giovedì 26 maggio 2016

La sindrome alcolica fetale non è sessista, evitarla invece si

Il titolo è da spiegare... perché cazzo evitare di essere complici della sindrome alcolica fetale del nascituro è sessista? Perché ovviamente a rimanere incinta sono le donne, e se neghi qualcosa ad una donna è sessimeh, undici centoundici, anche se le stai negando di andare a giocare fra le rotaie dei treni superveloci. E a gridare alla discriminazione di genere e "affermazione del patriarcato" (quasi cit) sono le donne incinte di New York che si sono viste negare i cicchetti dai barman brutti e cattivi. Maschilismo anche se al banco c'è una donna...

Le donne incinte devono poter avvelenare e rovinare i propri figli!!!

Perché negare l'alcol ad una donna incinta non è ovviamente motivato da una "mera" precauzione verso il nascituro, no no, lo si nega perché è donnah, e non lo dico io:

“using safety as a pretext for discrimination or as a way to reinforce traditional gender norms or stereotypes is unlawful.”
"Usare la sicurezza come un pretesto per discriminare o come un modo di rinforzare norme tradizionali di genere o sterotipi è illegale"

Capito? Le donne sono libere di bere e ubriacarsi sempre e comunque tranne se il barman si accorge che sono incinte, e quale è il problema? Ovviamente il problema è la discriminazione e lo stereotipo della donna! Ma saranno coglioni? Come cazzo si fa ad essere così mentecatti dico io?

La scienza è sessista, quindi tutto questo è falso!!111!! Maledetti scienziati uomini bianchi privilegiati maschilisti machisti stupratori violenti inutili!!1111!

Ma è quello che succede quando in una società quasi completamente paritaria (quasi, alcuni problemini ci sono ancora, ma si tratta di mentalità di alcuni in molti casi) un gruppo di invasati ritardati inizia a berciare discriminazione qua e là, creando una psicosi e schiere di white knight del cazzo che per dimostrarsi politicamente corretti danno retta a queste fregnacce.

E ci troviamo di fronte a "vittorie" del "femminismo" come questa: libertà di avvelenare e rovinare i propri figli. Che belli miei, feminazi e white knight di 'stocazzo, fate tanto berciare di difendere i più deboli e chi non si può difendere, ma i bambini dalla vostra pazzia, psicosi, odio verso il genere maschile, chi cazzo li difende?

La vera beffa è che mentre i bartender saranno obbligati a servire alcol alle donne incinta, dovranno appendere cartelli che avvisano dei pericoli del bere alcol durante la gravidanza. Non è una forse una puttanata, questa?

Le conseguenze di questa sindrome? Ritardo mentale, problemi fisici e facciali, problemi cognitivi ecc ecc (rimando a wikipedia per una spiegazione un po' più ampia). Un diritto delle donne, a quanto pare.

Io rimango come al solito allibito, non solo perché cotanta merda viene permessa senza che ci sia una logica dietro, ma anche perché abbiamo schiere di psicotici pronti ad accogliere queste puttanate come "progresso", e vanno già in giro a dire "maschio bianco" nel nostro paese, dove il 92% dei cittadini è italiano...

Fonte

5 commenti:

  1. Concordo, questo caso particolare di discriminazione di comodo è un vero abuso dei diritti umani. Sta sicuro che alcune di quelle deficienti, una volta che si ritrova con un aborto o un figlio ritardato, darà probabilmente la colpa a qualcun altro. E' come bastonare un Dobermann a sangue e poi sorprendersi in maniera genuina se quello prova ad azzannarti. Pensando che la colpa sia tutta del Dobermann

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che accuseranno gli altri penso sia più che sicuro

      Elimina
  2. Altro che vietare l'alcol, sarebbero da sterilizzare forzatamente!

    RispondiElimina
  3. Conosco un ragazzo che ha questa sindrome, la madre purtroppo all' epoca non ebbe un periodo "facile", e questa magari è una storia borderline.. Ma chi bercia in questa maniera spacciandolo addirittura per diritto è assolutamente da fermare!

    RispondiElimina