lunedì 9 luglio 2012

Film sara tommasi: comico

Solitamente non do molta visibilità alle trashate di una ex "showgirl" in declino mentale (va aiutata) specialmente se sono cazzate ridicole ed inutili. Stavolta però non posso fare a meno che sottolineare quanto fosse pessimo il "film" di sara tommasi.

Il film è comico, ma non ho capito se è comico apposta o involontariamente.
Del resto per fare un film comico bisogna saper recitare MOLTO bene, e come ben sappiamo l'inutile Sara non lo sa fare, per cui la spiegazione più plausibile è che sia venuta fuori una cagata comica senza volerlo.

Nelle prime scene la patetica imitazione di una attrice sta con una ragazza, ha un'espressione ebete e si guarda in giro chiedendosi quando finiranno di filmare così se ne possa tornare a casa a casa. E già qua si è capito che tipo di "attrice" sia Sara.
Una volta hanno intervistato Rocco Siffredi, e lui affermò si aver studiato recitazione all'actor studio, all'epoca mi sono chiesto a cosa gli servisse la recitazione, poi ho visto il film con Tommasi e mi dato da solo la risposta:

La recitazione serve eccome, visto che Sara rende grottesca e incredibile una situazione che già è scialba di suo, visto il tipo di film, ma che viene resa ancora peggiore.
Un esempio è come fa finta di fare la spesa: sta davanti ad uno scaffale e ascolta il rumore che fanno due scatole, in maniera frettolosa perchè sta arrivando un tizio a cui è schioppato il freno a mano e sta andando a "prenderla con la forza", come recita un ridicolo testo a schermo prima della scena.
Nonostante il tizio sia dietro di lei e nel film è previsto che la prenda di sorpresa, lei non cerca neanche minimamente di nascondere la cosa, e infatti quando lui sta per avvicinarsi lei sorride, solleva il vestito mostrando un fisico che neanche una sessantenne, e dice "finalmente un bel maschione tutto per me" con tono di voce monotono ma forzato fra il finto felice ed il falsetto.
Ridicolo.

La finta felicità dell'inutile si manifesta con qualcosa che se fatto da una bocconiana non stupisce nessuno, "you know what i mean", solo che invece che far contento il "bel maschione" Sara sembra volerlo evirare stracciandogli il batacchio con foga animalesca, mentre tiene una esterrefatta espressione ebete con lo sguardo fisso nel vuoto. Ancora rido...

Nella scena successiva si vede un pezzo di legno, una bambola, un manichino rigido come un pezzo di legno, con lo sguardo fisso verso il pavimento, l'espressione da ebete cambia di tanto in tanto ad annoiata, e quando la regia incita un po' di immedesimazione lei cerca di recitare aprendo la bocca, ottenendo l'espressione da ebete con la bocca aperta...

Per tutto il film la bocconiana (ma come cazzo ha fatto a laurearsi?) mantiene un'espressione ebete, quando però si scioglie incitata dalla regia ci regala queste espressioni da parodia:

Non per essere pignolo, ma vedere queste facce condite con poche ma ridicole frasi o versi gutturali non è il massimo dell'eccitazione.

Epico è stato quando gridava sì: aveva il tono di chi rispondeva alla domanda "è acceso il forno?" e non sentiva la risposta, senza precedenti anche l'espressione con cui gridava, ancora più distaccata di prima, infatti sembrava pensare "che cazzo ci faccio qui?" e guardava verso un muro.

E stato così per 25 minuti, in cui il "bel maschione" se la rideva da quanto era incapace e impacciata l'inutile bocconiana (non esagero, ma non posso mostrare le immagini), con urla a mo di "allarme bombardamento aereo" e le due uniche volte che parla (quando gli alieni le installavano la sonda anale, dice lei) lo fa con il tono di una parodia piuttosto che di un film normale.

Infatti non si capisce se sia un film di quel tipo o un film che percula quel tipo di pellicole.
Ma dubito che sia così visto l'acume mentale della Tommasi non le permette di fare altro che bramare alla fama italiota.

Concludo con alcune citazioni:
"mi hanno drogata per fare quel film"
Sara Tommasi cerca una scusa per la faccia da ebete

"mi hanno costretto gli alieni con un microchip"
Sara Tommasi cerca di giustificare la totale assenza dalla scena"

"l'ho fatto per spargere l'amore nel mondo"
Sara Tommasi mentre sta effettivamente sotto l'effetto di sostanze illecite

Fisicamente è veramente brutta da vedere, non sa fare un cazzo ed è pure stupida.
Non riuscirà mai ad avere fama, e non lo capisce perchè non sta bene con la testa.
Questa donna va aiutata (questa frase è seria, concedetemelo)


12 commenti:

  1. Margotti Street9/7/12 11:05

    Ma caro PalleQuadre, pensi che ci sia qualcuno che si aspettasse qualche cosa di diverso?
    Costei ha dimostrato di essere la povera ragazza che è già all'isola dei famosi! Il brutto della faccenda è che gente con pochi scrupoli la metta in condizioni di mostrare le sue miserie e di renderla inconsapevolmente ridicola.
    Condivido il tuo consiglio: questa ragazza ha bisogno di aiuto, competente e serio.
    Concedimi però una osservazione: io l'ho vista in qualche puntata dei famosi e non la ricordo fisicamente ma, se i tuoi giudizi sono tanto severi, presumo sia in disarmo anche se ancora giovane; tuttavia mi sorprende sempre il fatto che nessuno, tranne una volta la Sansone (subito zittita dal conduttore!) in una trasmissione televisiva, abbia avanzato perplessità sulle gambe della Canalis che, se permetti, sono davvero impresentabili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A vedere le foto di prima in effetti sembra essere cambiata moltissimo.
      Il seno rifatto è inguardabile, le gambe lasciamo perdere, pochissimo punto vita e fianchi, il culo è flaccido e "vuoto" e sinceramente avrebbe fatto molto bene a tenere su le mutande visto che in mezzo alle gambe è un obrobrio.

      L'unica cosa guardabile che le è rimasto è il viso, ma anche li accusa diversi segni di deterioramento.

      Elisabetta Canalis non ha delle gambe bellissime, ma nel complesso è una bella donna, il fatto è che tutti hanno dei difetti, ma questa proprio è da buttare. Dovrebbe fare un po' di esercizio per tenersi in forma, ma purtroppo deve essere convinta che basta mostrarsi senza mutande per far colpo sulla gente

      Elimina
  2. vado un po' ot... sta roba è una porcheria, una vergogna per un'intero genere cinematografico, decenni di continui miglioramenti e sperimentazioni buttati nel cesso. ben inteso, questa critica non è rivolta all'attrice (poverina lei non ha colpe), ma ai produttori e allo staff. gli amatoriali su youporn hanno maaggiore dignità artistica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hanno preso come protagonista l'inutile tommasi c'è un motivo ben preciso: sono degli incompetenti.
      Una casa di produzione di ottava categoria che produce probabilmente il peggio del peggio, e ha cercato di usare un nome "noto" per farsi un po' di pubblicità e soldi(questa porcheria la vendono a 20 euro!)

      Elimina
  3. Effettivamente si sta proprio rovinando. Era una bella ragazza, ma tra la vita un po' stressante, le manie un po' curiose e la chirurgia plastica finirà per ridursi ad un catorcio in men che non si dica. E mi dispiace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho già detto, se ho ragione questa ragazza finirà molto male nel giro di qualche anno (abuso di droga in primis) fino alla sua autodistruzione dopo anni di calvario.

      Dovrebbero aiutarla, anche perchè si sta rovinando.
      Aveva un'occasione di farsi vedere in televisione (e nel mondo è abbastanza importante) da Chiambretti, ma ha sputtanato tutto con la sua smania di far vedere la figa (che è pure brutta a mio parere).
      Non ragiona più, infatti dopo il flop del film si sta attaccando ad alieni, microchip e complotti personali.

      Elimina
  4. Sinceramente anche a me all'inizio dava sui nervi: il simbolo impersonificato dell'arrivismo ignorante che va tanto di moda, a botte di grandifratelli e compagnia cantante.
    Adesso invece mi fa solo una gran pena, sinceramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente è il fatto che non sta bene a metterti a disagio.
      L'arrivismo è diventato una malattia

      Elimina
  5. Oh god...patetico fino al midollo, ma possibile che l'Italia sia così fottutamente idiota fino all'osso? Ma cosa abbiamo sbagliato nel corso della storia, fino a 200 anni fa sfornavamo ancora grandi menti e grandi personalità, che cazzo è successo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari capire cosa è successo aiuterebbe ad arginare l'idiozia dilagante.
      Purtroppo l'italia è il paese in cui si legge e si studia meno, i cervelli fuggono e si ha il mito del guadagno facile attraverso il dar via il culo

      Elimina
  6. Non lo so ragazzi, si fa presto a giudicare, a me lei fa un pochino pena, a differenza di tante sue colleghe che andrebbero fucilate. Spero proprio che qualcuno la aiuti al più presto, è palese che ha dei seri problemi, a prescindere dal filmino porno, piutosto andrebbero presi a calci nel culo tutti quelli che se ne stanno approfittando, compresi i produttori di questa porcheria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa grottesca è che pare abbia avuto un botto di vendite, si sono fatti un casino di soldi con un lavoro che definire mediocre è un vanto.

      Si, lei non sta affatto bene, non c'è con la testa, credo sia malata di notorietà e sta facendo di tutto pur di far parlare di se

      Elimina