Gli omosessuali ceceni stanno fuggendo in Europa

La storia dei campi di prigionia ceceni dove venivano incarcerati e torturati gli omosessuali era talmente assurda che in molti pensavano si trattasse di una bufala, alcuni facevano i pignoli sostenendo che i campi di prigionia non erano come campi di concentramento (può essere, ma gli somigliano parecchio), oggi la notizia fortunatamente è riconosciuta come vera, ma la situazione non migliora affatto, anzi gli omosessuali ceceni stanno cercando asilo in Europa e alcuni sono già stati accolti:

Persecuzioni cecene


La Cecenia è un gran brutto posto, un posto dove molti terroristi islamici sono andati in Siria per unirsi all'isis e dove appunto l'omosessualità è perseguitata e punita con la morte, rimandando però l'omicidio alle famiglie. E alcuni casi ci sono già stati.

Recentemente è stato perseguitato un atleta, un lottatore di MMA, che è stato ripetutamente arrestato e torturato per arrivare a suo fratello. E' fuggito in Bielorussia ma le autorità lo hanno arrestato malamente e rispedito a farsi ammazzare.


Insomma il clima è pesantissimo e gli omosessuali ceceni sono nascosti in delle case sicure in attesa di essere accolti dai paesi europei, infatti iniziano ad arrivare richieste di asilo politico, e alcuni di loro sono già stati accolti, almeno uno in Francia, due in Lituania e uno in Germania, anche se tre di loro si sono messi in contatto con le ambasciate tedesche a Mosca e stanno revisionando un'altra richiesta.
Altre nazioni stanno visionando le richieste di asilo dei ceceni perseguitati, ma non sono stati diffusi i nomi di queste nazioni per non mettere in pericolo queste persone. Probabilmente per evitare controlli serrati ai confini o casi come la Bielorussia con quello sfortunato atleta (che era riuscito a scappare da un arresto incostituzionale solo per finire in mano ad altri pezzi di merda),

La situazione cecena in ogni caso è solo peggiorata da poco, perché il posto è sempre stato molto pericoloso per gli omosessuali e il rischio di "delitti di onore" da parte della famiglia esisteva già da tempo, ora semplicemente si sono incazzati per via dei permessi accordati ad un gay pride.

Ora Putin sostiene di aver iniziato a monitorare le azioni delle autorità cecene, ma sinceramente la cosa non mi ispira nemmeno un pizzico di fiducia...

Ora, viste le premesse, mi piacerebbe che i SJW smettessero di dar contro ai "maschi bianchi patriarcali occidentali cristiani" addittandoli (addittandoci) di essere artefici di tutti i mali del mondo difendendo a spada tratta qualsiasi musulmano gli capiti a tiro senza nemmeno sapere nulla sul suo conto.
I musulmani in cecenia stanno perseguitando i gay, non noi, anzi noi occidentali patriarcali stiamo iniziando a dargli asilo.
Noi non siamo nemmeno capaci di tanto, trovi solamente alcuni gruppi isolati di esaltati demmerda, ma non troverai mai una porcata a livelli nazionali che sembra il ritorno del nazismo.
Un po' di pudore per lo meno, invece di continuare con la campagna persecutoria. Che se continua così invece dei gay ceceni dovranno chiedere asilo gli uomini europei.
E che cazzo.

Fonte 1
Fonte 2
Tanto è come se non le avessi messe, giusto? FAAAKEEEE!!11


Nessun commento:

Posta un commento