è fatto di polli e di acchiappapolli. Questi sono gli acchiappapolli...

    RispondiElimina
  10. L'ironia di leggere l'articolo e di vedere sopra il banner per il veganinfest. Oh, pubblicità di internet, you so silly.

    Quello a parte, felice di vedere che non sono l'unico ad aver pensato al riavvolgitore di dvd, davanti a questa allegra minchiata. Roba da matti.

    Magico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. INFEST è la parola giusta guarda...
      Sto facendo di tutto per bloccare gli annunci vegardi (anche perché mi rovinano i già scarsissimi introiti)

      Elimina
  11. comunque sia, non sono contro queste cose. Perché è giusto che ci sia questa gente, in grado di spillare soldi ai deficienti e agli idioti più incalliti e oltranzisti. e' la legge della natura, la legge del più forte e della selezione naturale: il più forte è intelligente dominano il più debole e il più cretino.
    E' giusto così

    RispondiElimina
  12. Vabbe', basta, io cambio pianeta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fabrizio S.28/6/14 10:09

      Mi porto l'asciugamano (cit.) e vengo con te, lasciamo che siano i Vogon ad occuparsi di questo pianeta.

      Elimina
  13. Paolo, ex anonimo firmato27/6/14 14:35

    Dopo aver riso per circa tre quarti d'ora, ho cercato di recuperare il mio lato razionale.
    In un "microfiltro" cosa c'è di tanto rivoluzionario? Ce ne sono anche sui potabilizzatori usati sulle navi (anche se l'acqua è potabile, però la usano solo per lavarsi e simili, perchè penso sia acqua distillata). Ho trovato dell'esistenza di filtri di questo genere su libri di quarant'anni fa. Va bene che quarant'anni fa i vegazzi non c'erano...
    Non viene il sospetto che qualcuno voglia fare buoni affari sulle tasche dei vegazzi. come già commentato da altri?

    RispondiElimina
  14. Giuro, avrei voluto pensarci io...sono dei fottuti geni cavolo!!!!!!!!! Mitici!
    Cinzia ;)

    RispondiElimina
  15. Che poi i batteri, biologicamente parlando, non sono neanche animali

    RispondiElimina