sabato 6 luglio 2013

Animalisti, censura e vite di merda

Ieri la pagina facebook di "A favore della sperimentazione animale" è stata oscurata per numerose segnalazioni per nudità e pornografia. Chi conosce la pagina sa benissimo che non hanno mai pubblicato niente che non avesse avuto una profonda correlazione con la scienza.
Per questo motivo l'atto è immediatamente apparso come l'ennesimo tentativo di censura da parte di merdacce maleodoranti che non ammettono argomentazioni che non possono distruggere con il solito "informati!!1" che si definiscono "animalisti".

Ora, voglio fare una dedica a quei quattro coglioni, sterili, impotenti (o frigide), idioti e ritardati che hanno impiegato i loro quaranta account falsi ciascuno, per settimane, segnalando ogni singolo post e immagine della pagina:

Probabilmente ora starete gongolando per il grande "risultato" della vostra "grandiosa impresa", ma sinceramente avete ben poco da felicitarvi, inutili scarti umani.
Forse non vi rendete conto del fatto che se dedicate praticamente tutto il tempo della vostra miserabile ed inutile vita nel censurare una pagina, passate solamente per dei grandissimi coglioni, ignoranti e fascisti.

Voglio dire, non per vanità, ma c'è gente che festeggia per una laurea, per una ricerca portata a termine, per un esame a pieni voti, per aver trovato lavoro, per aver avuto un figlio, per aver aiutato qualcuno, per aver scritto un libro, per aver ricevuto i complimenti per un lavoro svolto come si deve e con grande fatica, per una promozione, per una proposta di matrimonio accettata, per la guarigione di una persona... Sono tante le cose per cui una persona si può rallegrare o andarne fiera, ma c'è un piccolo dettaglio che forse a voi pezzenti disoccupati cronici senza un minimo spessore di personalità sfugge: sono cose per cui si lavora sodo e migliorano la vita.

Mi spiegate come le vostre esistenze da topi di fogna, forieri della malattia dell'ignoranza, siano migliorate dopo aver tentato di censurare una PAGINA FACEBOOK!?
Passerete comunque il tempo a insultare e minacciare di morte gli altri, a guardare foto di bestie umanizzate per amarle e di persone bestializzate per odiarle (grande controsenso di voi piccoli idioti, che dal piccolo del vostro cervellino atrofizzato non cogliete), a sorbirvi ore di maltrattamenti animali provenienti da chissà dove/quando per alzarvi dalla sedia completamente rincoglioniti e carichi di odio fanatico.

Ripeto la domanda: mi spiegate come tentare di censurare una pagina che fa informazione scientifica possa aver migliorato la vostra inutile, miserabile, cancerogena e triste esistenza del cazzo?

Festeggiate pure, poveri coglioni, tanto il riso abbonda nella bocca degli stupidi.
E quando i favorevoli alla sperimentazione racconteranno ai loro nipotini delle piccole imprese che hanno compiuto nella vita, voi racconterete ai nipoti di come avete urlato "merde" ai comizi degli altri e fatto cancellare una pagina facebook.

Se non lo avete ancora capito: siete patetici.

56 commenti:

  1. Sottoscrivo.

    Credo pero' che rivedremo presto AFDSA. Avevano fatto lo stesso con "Protesi di complotto" ma poi l'hanno sbloccata.
    Sbloccheranno anche AFDSA visto che le accuse di questi fasciti ignoranti di merda sono del tutto infondate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio che tu abbia ragione.

      Elimina
    2. Spero anche io, però devo segnalare che la pagina "segnalate e denunciate tanker enemy" è stata chiusa e poi cancellata con le stesse accuse, ovviamente infondate.

      Sembra quasi che le segnalazioni le gestiscano babbuini rincongolioniti...

      Elimina
  2. idolo!articolo giustissimo e fantastico

    RispondiElimina
  3. Visto che le accuse non sono pertinenti alla pagina, io sono fiduciosa.

    RispondiElimina
  4. lOBISTA!!111!!1!!11! iNFORATI!!!!!!!111!1!1!!!1! cERANO FOTO DI ANIMALI NUDIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!11111111!!!!!!!111111111111 eRA PORNOOOOOOOOOoo!!!!!!111!11!1!1
    sIETE PAGATI DALLE CASSE FARMACIUTIKEEEEEEEEE!!11!1!1q!1!

    ...

    Scherzi a parte spero anche io di vederla ancora online.

    RispondiElimina
  5. Non potrei essere più d'accordo. Ma che razza di caproni ignoranti si dev'essere per dare retta ad un imbecille come vaccaro? (volutamente in minuscolo.)

    RispondiElimina
  6. Tutto molto giusto, ma la smetti di insultare i poveri topi di fogna veri e propri paragonandoli a quei coglionazzi fanatici? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente le malattie portate dai topi di fogna sono sempre meno peggio della follia volontaria dei ritardoanimalari

      Elimina
  7. In segno di solidarietà andrò a mangiare una bistecca sfrigolante, accertandomi che sia stata allevata con i modi più cruenti possibili, che la carne è più buona quando sa di DOLORE.

    Ma andate affanculo, animalisti di tutta la terra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ristorante cinese allora: pare (ma non ho verificato) che torturino gli animali per giorni prima di macellarli, perché la carne così gli piace di più.

      Credo siano solo voci però...

      Elimina
  8. Ridicoli voi e ridicoli gli animalisti che avendo fatto chiudere una pagina di una cosa insulsa come facebook non hanno effettivamente fatto un c***o!!
    Io non seguo nessuna moda o corrente di pensiero. Sono del parere che la vita è vita in tutti i suoi limiti e in tutte le sue sfumature e va rispettata, perchè in fondo è l'unica cosa di valore che abbiamo. Mi farebbe lo stesso effetto vedere un esperimento su un topo o su un vostro parente a cui tenete tanto, che mi importa?
    Ma per voi sarebbe lo stesso?

    RispondiElimina
  9. Il vero problema è che tra questi animalari cognioni ci sono tantissimi laureati in discipline biomediche che durante il corso dei loro studi avrebbero dovuto studiare tante cose che smentiscono le puttanate che vengono propinate ogni giorno attraverso i media ma che credono più alle cretinate pubblicate su facebook che agli articoli scientifici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi che sono tutti laureati al DAMS o a scienze della comunicazione...

      Elimina
  10. Bel post, ho condiviso. Comunque credo anch'io che vada come Protesi. Non ho verificato personalmente, ma altri admin che hanno avuto lo stesso problema mi hanno spiegato che, mentre la sospensione scatta automaticamente dopo un certo numero di segnalazioni, il reintegro deve essere effettuato manualmente da un operatore, ovviamente dopo il reclamo, e questo richiede qualche giorno.

    RispondiElimina
  11. certe cose le censurerei anche io (non la vostra pagina, mi riferisco ad altre cose) . Certe opinioni (ripeto, non le vostre) sono un crimine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I crimini vanno puniti, ma finchè uno dice semplicemente come la pensa, esponendo dati di fatto, la censura è cazzata o se vogliamo anche un crimine vero e proprio

      Elimina
  12. Farei un bel barbecue per festeggiare allora, che dite gradiranno l'invito anche gli animalardi?




    ps: "ma c'è gente che si felicita per una laurea, per una ricerca portata a termine, per un esame a pieni voti, per aver trovato lavoro, per aver avuto un figlio, per aver aiutato qualcuno, per aver scritto un libro, per aver ricevuto i complimenti per un lavoro svolto come si deve e con grande fatica, per una promozione, per una proposta di matrimonio accettata, per la guarigione di una persona" di queste cose ne salvarei 2 o 3 di cui felicitarmi, per le altre mi dispererei :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente dipende dai punti di vista e dalle aspirazioni, ma in genere sono risultati per cui in linea generale uno può ritenersi fiero e soddisfatto.

      Aspetterei a festeggiare, non è ancora detto. Ci sono dei precedenti di pagine chiuse nonostante non vi fossero basi reali alle accuse

      Elimina
  13. Tipico comportamento di chi sa argomentare alla perfezione ed in modo pacato le proprie teorie, giàgià.

    *la pateticità non ha confini*

    RispondiElimina
  14. Ma quegli idioti che gestiscono facebook leggono le pagine prima di oscurarle?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è un po' fastidiosa questa storia dei "non controlli" che fanno.

      Elimina
  15. Sono inorridito, ma sinceramente più deluso che altro, da quanto letto nell'articolo e nei vergognosi commenti a seguire lo stesso: odio, intolleranza, saccenza inverosimile (basta essere iscritti al primo anno di medicina per sentirsi già i salvatori del mondo), e rabbia, tanta rabbia. Bene, sappiate che quella rabbia è in comune tra entrambe le due fazioni, visto che ormai si tratta di questo, e così ora sapete cosa si prova a vedere una cogliona in camice bianco che fa la linguaccia alla testa di un gatto morto, o un pezzo di merda che ride ficcando una spada medievale nel culo di una mucca che piange disperata(mattatoio in Spagna, non in Bangladesh), ma sopratutto, a sentirsi dire dopo che quasi ti sei messo a piangere a guardare: ma mangiati una bistecca e fatti due risate!!!
    Ho saputo della chiusura della pagina, e non ho per nulla esultato, perché attraverso la stessa ho conosciuto una studentessa di medicina con la quale nonostante le opinioni diverse, ci siamo scambiati i modi di pensare e ne è nata una discussione interessante, poi è sparita e non ne ho saputo più nulla, nemmeno il perché, ma non ho mai criticato le persone, ma solo il modo di pensare. Forse la vostra pagina è nata con l'idea di divulgare l'informazione scientifica, ma quelle poche volte che ci sono stato leggevo solo insulti e stronzate rivolti a vegani e animalisti, come se fossero delle merde, tra l'altro lo avete scritto pure qui.
    Io sono vegano, parola terribile che mi sta pure sulle palle, come se mi volessi differenziare da tutti gli altri, non è così in realtà, solo ho smesso di nutrirmi di proteine animali, null'altro. Lo sono da due anni ormai, e nonostante i miei 38 anni e la forma fisica in discesa, ho smesso di ammalarmi, nemmeno più un raffreddore, ho raggiunto il peso forma, è aumentata la massa muscolare, non ho più l'affanno, e per la prima volta in vita mia ho raggiunto i 100 km di bici tutti di un fiato... non serve sezionare animali, o sperimentare come dite voi, basta smettere di nutrirsi come facciamo (fate ora), non serve inventare nuovi metodi per operare un cuore o una vena ostruita, basta non mangiare merda che la fa tappare. Ora vi faccio turare il naso, visto che siete talmente ottusi che darete per scontato che si tratta solo di una stronzata, eppure fior di medici a supporto e 30 anni di esperimenti a dimostrare che è esatto, aimè anche su animali: The China Study.
    Provate a leggerlo, DOPO a criticarlo, e sopratutto, libri di testo "ufficiali" e indottrinamenti da informatori scientifici di parte(case farmaceutiche e soci) non mi sembrano proprio il massimo... poi fate come vi pare, o meglio, come pare a chi vi da lo stipendio o il voto in università.
    Concludo, 3 anni fa ho seppellito mia mamma, cancro al polmone, anche se non è lui che l'ha uccisa, ma la chemio terapia. In realtà non penso sia nemmeno colpa di quest'ultima, ma del sistema in cui siamo immersi, che ti fa ammalare col cibo ed i veleni per poi curarti con le sue costose medicine, spesso inutili, visto che curano solo i sintomi e sempre meno spesso le cause. Provate ora per un istante a porvi un dubbio, che forse state andando nella direzione sbagliata, provate a guardare le cose da un altro punto di vista, potreste sorprendervi. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Vediamo di sfatare il tuo discorso punto per punto

      Punto uno:
      "odio, intolleranza, saccenza inverosimile (basta essere iscritti al primo anno di medicina per sentirsi già i salvatori del mondo), e rabbia, tanta rabbia"
      l'odio e l'intolleranza sono vostri dato che vi siete impegnati a far chiudere una pagina solo perché andava contro il vostro pensiero/parere e la rabbia anche perché siete i primi a minacciare qualcuno se vi dice qualcosa che non vi sta bene.

      Punto IMHO:
      "ma sopratutto, a sentirsi dire dopo che quasi ti sei messo a piangere a guardare: ma mangiati una bistecca e fatti due risate"
      chi prova troppa compassione tradisce le leggi di natura

      Punto due:
      "non serve sezionare animali, o sperimentare come dite voi, basta smettere di nutrirsi come facciamo (fate ora), non serve inventare nuovi metodi per operare un cuore o una vena ostruita, basta non mangiare merda che la fa tappare"
      Lo sai che c'è differenza fra la vivisezione e la sperimentazione? Sono documentati(basta che le cerchi sul caro google) migliaia di risultati positivi e di cure trovate grazie ad essa, ed anche su malattie GENETICHE e NEUROLOGICHE DEGENERATIVE che non hanno niente a che vedere con i problemi cardiaci o di circolazione. Tanto per aggiungere, l'insulina fu isolata per la prima volta su un cane e grazie ad essa la terapia per il diabete migliorò molto.

      Punto tre:
      "Ora vi faccio turare il naso, visto che siete talmente ottusi che darete per scontato che si tratta solo di una stronzata, eppure fior di medici a supporto e 30 anni di esperimenti a dimostrare che è esatto, aimè anche su animali: The China Study"
      Ci sono tanti altri medici che dicono il contrario, da partire dagli stessi ricercatori che sono per la maggior parte a favore, quindi vedi di non informarti da solamente 1-2 fonti.

      Punto quattro:
      "Concludo, 3 anni fa ho seppellito mia mamma, cancro al polmone, anche se non è lui che l'ha uccisa, ma la chemio terapia. In realtà non penso sia nemmeno colpa di quest'ultima, ma del sistema in cui siamo immersi, che ti fa ammalare col cibo ed i veleni per poi curarti con le sue costose medicine, spesso inutili, visto che curano solo i sintomi e sempre meno spesso le cause."
      La chemio terapia serve a fermare il proseguimento della metastasi (si toppando anche le cellule buone), purtroppo è il metodo più efficace per rallentare/fermare il cancro oggi. Per il resto vediamo di non andare nel complottismo, questo mondo è marcio e sfatto ma non ci puoi fare niente, non ci sono ne veleni ne persone che tramano per farti comprare le medicine, ma ci sono conseguenze e cure.

      Punto cinque:
      "Provate ora per un istante a porvi un dubbio, che forse state andando nella direzione sbagliata, provate a guardare le cose da un altro punto di vista, potreste sorprendervi"
      L'uomo è sbagliato, non ci sono direzioni giuste o errate, in questa natura vige la legge del più forte, quando ci sarà quella del più debole allora potrò anche essere mangiato da un pollo o una mucca, ma fino a quel giorno non avrò problemi a mangiarmi un pezzo di loro 2-3 volte a settimana.

      De ende.

      ps: si quarta volta che lo ripubblico perché la mia tastiera fa schifo e volevo apportare piccoli cambiamenti al discorso

      Elimina
    5. Certo che a sentire uno come tortorella che ricicla discorsi stupidi e insensati si pensa che gli animalardi più di due o tre concetti presi come dogmi non riescano a dire. Nonostante siano state anche smontate da più persone e da molto tempo le loro teorie continuano a propinarle. La sintesi del discorso di tortorella è: mangiar carne fa ammalare; allevare inquina; ciaina stadi; lobby farmaceutiche; medicine inutili. Sempre la solita minestra riscaldata.

      Avesse almeno letto in questo stesso blog tutte le fallacie di ciaina stadi e le cretinate degli allevamenti e dell'inalubrità della carne (e tutti i prodotti animali) probabilmente avrebbe evitato di scrivere questo commento. Strano che non abbia citato gli hunza!

      Elimina
  16. in questa natura vige la legge del più forte e poi solo l'interesse a SFATARE, senza nemmeno provare a fare altro, conta solo questo pe voi. Questa discussione d'altronde era inutile in partenza e lo sapevo, ma ho voluto provarci lo stesso. Addio questa volta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fare altro cosa sarebbe? Io ho sfatato un discorso che si regge a malapena in piedi fatto da un insieme di superficialità, disinformazione ed esperienze.

      Elimina
    2. Come no, un romanzo per propinare the china study (lol) e per offendere.
      Ti do un'informazione, che probabilmente ti sfugge: io non offendo gli animalisti o i vegani, ma gli animalardi ed i vegazzi.
      E lo sai per quale motivo? Perché nel mio primo incontro con un gruppo di essi non ho potuto esprimere un'opinione senza essere inondato di insulti e ingiurie, dopo qualche tempo sono arrivate le intimidazioni e le minacce di morte.

      Caro il mio "vegano non vegano", a me sbatte un cazzo se piangi nel vedere un macello o il gesto di un coglione (probabilmente finito in galera, se la cosa è vera, visto che le vacche non piangono), ma se vieni a rompermi le palle e nel farlo mi minacci pure di morte allora stai dimostrando che il tuo è un fanatismo che va eradicato.

      C'è chi lo eradica con l'informazione seria, ma viene comunque censurato, e c'è chi lo eradica sottolineando quanto siano ridicoli e inutili, come faccio io.

      Poi mi spieghi cosa avresti voluto ottenere con la discussione, perché se volevi influenzare la nostra opinione sappi che la cosa mi farebbe parecchio incazzare

      Elimina
    3. Oltre a non aver capito nulla di medicina non hai capito nulla nemmeno dell'evoluzionismo di Darwin: non esiste una legge del più forte e non sopravvive il più forte, solo IL PIU' ADATTO sopravvive e non necessariamente è il più forte.
      Se davvero avessi studiato medicina saresti a conoscenza di una malattia genetica recessiva chiamata anemia falciforme che uccide gli omozigoti recessivi e rende "più deboli" (per usare il tuo linguaggio) i portatori sani (ossia gli eterozigoti) eppure l'allele non è scomparso, anzi: è stato selezionato dall'evoluzione ed è ancora nel nostro genoma. Sai perché? Sebbene gli eterozigoti abbiano delle cellule ematiche meno efficienti, essi sono immuni all'infezione di un parassita chiamato Plasmodium falciparum, ossia uno delle varie specie di protozoi che provoca una malattia chiamata volgarmente "malaria".
      Io non studio medicina, ma ho fatto l'esame di genetica e quello di antropologia e qualcosina ho imparato...

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Alla fine gli animalardi si mostrano solo per la loro cialtroneria e gettano i loro mali addosso agli altri, come mi è capitato di far notare ad un utente di FB che accusava i ricercatori di non essere disposti al dialogo e di fuggire quando c'è da discutere.

    I ricercatori solo poco tempo fa hanno fatto delle manifestazioni in cui parlavano del loro lavoro e si rivolgevano al pubblico aspettandosi anche delle domande e dei confronti mentre proprio gli animalari hanno negato la discussione e inneggiavano la violenza con attacchi verbali, turpiloqui, bandiere coi teschi simil piratesche, scritte sui muri, scritte sui vetri, gestacci dai vetri (puerili tra l'altro) e affermando di loro bocca di avere intenzione solo di disturbare le loro conferenze. Solo da questo si capisce che non hanno nulla da dire o prove da portare.

    Parliamo poi del fatto che mentre i ricercatori portavano avanti le loro manifestazioni e conferenze con dati, studi, spiegavano il loro lavoro e rispondevano alle domande in merito al loro lavoro stesso e alla ricerca in generale dall'altra anche gli animalari hanno fatto manifestazioni per la difesa degli animali ballando e cantando (parlo dell'esibizione dov'è stata lanciata la testa di maiale). Da tutto ciò si deduce che le argomentazioni a favore degli animalardi sono ridotte praticamente allo zero.

    Da ultimo ci arriva questo esempio di argomentazione animalara: far chiudere una pagina a cui si è contro senza toccare il contesto ma trovando un pretesto. Questo significa che, come al solito, non disponevano di nulla di concreto per screditare la pagina di "A Favore della Sperimentazione Animale".

    RispondiElimina
  19. Pensate che bello sarebbe poter disporre di un enorme territorio fertile e ben irrigato con un buon clima mediterraneo e portarci tutti i vegazzi con una buona dotazione di semi e lasciarceli...

    ... e tornare dopo due o tre anni per vedere in quanti sono rimasti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe un bell'esperimento, peccato che fare ricerca sulle persone sia vietato... dovremmo seguire il loro consiglio e "vivisezionare" le persone.
      I primi test sarebbero la durata media di vita di un vegazzo animalardo buttato in mezzo la foresta, oppure in una (cito testuali parole) "isola caraibica dove camminare a piedi nudi e mangiare i frutti degli alberi".

      Ti voglio vedere andando avanti a forza di noci di cocco...

      Elimina
    2. si danno al cannibalismo dopo tre giorni

      Elimina
  20. Animalardi del cazzo.

    Sì lo so, non è un commento costruttivo ma è l'unica cosa che riesco a pensare ultimamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O "merdimalisti", se preferite.

      Elimina
  21. Vi brucia eh vigliacchi? Non vincerete mai questa guerra perché chi agisce mosso da ideali umanitari alla fine avrà sempre ragione di chi invece ha egoismo, avidità e disumanità alla base del proprio comportamento. E' sempre stato così nel corso della storia e sempre lo sarà. E' solo una questione di tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vigliacco è chi si bea di aver impedito a qualcuno di esprimere la propria posizione.

      Visto che vi piacciono tanto gli aforismi, Voltaire disse "non sono d'accordo con te ma darei la vita per consentirti di esprimere le tue idee". Proprio uguale uguale al credo merdimalista.

      Elimina
    2. Ecco cicco mio, dal nick incomprensibile, rileggi l'articolo dopo aver lasciato questo commentino esultante: è rivolto anche a te.

      Elimina
    3. A "Coso" vedi di andarti ad infilare i tuoi ideali umanitari su per lo sfintere, che di aria alla bocca ne dai fin troppa, e puzza di più di quella che ti esce normalmente dal culo, che forse ha, al suo interno, più materia utile di quella che hai in testa.

      Elimina
    4. Non dirmi che sei lo stesso badtzmaru a cui ho fatto fare la brutta figura su Facebook e YouTube! Sei venuto a farti umiliare anche qui? Perché non mi ripeti quella dei maiali che non mangiano i bambini perché sono erbivori?

      Elimina
    5. Dov'è che ha scritto "questa perla di saggezza" coso?

      Elimina
    6. @smettiamola2012 ma no ha ragione, anche i leoni sarebbero erbivori se i rettiliani non li avessero alterati cosi come ogni animale carnivoro.

      /sarcasm mode off

      Badtz, i tuoi non sono ideali umanitari, sono ideali da hippy 2.0 ricoperti da una buona dose di fascismo e disinformazione.

      Elimina
    7. Brother Fang: Eccola: https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=397257107058285&id=243156149135049

      Badtzmaru è la nemesi della pagina "No al Nazismo Verde II" vi sono altre perle fra i suoi commenti in vari post.

      Elimina
    8. AHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAH, i maiali erbivori!
      Ormai questi stanno deformando il mondo intero per farlo combaciare con la loro idea malata del cazzo.

      Buttiamo questo stronzo in una porcilaia, vediamo quanto i maiali sono erbivori

      Elimina
    9. Bello vedere come non conoscano assolutamente gli animali che vorrebbero difendere!
      'Ste bestie mangiano anche insetti, ma da vegedisneyani non sono considerati animali. Devono avere grossi problemi di fondo con gli insetti

      Elimina
    10. Ma sì! Crogiolati nella gioia del vostro brillante risultato: aver chiuso una pagina facebook! Che grande successo!

      Vediamo di riportarti alla realtà: dai uno sguardo alle elezioni comunali di Roma del 2013, vai. Scoprirai che ha vinto lo SCHIFOSO VIVISETTORE!!!11!!! Ignazio Marino e che le liste animaliste hanno conseguito dei risultati talmente pietosi che delle persone intelligenti avrebbero avuto la decenza di nascondersi.
      Ma dai, ma come si fa a sponsorizzare alfonso luigi marra come candidato sindaco? Ho capito che gli animalari sono scemi, ma qui si esagera!

      L'impressione è che facciano come i gatti: si gonfiano per intimorire l'avversario millantando un potere che in realtà non esiste.

      P.S. se non ci credere guardate qui: http://www.marrasindaco.it/, notare, in alto, la liste "la zampa, animalisti ecologisti no vivisezione"

      Elimina
    11. Maiali erbivori? Anni fa andai in un allevamento, una gallina ebbe la disgraziata idea di finire in un recinto delle pacifiche bestie durante l'ora del pasto, presente, la vidi venir letteralmente accerchiata dalle serafiche bestie e sparire in uno sbuffo di piume.

      E tanto per la cronaca, alcuni anni fa lessi di un caso dove uno, dopo aver ucciso una persona, per far sparire le tracce della stessa la fece a pezzi mettendola in un macchinario che triturava diversi materiali, legno mi sembra, per poi darla in pasto, ossa e tutto ai suoi maiali, fu beccato per colpa dei denti della vittima che le bestioline non distrussero con il processo digestivo, e che erano irrimediabilmente umani, quindi non fraintendibili con quelli della stessa creatura dalla coda a riccio.

      Tanto che, durante il periodo del "morbo della mucca pazza" di alcuni anni fa, fu dichiarato che la carne suina non era a rischio, perché essendo i maiali onnivori non avevano gli stessi problemi dei manzi, e di altri animali erbivori, nell'assumere le proteine animali.

      Elimina
    12. Ma come i loro parenti selvatici. A Veglia i cinghiali hanno imparato a cacciare (si, cacciano in branco accerchiando la preda e facendola a brandelli)

      Elimina
    13. Io conosco personalmente un signore che stava per perdere il fratello a causa di un maiale. Questo era andato nella culla, lo aveva preso e se lo stava portando via per sbranarlo. Lo hanno preso appena in tempo.

      La sera hanno fatto arrosto e prosciutti...

      Elimina
  22. E' anche probabile che il responsabile che avrebbe dovuto curare la/le segnalazioni fosse un animalaro/vegecazzaro convinto.

    RispondiElimina