martedì 12 giugno 2012

Sara Tommasi in film per adulti: è al capolinea

Dovrei usare le minuscole per sara tommasi nel titolo, ma non vorrei che si pensasse che sia un ignorante. Le minuscole indicano solo che la persona non è degna di rispetto, perchè lo ha venduto tutto fino all'ultimo granello.
Fatta questa precisazione spiegherò perchè penso (e non credo di essere l'unico) che questa donna sia ormai al capolinea:

Dopo aver partecipato all'isola dei disperati famosi questa donna le ha tentate tutte, ma veramente tutte, per raggiungere il successo.
Io ancora mi domando cosa avesse fatto prima di andare a crepare di fame e cotta da sole e sale dell'isola per essere definita famosa, visto che faceva comparsate in programmi al solo scopo di mostrare pelle e silicone.

Ha tentato di mostrare le grazie al Chiambretti show venendo cacciata a calci, ha mostrato il culo in lungo e in largo davanti ai bancomat per marra (marra in sardo significa zappa, termine derivante dal sumero-accadico, per cui sono almeno 4 mila anni che si incita sto cialtrone ad andare a zappare), ha partecipato ai bunga bunga, ha fatto un video pubblicitario "spontaneo" (dice lei...) dove leggeva un gobbo con espressione intontita e l'enfasi di chi legge la lista della spesa... Infine ha fatto un video, sempre per quel cialtrone di marra (che dice che la prostituzione è causata dal signoraggio, quando tutti sanno che è il mestiere più vecchio del mondo) dove compariva come chirurgo l'ha fatta.

Non è stata una sorpresa per nessuno quindi, visto questi trascorsi, che la ex showgirl si sia data ad un certo tipo di pellicole.
Del resto si tratta di una "persona" che ha cercato di usare il suo corpo svariate volte per arrivare al successo.

Perchè penso che sia arrivata al capolinea?
Il fatto che nonostante tutti i suoi tentativi di divenire celebre mostrando labbra (le altre) e le chiappe siano sempre falliti miseramente possa essere un buon suggerimento, c'è da tenere in conto lo stato mentale di chi lo fa e lo stato del mercato di questi film al giorno d'oggi.

Iniziamo con il mercato: ormai è saturo. E' in crisi, ma non per la crisi economica, ma perchè ormai con le nuove tecnologie è facilissimo per chiunque prendere una videocamera, riprendere la moglie mentre "recita" con chi capita (sifilitici, alcolizzati, pregiudicati etc) e schiaffare tutto su un sito web pieno di pubblicità che installa ogni genere di virus e malware oppure aprendone uno privato facendo pagare fior di quattrini.
Con questi mezzi in milioni hanno avuto la "geniale" idea, inflazionando al massimo il genere.
Ma non è la questione economica quello di cui voglio parlare, ma la questione psicologica:
In tante cercano di buttarsi in questo campo, pensano sia facile (tanto devono solo prendere piselli, pensano loro) e che diventeranno famose, come Moana o Jenna (si capisce benissimo anche se non metto cognomi), ma quelli erano altri tempi. Ora con la iperinflazione le "attrici" sono decine di migliaia in più, e farsi strada è difficilissimo. Ora non sono esperto, ma mi sembra che di attrici di questo tipo che godono della fama che godevano (non voglio doppi sensi...) nel passato non ce ne siano più, se diventano famose lo sono in maniera molto più ristretta in confronto a prima.

Quindi come vediamo questa sara tommasi farsi strada in questo modo pieno di di concorrenza?

E ora veniamo alla questione psicologica di questa "showgirl" (in effetti SHOW calza bene, visto che non fa altro che spogliarsi): perchè si è buttata in questo genere? Per diventare famosa...
Probabilmente è la sua ultima spiaggia, ma come detto prima è già molto difficile farsi strada in partenza, figurati se si parla di una cretina che non sa fare una sega (in questo caso letteralmente... oh il doppio senso l'ho fatto io, pazienza), che oggettivamente non ha questo grandioso fisico (seno rifatto, culo sensibilmente flaccido) e che probabilmente vede la cosa come la via facile, quando proprio non lo è.

Il risultato?
Quando vedrà che anche questo tentativo fallirà miseramente, che ormai avrà legato la sua immagine ai film vietati ai minori e che quindi difficilmente avrà la minima chance di tornare allo spettaccolo o al cinema (se mai ha fatto dei film) cadrà in profonda depressione, più di quanto probabilmente già soffre per essere sprofondata del semidimenticatoio (si, ne parlano in molti di lei, ma se continua non farà più notizia e non la cagheranno più), e finirà male, molto male.

Mi viene in mente l'esempio di Dana Plato.
Interpretava la sorella di Arnold nel famosissimo telefilm statunitense, è praticamente cresciuta recitando e aveva molto successo. Qua si parla di una bambina cresciuta male (probabilmente era convinta che il successo sarebbe durato per sempre ed era l'unico mondo che conosceva) ma l'esempio calza comunque.
Durante l'ultima stagione del telefilm rimase incinta, e dovette abbandonare il set, se non per qualche comparsata, quando finì la serie forse questo fatto la fece disafezzionare dal pubblico, e la sua carriera declinò fino a scomparire.
Cosa fece Dana per risalire alla ribaltà? Posò nuda e fece filmacci di serie b.
Storia già sentita, vero?
Dopo abbandonò anche questi espedienti, e passò il resto della sua esistenza facendo uso di droghe, fu arrestata per aver falsificato delle ricette mediche e per rapina a mano armata. E' morta per overdose di farmaci, probabilmente intenzionale...

Il successo sopra ogni cosa, sara tommasi sta facendo esattamente le stesse cose che fece Dana Plato, questa donna non è da deridere (sono serio, anche se ho fatto qualche battuta) ma da aiutare.
Anche se nelle foto sorride, probabilmente la depressione la sta corrodendo dall'interno.
Questa donna ha bisogno di uno psicologo, altrimenti continuerà a rincorrere il successo fino a distruggersi completamente.

4 commenti:

  1. Mi hai dato due notizie terribili: che è morta "Kimberly" (che tristezza)e chi è Sara Tommasi (no comment):D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non pensavo non lo sapessi, è morta nel '99.
      E purtroppo anche il figlio si è suicidato, nel 2005.
      Famiglia sfortunata...

      Anche quella di sara tommasi è abbastanza sfortunata...

      Elimina
  2. Da quando ho scoperto l'esistenza di Sara Tommasi, la trovo da per tutto: oggi dice che i film porno li ha fatti perché drogata "a sua insaputa". Che voglia buttarsi in politica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa di tutto pur di far parlare di se, è malata di notorietà.
      Non so se andrà in politica, i bunga bunga li ha già fatti, vedremo quando il partito di berlusconi salirà di nuovo al potere (magari non alle prosimme elezioni, ma a quelle dopo ci sarà di sicuro, purtroppo) vedremo se verrà candidata

      Elimina