mercoledì 2 aprile 2014

Complottisti: le contraddizioni e chi guadagna realmente

Ormai l'ho notato da tempo, e non credo di essere l'unico: molti non fanno altro che sbraitare su siti web, canali youtube e conferenze che ci sono "grossi interessi economici" dietro qualsiasi cosa stanno screditando, e che i media nascondono tutto, manovrati da gente potentissima e occulta che controlla l'intero pianeta. Ovviamente lo fanno per spirito protettore verso la popolazione, lo fanno per filantropia!
Certo, lo dice anche napoleone vestito da prete che fa bungee jumping dal ponte di Brooklyn...


Parto subito con il complottista medio, stile "losai", "coscienza sveglia" e "scienza di confine".
Il complottista medio sfoggia una malcelatissima allergia a qualsiasi tipo di lavoro, e la manifesta parlando di signoraggio "lavoreremmo solo due ore al giorno" bancario, le grandi "ci rendono schiavi a vita" aziende oppure le terribili "arrivi alla pensione svuotato e senza aver vissuto" multinazionali.
Insomma, il lavoro li infastidisce tanto che non fanno altro che sputare su grosse aziende e multinazionali, denigrando il concetto stesso di lavoro e tutto il resto, ma lo fanno intascando bei soldoni da Google (multinazionale) che mostra pubblicità di grosse aziende.
Saranno coglioni? Di certo non da quel punto di vista, perché il complottismo rende BENE.

Passiamo ai complottisti che millantano una censura totale e continua dei media in stile "1984" di Orwell, romanzo stuprato più volte dai nostri simpatici mentecatti del web.
Secondo loro esiste la cura per il cancro fatta di erbette ma non lo dice nessuno (grillo docet) perché big pharma non ci guadagna. Secondo loro le malattie non esistono ma non lo dice nessuno altrimenti idem come sopra, non ci guadagnano. Secondo loro stanno irrorando con le scie chimiche e non lo dice nessuno. Secondo loro la sperimentazione animale è inutile e non lo dice nessuno perché le case farmaceutiche ci si stanno arricchendo sopra.
Secondo me sono tutti dei gran coglioni...
Accendi la televisione non fai altro che trovarti bombardato di stronzate del solito ciarlatano di turno.
E parlano di scie chimiche, e parlano di complotti bancari, e parlano di alternative alla "vivisezione", e parlano di beveroni che curano il cancro...
Insomma, i media non fanno altro che parlare di queste stronzate che non sono mai state scientificamente provate ma continuano a parlare di "media manovrati".
Questa volta la risposta è si, lo sono totalmente...

Veniamo ora ai ciarlatani, quelli che "mi hanno censurato perché o ragione svegliaaaa".
Ultimo caso la dottoressa comparsa nel famoso servizio delle iene, di una seguitissima emittente nazionale censurata dai poteri forti ma che mostra comunque 'ste stronzate, che parlava del beverone di merda, vegan crudista e "alcalino" che cura il cancro.
Ebbene, dice di essere stata licenziata e ora si sta facendo un bel tour nazionale di conferenze, biglietto di ingresso 180 euro.
Ora, a parte il fatto che se sei veramente un filantropo non ti fai pagare tanto, a parte l'esclamare "alla faccia dei guadagni delle case farmaceutiche", qua c'è da sottolineare una cosa: non è stata licenziata.
E' una bufala messa in giro da lei stessa per far presa sui coglioni che credono al complotto.
Come disse LeFou: se dici una cosa hai bisogno di una prova, ma se dici che quella cosa è stata censurata tutti ci crederanno senza chiedere prove.
Doppia inculata signori miei, anzi forse tripla. E comunque non è impiegata, ma fa solo un lavoro di consulenza una volta ogni due settimane.

Aggiungo anche una bella immagine sull'antivaccinista per eccellenza: wakefield

Venne pagato 400 mila sterline (quasi mezzo milione di euro) per pubblicare la farsa sul vaccino dannoso, lo pagarono degli avvocati che cercavano una scusa per far causa all'azienda produttrice.
La beffa?
I dementi che vengono pascolati come caproni da complottisti e ciarlatani accusano ME, e gli altri debunker, di essere PREZZOLATI. Secondo loro io vengo pagaro per nascondere la verità.
Qua quelli che guadagnano sono ben altri, altroche cazzi.

Ki ti paka?
A me nessuno, ma pare che a wakefield qualcuno lo abbia pagato profumatamente.
Certe associazioni contro la "vivisezione" abbiano raddoppiato l'attivo di bilancio parlando di green hill.
Certi incassano bei soldi con vendite di libri, dvd, conferenze e donazioni.
Il giro d'affari del complottismo è talmente alto che ci hanno dedicato una trasmissione televisiva intera, ora con tanto di rivista in edicola (in un periodo in cui tante riviste storiche chiudono per via di crisi e avvento di internet a banda larga).
Il tariffario della petris



E faccio una domanda a te, orrido complottista: ma sei seriamente così idiota da non capire chi è che guadagna dalle cazzate che dice e prendi i debunker come mercenari n el libro paga di gente varia ed eventuale?

36 commenti:

  1. Il problema è culturale e di coraggio. Dobbiamo unirci e denunciare chi fa queste cose, le legge è dalla nostra parte:

    - Art. 661 codice penale - Abuso della credulità popolare:
    "Chiunque, pubblicamente, cerca con qualsiasi impostura, anche gratuitamente, di abusare della credulità popolare è punito..."
    - L'art. 121, ultimo comma, del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza (Regio decreto 1816/31, n. 773):
    "È vietato il mestiere di ciarlatano."
    - L'art. 231 del relativo regolamento per l'esecuzione (Regio decreto 615/40, n. 635) specifica:
    "Sotto la denominazione di "mestiere di ciarlatano" si comprende ogni attività diretta a speculare sull'altrui credulità, o a sfruttare od alimentare l'altrui pregiudizio [..] millantano o affettano in pubblico grande valentia nella propria arte o professione, o magnificano ricette o specifici, cui attribuiscono virtù straordinarie o miracolose."

    Dobbiamo stare uniti e agire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che i processi costano, e dubito che questi siano reati perseguibili d'ufficio.
      Ammesso che siano perseguiti...

      Elimina
    2. C'è un articolo del codice penale che diche chiaramente che è un reato approfittare della credulità popolare. Sarebbe una cosa non troppo diversa da Wanna Marchi. Per i costi...ho parlato di unire le forze proprio per quello

      Elimina
  2. bell'articolo Fabrizio!

    RispondiElimina
  3. nujaafai proprio a studiarlo, ' sto signoraggio, vero? mejo smerdarlo che affrontarlo.. è questo il tuo motto. se hai le palle denuncia chi trovi in atteggiamenti illegali, come suggerisce Luca Dore, invece di fare un calderone rancoroso e superficiale.

    sei schiavo del signoraggio, anche se ti senti il primo pensatore della Terra. sallo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che io ho studiato economia e so benissimo c'è il signoraggio bancario.
      A differenza tua...

      Bello eh, l'ignorante che dice "studia" a chi ha studiato!

      Elimina
    2. Ho studiat il signoraggio (ma non mi ritengo esperto di economia)...ritengo il 90% delle cose una castroneria

      Elimina
  4. segui il consiglio di Luca Dore, se sei così accorato nella faccenda ma STUDIA il signoraggio, invece di (cercare di) smerdarlo con questi post rancorosi e superficiali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che il signoraggio come lo intendi te NON esiste

      Elimina
    2. Ehm...non sono un complottista

      Elimina
    3. x Favro: cioè? un esempio? magari due?

      grazie.

      Elimina
    4. http://lefoureloaded.blogspot.it/2013_02_01_archive.html
      http://lefoureloaded.blogspot.it/2012/08/elenco-degli-stati-che-stampano-moneta.html
      http://lefoureloaded.blogspot.it/2012_07_01_archive.html

      Elimina
    5. Poi c'è la repubblica di Weimar, la Serbia postguerra nei balcani, lo Zimbawe

      Elimina
  5. pensa un po che te nemmeno ce guadagni soldi a fare il debunker..... te sei proprio coglione di tuo (visto che insulti tutti). mi fai proprio ridere anche pena. e cambia sto nome al blog da maschilista imbottito di pensiero settario anacronistico ed omologato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consiglio un corso di italiano.
      Bastano poche ore per imparare a scrivere, e non è settario anacronistico ed omologato.

      Elimina
    2. Mafchilista, fettarista, SVEGLIAAAAAAAAAAAAA!!!1111!!!

      Elimina
  6. i padri fondatori della modernità in occidente erano massoni, capisco il vostro punto di vista da ignoranti in materia, ma comunque sapiate che il sapere non è gratis, ma le cazzate costano di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ignoranti in materia?
      Lo sanno cani e porci che esiste la massoneria, ma da qua a montare ipercomplottoni mondiali ce ne passa veramente tanto.

      Elimina
    2. Ma vorrei capire cosa si intende per modernità occidentale, e vorrei anche capire come mai tutto sto astio per la Massoneria, francamente mi risulta che la chiesa abbia fatto molto più danni. Mi ricorda la vecchia battuta di un mio amico che uscito reduce da un discorso coi complottardi mi disse:

      "Gente che: Rotschild merda!!! Rockfeller merda!!! Complotto giudaico internazionale!!!
      "Ah sì? E la coca cola che massacra i lavoratori in Bolivia?"
      "E vabbè, quelli sò cristiani... e poi la coca cola è buona."

      Elimina
  7. A chiunque mi chiederà come posso essere così sicuro del fatto che i complotti sono un'enorme stronzata linkerò i commenti dei complottisti. Quando vedranno che razza di gente decerebrata ed ignorante sono, capiranno da che parte sta la ragione :P

    RispondiElimina
  8. caro, ma che dico: CARISSIMO Guga (kikazz sarà?!)

    hai la stessa certezza anche sul signoraggio?
    ovvero ritiene il signoraggio un complotto?
    se sì: chi è il complottista? chi denuncia, come la Banca d'Inghilterra, il fatto che le banche commerciali creano moneta dal nulla e che le banche centrali non abbiano (+) il minimo controllo sulla massa monetaria?

    facci sapere, facci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è miglior garanzia della stupidità dei complottari che i loro commenti a un post che li mette di fronte a uno specchio. Calmi calmi, troverete sempre qualche idiota con il quale darvi ragione a vicenda (ringraziate Basaglia), purtroppo per voi non qui. Una bella tisana piscio, bicarbonato, prodotti omeopatici (a caso), usando acqua diamante, e starai una bellezza.

      Elimina
    2. Il parere di uno con una laurea in Economia e Commercio vale molto di piu' di quello di uno che si e' "informato" su un paio di blog e con un video di youtube.

      I primi dicono che il signoraggio e' una cazzata. I secondi dicono che e' un mostruoso complottto mondiale. Tra i due, io credo ai primi, ma probabilmente tu credi anche agli antivaccinisti e alle scie chimiche.

      Elimina
    3. Come "kikazz sarà"... sono Guga, no?

      Elimina
  9. Fabrizio Repetto3/4/14 12:34

    pasucci, ma come cazzo scrivi? Ma voi complottisti lo odiate proprio l'italiano, vero? Allora, punto primo, parafrasando Sagan, non è Pallequadre a dover dimostrare che il tuo drago invisibile non esiste, ma tu a doverci convincere che esiste!..Ma come , mi citi la Banca d'Inghilterra che proprio voi fuffari signoraggisti indicate come l'origine del male del signoraggio? Ma sarete in stato confusionale?Ma almeno il documento che citi della Banca d'Inghilterra pubblicato sul quarterly bullettin lo hai letto? Oppure ti sei fidato della traduzione di marra e altre menti superiori?

    RispondiElimina
  10. "Il complottista medio sfoggia una malcelatissima allergia a qualsiasi tipo di lavoro"

    92 minuti di applausi. Fra tutti i complottisti che conosco dal vivo, infatti, e' proprio cosi'.
    Coincidenze? Non credo. (cit).

    RispondiElimina
  11. complimenti per la trasparenza!! le mie risposte non passano ma poco importa.
    siete derisi anche su: http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=78&t=2138

    :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei andato a frignare e farti consolare dai tuoi amichetti complottardi e ti bulli delle stronzate che hanno vomitato. Ma che carino!
      Ma vaffanculo!

      Elimina
    2. CVD!

      :D :D :D

      ps: 1. portaci tua madre e 2. pubblica anche le altre CENSURE che mi hai fatto IDIOTAs (è greco)

      uagh! uagh! uagh!

      Elimina
    3. I tuoi erano solo insultacci del cazzo, poco divertenti, e sono finiti nel cestino.

      Elimina
    4. palle sallo!!1!!!
      il signoraggio esiste!111 e se non sei d'accordo sei ignorante o sei colluso!!1!!!
      STUDIA!!!1!!!111

      come fai a dire di no dinanzi cotanto popò di argomentazioni? >_>

      Elimina
    5. palle sallo!!!1!!
      Il signoraggio esiste!!11! e se non sei d'accordo o sei ignorante o sei colluso!!!!1
      SVEGL..ehmm STUDIA!!!!1!!

      dinanzi a questo popò di argomentazione come puoi resistere? <3

      Elimina
    6. http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Sandro_Pascucci
      A proposito di essere derisi...

      Elimina
  12. E più scavi, più scopri teorie sempre più al limite del ridicolo (tutti i complottisti sono ridicoli, ma quando escono dal pianeta terra - ovvero i credenti dei grigi o dei rettiliani - la cosa ha del grottesco)

    La piramide con l'occhio ormai sbuca ovunque, i complottisti la attribuiscono agli 'illuminati-faraoni-grigi-rettiliani', ma in realtà è diventata il simbolo dei complottisti. Quando ne vedo una in un blog, spesso chiudo la pagina senza leggere, specie se accanto alla piramide leggi 'No NWO' oppure se il sito è tapezzato di manifesti antisemiti.

    Mi fan ridere le pagine su Facebook dei complottisti che accusano Zuckerberg di essere un membro del cosidetto nuovo ordine mondiale e Facebook di essere uno strumento per il controllo delle masse, facendo gruppi dedicati all'argomento' proprio su Facebook.


    L'altro giorno un complottista (un signoraggista), dopo che lo avevo chiamato 'complottista', ha cercato di render credibili le sue teorie dicendo cose tipo: 'il mio amico era massone, l'altro mio amico faceva parte di Bilderberg ecc ecc... però non dice chi sono questi suoi amici. Per me un pò ci credono, ma non credendoci ancora del tutto inventano balle su balle per autosuggestionarsi, poichè il complottismo si alimenta di se stesso.

    Questo non è complottista, ma ha voluto usare i complottisti come porcellini d'india per un suo esperimento. http://tagli.me/2013/12/01/la-bufala-del-muos-e-di-canneto-di-caronia-lho-creata-io/
    Secondo me non ce n'era bisogno. Non abbiamo bisogno di nutrire il complottismo (che non è dissimile dai Trolls, solo più grasso.

    RispondiElimina
  13. I complottisti lamentano censura, e poi le loro stronzate vengono propinate dalle televisioni 'ufficiali' (come dicono loro). Non notano l'incoerenza?

    Ops, dimenticavo, sono complottisti. Loro vivono nell'incoerenza.
    Una volta su Facebook, avevo letto uno che provava a far ragionare i complottisti, e una di queste ha detto 'Se apri un pò gli occhi, ti accorgerai che le nostre teorie non hanno nulla di strano.

    RispondiElimina