giovedì 5 dicembre 2013

Tar accoglie ricorso vannoni

La notizia non è dell'ultima ora ma ha fatto parlare parecchio: il tar del Lazio ha accolto il ricorso di davide vannoni bocciando la decisione della commissione scientifica chiesta dal ministro della sanità.
La motivazione è aberrante, e la dice lunga sul come la gente percepisce la medicina e la scienza in generale: come un'opinione.

Infatti la motivazione del tar è stata la presunta mancanza di obiettività nella commissione, in quanto erano tutti contrari al metodo.
Ora, chiaramente questi caproni belanti credono che la medicina si faccia a suon di slogan e opinioni, il che sarebbe tutta da ridere se non fosse una questione dannatamente seria.

Questa è una di quelle stronzate di tale livello che applicandola a qualsiasi altra situazione mostrerebbe immediatamente il livello di idiozia che la caratterizza, mentre invece sulla medicina sembra pure una cosa buona e giusta al popolo ignorante.

Vediamo di renderla più chiara:
Ci troviamo di fronte ad un animale, c'è da stabilire se l'animale è vivo o morto. Si chiamano due veterinari e questi stabiliscono in poco tempo che l'animale è morto.
Tutto a posto, finché non arriva un cretino che afferma che, siccome i due veterinari mangiano carne non sono obiettivi nel verificare lo stato di un animale da allevamento.
Così viene sbolognato uno dei veterinari e viene rimpiazzato da un santone hippie vegano, perché così si sarà più obbiettivi nel decretare lo stato dell'animale.

Così è più chiara la cosa?
La scienza, e lo ripeto per la miliardesima volta, non va avanti a forza di tifo da stadio, opinioni e punti di vista. Esiste il metodo scientifico e il peer review.
Il metodo scientifico impone che un risultato deve essere certo e replicabile (non un caso quindi) ed è necessario che altri scienziati verifichino che questi risultati siano reali.
Insomma, un ciarlatano che parla a vanvera viene stroncato subito, come è successo a vannoni: il suo metodo è inesistente e la comissione lo ha bocciato.

Ora, pretendere che nella commisione ci siano scienziati "favorevoli" è una stronzata spaziale.
Primo perché fa intendere che in un modo o nell'altro l'opinione e l'idea della persona possa influire sul risultato finale della cura (o cura, o non cura oppure fa male, cazzo c'entra l'opinione di chi osserva?) e secondo perché tali geni, se dotati di raziocinio, arriveranno comunque alle stesse conclusioni degli altri. Perché appunto il metodo scientifico funziona in modo fortunatamente lontanissimo dalle opinioni personali.

Altrimenti avremmo schiere di "medici" che affermano che giocare a calcio aumenti del 400% la crescita in altezza, visto che tizio è cresciuto di 5 cm da quando ha iniziato a giocare, oppure che sbattere le palpebre causa fulmini, visto che quando c'è un temporale tutti i presenti sbattevano le palpebre.

Ma un test di cultura generale ai giudici no?

23 commenti:

  1. E' imbarazzante constare che nel nostro Paese sono i giudici a decidere se gli scienziati capiscono qualcosa di scienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa anche alla sentenza che ha condannato i geologi perché non hanno previsto un terremoto.

      Elimina
    2. In realtà la sentenza non li ha condannati per il fatto di non averlo previsto, ma perché, al contrario, sostenevano fermamente che il terremoto non sarebbe avvenuto, cosa che, vista l'imprevedibilità dell'evento, non era possibile. La colpa è data dal fatto che esprimendo una cosa del genere hanno influenzato il comportamento delle persone che, essendo state tranquillizzate, si sono comportate in un modo che è risultato fatale per alcune di loro

      Elimina
  2. Mah, credo che l'obiezione sia che gli esperti si erano già espressi contro il metodo PRIMA di analizzare tutte le carte. Come principio non è sbagliato, se fosse applicato in qualunque altro campo e non in medicina. È un po' come se una giuria popolare fosse chiamata a decidere di un caso avendo già espresso giudizio di colpevolezza prima del processo. I giudici del tar non essendo medici non sono entrati nel merito della qiestione ma si sono espressi sul metodo. Per quanto sia giusto criticare la cosiddetta cura vannoni, non funziona che tu sei dritto e l'universo mondo una manica di coglioni. Fino a prova contraria i giudici del tar eono persone serie, e cmq tutte le decisioni vengono prese in colleggio e non da una persona sola. Saranno tutti coglioni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono tutti coglioni, e tu non hai capito un cazzo di quello che ho scritto...

      Elimina
    2. Ma sei veramente una macchietta! Un coglione semi analfabeta con la maturità che dà dei coglioni a un colleggio di giudici. Ma dove siamo?

      Elimina
    3. ma se la medicina non si fa a suon di slogan e opinioni perchè questi luminari avevano già un'opinione preconcetta prima di iniziare la sperimentazione? Vannoni è un tipo strano e probabilmente la sua cura non funziona ma se vuoi svergognarlo organizza almeno una commissione che dia un'idea di imparzialità...Sennò alla fine fai il gioco suo che adesso sembra un eroe costretto a riparare in africa per trovare un'anima pia che gli fa fare una sperimentazione, mentre il tar ha detto solo al ministro di cambiare commissione

      Elimina
    4. Guarda cicciobello che il "metodo" stamina non esiste.
      Qua si sta discutendo del nulla e tu parli di "opinione preconcetta"?
      Lo sai che il premio nobel giapponese ha condannato quella puttanata di vannoni e lui si è pure permesso di rispondere?

      Elimina
    5. Guarda Leone che se qualcuno segnala alla Polizia postale i termini che hai usato nei confronti di un consesso di magistrati, per te potrebbero essere cazzi amari.

      Elimina
    6. e invece la chiave è proprio l'opinione preconcetta di alcuni membri della commissione. Se il ministero da il via alla sperimentazione devi aspettare il risultato della sperimentazione e almeno fingere di essere imparziale. Solo alla fine potrai dire "Visto? Non funziona!"

      Elimina
    7. Ancora non è chiara la cosa: NON C'E' UN METODO.
      Non c'è niente, zero, nisba. E' ovvio che siano contrari a qualcosa campato per aria.
      Cazzo provi a sperimentare, il nulla? Cose fatte alla cazzo di cane?

      Elimina
    8. il metodo c'è solo che non sappiamo se funziona, se è dannoso, se è scientifico ecc. ecc . Prima fai la sperimentazione prima ti liberi di Vannoni. Ricordati cos'è successo con Di Bella. Una volta che la sperimentazione ha dato risultati nefasti non se n'è più sentito parlare. Certo qualcuno continua ad utilizzare il metodo Di Bella di nascosto però l'unica via per tenere certe cure sospette fuori dagli ospedali è che la sperimentazione ci sia e che fallisca

      Elimina
    9. Forse non sono stato chiaro...
      Il metodo NON ESISTE.
      Punto, basta, non c'è niente da dire.
      Fino ad ora quel coglione si è limitato a fare infusioni di acqua sporca con un numero totalmente casuale di cellule staminali, numero che in nessun caso era sufficiente a fare niente.

      Poche e casuali. Il metodo non esiste.
      Quante cazzo di volte lo devo ripetere?

      Elimina
  3. non c'entra nulla col post, ma la tua pagina facebook? Bannata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pagina c'è, è solo cambiato l'url.

      Elimina
  4. Ma a prescindere dalla questione "scienza democratica" o meno (che è già un'enorme stronzata), la decisione è un po' come se il TAR annullasse l'attuale parlamento perché non è composto in egual misura di persone di destra e persone di sinistra. WTF?

    RispondiElimina
  5. no, è come se venisse rimosso il giudice che ha deciso se l'imputato è colpevole o innocente prima che inizi il processo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. purtroppo per i COGLIONI che credono al TRUFFATORE vannoni, LA SCIENZA NON E' DEMOCRATICA, se una cosa NON FUNZIONA non importa se ci sono milioni di CRETINI che credono alla CAZZATA, NON FUNZIONA E BASTA.
      il modo migliore per confutare i DECEREBRATI che credono alla TRUFFA DI STAMINA è ricordare loro che LA MERDA deve esser sicuramente buona, PIACE A MILIARDI DI MOSCHE

      Elimina
    2. Che confutazione del cazzo....le mosche nel loro comportamento sono perfettamente razionali, i creduloni no.

      Elimina
  6. L'imparzialità degli uomini di scienza è una bella favola: se a un ginecologo mettete davanti Belen Rodriguez o una vecchia cornacchia, pensate che non avrebbe opinioni al riguardo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esempio lampante di idiozia gGentista del cazzo: la si butta sulla sessualità per dire una puttanata immonda contro "i ppppoteriforthi" "la ka$ta" "big pharma" lo yeti e gesù cristo sull'astronave madre dei vegani.

      Andarsene affanculo no?

      Elimina
    2. Vacci te a fare in culo, patetico guerriero da tastiera.

      Elimina
  7. Un piccolo refuso: hai scritto "sienziati" invece di "scienziati".
    Per il resto, parole sante.

    RispondiElimina