mercoledì 28 ottobre 2015

Cinque stelle contro i glifosati

I cinque stelle non si smentiscono, e dimostrano ancora una volta di essere i soliti gentisti ignoranti.
Stavolta nel mirino ci sono i glifosati, perché complotto quindi brutti e cattivi.
Non è una battuta, infatti citano Monsanto, IARC e varie ed eventuali nel comunicato del loro sito (di proprietà di grillo, e lui monetizza).

Introduzione all'articolo nel blogghe per eccellenza:

"Addio al glifosato grazie al MoVimento 5 Stelle. Il Governo si è impegnato a vietarlo in Italia, votando una mozione del M5S sull'uso dei pesticidi in agricoltura. Si tratta dello stesso pesticida di proprietà della Monsanto bandito già in altri stati, come la California, perché considerato 'cancerogeno' dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Un veleno che poi arriva nei nostri piatti."

Vogliamo vedere punto per punto quante minchiate hanno detto?

Proprietà di Monsanto


E qui parte il gombloddismo ggentista del cazzo e il loro odio incomprensibile verso Monsanto.
Peccato che il brevetto sia scaduto nel 2001 e sia ora di libera produzione. Ergo non è più di Monsanto ma la produce un po' chi cazzo vuole, chissà se ci sono aziende produttrici anche in Italia...

Considerato cancerogeno dal OMS

No, o meglio non è esattamente così. Il Glifosato è stato inserito nel gruppo 2A.
Lo stesso gruppo che ha fatto urlare di demenza per l'inserimento della carne rossa al suo interno.
Ma in quel gruppo sono presenti le patatine fritte (ci rinuncerete mai?), i turni notturni di lavoro (Ci rinuncerebbero volentieri tutti), acrilamide (presente i toast? Quando sono burciacchiati hanno acrilamide), asfalto (ce lo abbiame sotte la finestreh sbelliaaaaahhhh!111), legna da ardere (morite di freddo), contenitori di vetro (ci beviamo e mangiamo eh), fumi della friggitura (moriremo tutti!), tagliare barba e capelli (il vostro barbiere è già morto ma non lo sa!), insetticida (ucciso zanzare e mosche? ahi ahi ahi ahi ahi!) e mi fermo qui, in ogni caso nel gruppo 2A ci sono centinaia di sostanze...
Insomma, si sospetta possa essere cancerogeno ma non ci sono evidenze scientifiche che ne diano la certezza assoluta. Fra l'altro bisogna vedere in quali concentrazioni è cancerogeno...

Veleno che arriva nei nostri piatti

'Sto gran cazzo arriva nei nostri piatti, se permettete il francesismo.
I controlli sulla qualità del cibo in Italia sono fra i migliori al mondo, e se analizzi i prodotti in vendita normalmente non troverai nulla, e se lo trovi è in concentrazione ben al di sotto delle già strette soglie ammesse dalla legge.
Insomma, se anche ci fosse qualcosa basta lavare un'altra volta la verdura o gli ortaggi e sei a posto.
E anche non andasse via completamente basta ricordare questo: è la dose che fa il veleno.
Come sempre.

YOLO!!1
Nonostante le demonizzazioni il glifosato è il diserbante più usato in Italia, perché si degrada in fretta, non penetra oltre 20 centimetri nel terreno (non inquina le falde acquifere!), non costringe ad arare in profondità e quindi lo protegge dalla degradazione. Insomma, tanto cattivo non è.
Il rischio è che i contadini che lo impiegano, essendo esposti a massicce quantità di questo diserbante, possano ammalarsi. Ma i contadini rischiano anche di prendere la silicosi, una malattia dei polmoni causato dal silicio presente nel terreno (si, la terra fa male e la luce solare fa venire il cancro, chiudetevi in un bunker e non respirate nemmeno), anche se rischiano meno di minatori o chi lavora il vetro.

Ci troviamo quindi di fronte l'ennesimo episodio di psicosi, gentismo e malapolitica.
Chissà perché non mi stupisce la cosa...
Sito di zio peppe crillo

5 commenti:

  1. Mi stavo giusto chiedendo la stessa cosa: perché la questione non mi stupisce? Ormai non mi stupisce nemmeno più il fatto che tanti boccaloni diano retta ai complottardi de luxe (perché ormai hanno superato le cinque stelle, come lusso del complottismo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci stiamo assuefando alla stupidità, e la cosa non va bene

      Elimina
    2. Assuefarmi? Naaaa. Ho detto che non mi stupiscono, non che non mi fanno incazzare a bestia.

      Elimina
  2. E se non c'entra la Monsanto, c'entrano i ma$$oni. E se non sono i ma$$oni sono i Bilderberg. E in ogni caso: gombloddo.

    RispondiElimina