lunedì 9 dicembre 2013

Protesta forconi: casino inutile

Questa protesta è partita decisamente male. Voglio dire, che senso ha protestare contro disoccupazione e crisi? Ancora ancora potrei capire contro la tassazione eccessiva, ma che cazzo protesti contro la crisi!? E se questo non bastava sono successi ulteriori disordini oltre il blocco stradale e le proteste in piazza:

Si perché come ormai è consuetudine dalla carcassa marcescente di sto paese putrido sono strisciati fuori i vermi e le larve viscide che hanno ovviamente accolto l'occasione con gaudio e giubilo usandola come scusa per spaccare tutto: fascisti di forza nuova, no tav, punkabestie ultras e feccia generica si sono scagliati contro i palazzi della regione e le sedi di equitalia.

Cosa cazzo c'entri equitalia ancora non l'ho capito. Mi domando specialmente che cosa cazzo possono avere quegli scarti della società contro equitalia, che se hanno lavorato due giorni nella loro vita lo hanno fatto pure in nero...

Ma puttanate a parte qua siamo di fronte al trionfo dell'idiozia, della mediocrità, dell'ignoranza e della mentalità italiota del cazzo. Quella mentalità del "se mi va tutto male è colpa di qualcun altro" e quindi diventano antieuropeisti, anti euro, anti qualsiasi cosa il loro spicatissimo acume da ritardati lobotomizzati non gli permetta di comprendere.
Altrimenti non si spiegherebbe come mai stiano protestando contro il mondo intero senza neanche ben sapere a cosa vanno incontro. Perché "protestare" contro la crisi è una puttanata immonda, detto chiaro e tondo.
E' come se di fronte ad una epidemia di vaiolo la gente protestasse contro il vaiolo stesso, invece di pretendere che le autorità si mobilitino per arginarlo più efficacemente.
Saranno coglioni?

Tutto questo dipinge un quadro generale tristissimo:
Da un lato ci sono delle persone che si, magari sono pure disperate per la situazione economica, ma che fanno ancora più danni all'economia bloccando tutto e causando perdite enormi alle aziende protestando contro il NULLA totale, e dall'altra una massa di nullafacenti, idioti, violenti sacchi di sterco che passano tutto il giorno a fare un cazzo aspettando solamente la scusa per andare a spaccare tutto, per poi gridare "acab" dopo che giustamente li si prende a mazzate sulla testa di cazzo scapellata.

L'italia è il paese con il maggior numero di proteste e scioperi d'Europa. Io inizierei a farmi un attimo due domande, visto che la maggior parte di queste "proteste" sono fatte spesso senza un motivo logico. E purtroppo le proteste che hanno un senso vengono spesso ignorate dai media.


14 commenti:

  1. Dov'è la novità in tutto ciò? Siamo italiani, ci alziamo dalla poltrona solo se ci toccano il pallone

    RispondiElimina
  2. L'unica cosa bella è che a Torino e a Milano i polizziotti si sono tolti il casco e hanno marciato insieme ai protestanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, bufala.
      I poliziotti si sono tolti il casco perchè non c'era bisogno di tenerlo in testa

      Elimina

    2. http://www.today.it/cronaca/poliziotti-senza-casco-forconi-smentita-questura.html

      Elimina
    3. Balla tirata fuori da alcuni militanti di forza nuova, lo avevano tolto perché non necessario.

      Elimina
    4. Per favore almeno alle bufale non credeteci...

      Elimina
    5. E' una bufala, e lo spiega uno degli stessi poliziotti.
      http://video.repubblica.it/edizione/torino/forconi-a-torino-parla-il-poliziotto-che-ha-tolto-il-casco/149684/148191?ref=HREA-1

      Un po' morbido, magari, ma è un distinguo.

      Elimina
  3. Si mettesse, almeno, in piedi una rivoluzione degna di questo nome! Si lottasse contro questi "politici" del culo che sono la causa prima di disoccupazione e crisi! Andare a Roma e defenestrarli... naaaa. Si montano proteste come quelle dei Forconi, sponsorizzate da soggetti poco raccomandabili come forza nuova, e si colpisce la gente che meno ne può. Anche gli scioperi colpiscono la gente che non ne può nulla: bloccano i trasporti e la gente resta a casa, mentre i "politici" girano con l'auto blu e con mezzi "istituzionali" e se ne strabattono le palle. Ma colpiamo loro, una volta tanto! Dimostriamoci un po' meno codardi del solito!

    RispondiElimina
  4. Pallequadre pensa alla VAGINAAAAAAA !!!!!!!!!!
    alla VAGINAAAAAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!
    LA VAGINAAAAAAAAAAA !!!!!!!!!
    E smettila di cagare il cazzo ai ve

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti senti realizzato adesso?
      Bene, torna nella fogna.

      Elimina
  5. "Ultras".

    Poi si incazzano quando dico che gli ultras sono feccia, gente che non fa un cazzo tutto il giorno e non vede l'ora di spaccare tutto. Ma no, mi dicono, sono persone con una passione, "veri tifosi" che incitano la squadra. Bah, da amante del calcio secondo me sono solo feccia, fine. Così come tutta l'altra gentaglia che si unisce a queste "proteste" spaccando tutto per poi incazzarsi quando la polizia gli fa il culo a strisce.

    RispondiElimina
  6. L'Italia produceva il 120% del proprio fabbisogno di latte. L'Ue la obbligò a produrne il 60%. Cifre simili per quanto riguarda grano, riso ecc. E non parliamo per pietà della pesca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a che al parlamento europeo manderemo gente come Borghezio o Speroni non è che ci possono prendere molto sul serio...

      Elimina