martedì 30 maggio 2017

Complottisti, otite e bambini morti

In passato ho sfanculato alla grande una varietà molto colorita di complottisti, anzi a dire il vero fra la marmaglia di feccia disumana che si incontra il complottismo è parte fondamentale di ogni puttanata a cui assistiamo. NWO, patriarcato, fantomatiche lobby che non lo sono (però quando ci sono realmente lobby non dicono una sega, cosa molto strana). Ogni singola volta che ne parlo arriva il genio a domandare "Perché cerchi di screditare queste teorie? Ti paga qualcuno?". La risposta è questa:

Bambino morto per complottismo


Perché, mi domandano, come se non fosse di fronte agli occhi di tutti.
Un bambino si ammala di otite, una semplicissima infiammazione curata con antibiotici, cortisone e antidolorifica, una malattia di quelle che ormai si combattono andando dal dottore e poi in farmacia, semplicissimo.

Peccato però che i genitori di questo bambino non sono andati né dal dottore né in farmacia, o meglio dal "dottore" ci sono andati ma era un "omeopata" e in farmacia hanno comprato pastiglie di zucchero vendute a 1000 euro al kg... e già qui girano i coglioni.

Perché sono andati da un omeopata, che prescrive "farmaci" fasulli buoni solo per un eventuale effetto placebo e quindi applicabili SOLO a casi di malattie psicosomatiche, e un'infezione non è psicosomatica (rendendo il "medico omeopata" un criminale senza scrupoli)?
Perché i genitori sono complottisti. Ma di quelli tosti! Scie chimiche, antivaccini, big pharma e chi più ne ha più ne metta.

Sette anni, cristo santissimo, solamente sette anni e una malattia che si curava in pochi giorni.
SETTE ANNI
E' saltato fuori che durante la malattia del bimbo, durata due settimane e che probabilmente è stata molto dolorosa, povera creatura, i genitori invece di curare il bimbo andavano su facebook a preparare "cerchi di luce di guarigione" che non so bene che cosa cazzo siano, ma sicuramente la si può classificare come merda colante anche senza saperne nulla.

Il "dottore" invece urlava al telefono ai medici del pronto soccorso di non dare medicine e non ricoverare il bambino di 7 anni, guai a dargli medicine! Fotteva sega che fosse già in coma, tutto "grazie" alle sue puttanate omeopatiche complottarde demmerda, fotteva sega proprio!

Ovviamente i dottori, quelli veri, non hanno dato ascolto al complottardo, purtroppo però per il bimbo era già troppo tardi... non è incredibile che quel vile infame deficiente si opponesse a far curare un bambino in punto di morte? Non vi fa schifo? Non vi fa ragionare?

Fra l'altro adesso stanno dicendo che il bambino è morto di otite perché si è vaccinato, cioè se già dire che il vaccino causa autismo è una stronzata abominevole senza basi né empiriche né scientifiche figuriamoci dire che il vaccino annulla l'omeopatia o fa venire l'otite.
Ma come stracazzo si fa?

Voi mi domandate "perché", il bambino morto INUTILMENTE e che sarebbe SOPRAVVISSUTO senza problemi ad una semplice INFEZIONE non è un motivo abbastanza valido?
No eh, voi complottardi siete fin troppo avanti, tutto è un complotto, anche le stronzate che provocate voi con le vostre teoriucole da malati mentali: è sempre colpa di qualcun altro, è sempre architettato da altri.

Beh mi spiace per voi ma siete responsabili di tutta la merda che vi circonda. Fanculo.
Approfondimenti


2 commenti:

  1. Ieri nella palestra della mia scuola mancava la palla, di sicuro è un complotto dei professori che vogliono spiegare le tecniche della pallavolo (l'ho sentito davvero)

    Comunque di solito di dice "tra poco ci scappa il morto"
    Ci è scappato davvero.
    E aveva 7 anni.
    Bastardi rincoglioniti, sia l'omeopata che i genitori.

    RispondiElimina