lunedì 31 agosto 2015

La bufala della carne bovina infettata dal AIDS

Ci risiamo, le informazioni vengono nuovamente stravolte dai talebani del web, e ormai ben sappiamo a cosa mirano: disinformare e fare terrorismo mediatico.
Stavolta si sono inventati la favola che un'organizzazione criminale è stata fermata perché vendeva carne infettata dal AIDS...

Bovini con l'AIDS


E non si parla di BIV, l'immunodeficienza bovina, ma di HIV!
Madonna, se mangi la karn€ ti viene l'aids! Minchia l'aids è incurabile!!1 Evitiamo tutti la Karn€ e diventiamo vegardi, undici uno centoundici virgola successione di Fibonacci!!11

Ke belloh li annimali sono ammaladi di AIDSL!1
Soffrono ma almeno posso dare Kontro ai
mangicakadaverih!111!!11!!
Questa è la reazione che si aspettavano, questa è la reazione che si aspetta chi condivide la panzana perché vegardo, questo è il genere di notizia che tanto piace agli "auguratori di tumore" di professione (non retribuita, leggasi anche ciabattari infami del web) perché sfoga la loro rabbia repressa da depressione e fallimento che hanno.

Peccato che la teoria abbia una piccola falla fatale che la distrugge a monte: l'AIDS è una malattia che non colpisce i bovini...
E' una malattia dei primati, ce la siamo beccata dalle scimmie e ce la teniamo pure. Questo perché siamo primati... sono rarissime le malattie che si trasmettono da animale a uomo, e guardacaso l'AIDS non è presente nella lista. Strano eh?

Un po' come dire che se odori un arbre magique ti pigli la peste suina.
Tanto per sottolineare QUANTO è grande la cazzata detta.

Bufala costruita male

La bufala è stata costruita ad arte partendo dal sequestro reale di un macello illegale dove non avvenivano controlli veterinari. Sono stati arrestati un paio di veterinari, autotrasportatori e diversi allevatori. Tutti pezzi di merda disonesti che vendevano carne infetta illegalmente (per questo avevano bisogno dei veterinari per bypassare i controlli dello stato).
Fra le tante malattie che falcidiavano il bestiame alcune (alcune eh) erano trasmissibili all'uomo.
Non è stato menzionato l'AIDS nemmeno per sbaglio, e si parla della "fonte" della bufala...
Anche perché non passa dai bovini, a meno che non si parli di bovini proveniente dalla "zona"... non ci sono più gli Stalker di una volta...

E colgo l'occasione: le la carne non è perfetta non si vende, alla faccia di chi dice che vengono maltrattati TUTTI gli animali da allevamento.

In ogni caso bastavano 10 secondi a svelare la bufala, prima di condividere è sempre bene verificare.
Questo perché il web è pieno di minchioni idioti o senza scrupoli sempre pronti a manipolare le informazioni (e i giornalisti si sono trasformati in giornalai e non fanno più il loro lavoro...).

Fonte, che cerca di ingannare mettendo un simbolo simile a quello di Repubblica, il video linkato è malamente "rippato" e, come già scritto, non menziona nemmeno per il cazzo l'AIDS.

7 commenti:

  1. "successione di Fibonacci!!11" XD forse stai per lanciare una nuova moda...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto non mi daranno mai il credito per la battuta...

      Elimina
  2. Quella dell'aids è una leggenda metropolitana ricorrente, e che nonostante sia stata smentita da millenni, ancora continua a imperversare:
    - siringhe contaminate nella cassetta della posta
    - limoni dal fruttivendolo usati dai tossicodipendenti per tirar fuori il succo con l'ago e poi lasciati là in esposizione e in vendita
    - aghi infetti sulle poltrone dei cinema
    - individui senza scrupoli sempre al cinema che ti pungono la mano con l'ago e ti porti a casa il virus
    - se bevi la pepsi prendi l'hiv
    - arance infette da HIV provenienti dalla libia
    - altri frutti infetti non meglio precisati che arrivano da Israele, o dalla palestina a seconda di che orientamento politico ha il condivisore... con dentro sangue infetto. E via dicendo.
    Già era grave quando nella seconda parte degli anni 90 giravano queste leggende, dato che già iniziavano a esser diffuse le prime informazioni su come si trasmette veramente questa malattia.
    Ed è gravissimo, di per sé, che nel 2015 ancora molta gente non sappia come si trasmette l'HIV; se hai la pazienza di andare sui forum helpaids, lilachat, anlaids ... troverai che ci sono un sacco di persone le quali pensano di aver preso la malattia solo toccando un seno nudo; sono stata attivista per qualche anno, avendo anche delle persone molto vicine che sono affette da HIV, e ti assicuro che alla fine ho lasciato il campo, perché "fare counselling non fa per me", diciamo che di fronte all'idiozia di certa gente, la stessa che poi crede a queste troiate della carne bovina e leggende similari, faccio molta fatica a mantenere i nervi saldi, portare pazienza, rispondere in modo garbato; o forse l'era dell'educazione, in questo contesto, è finita da un pezzo.
    Ah, ma, io mi chiedo: quanti di questi che condividono la bufala della carne bovina, poi, condividono anche "l'aids non esiste"? muahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe interessante verificare quanti sono talmente complottisti da credere entrambe le cose insieme...
      Per esperienza posso dire che non è difficile che qualcuno la "pensi" così realmente.

      Elimina
  3. Questi se la sono inventata basandosi sul fatto che alcune malattie come la tubercolosi sono trasmissibili dai bovini all'uomo. Se passa la tubercolosi, perché non l'AIDS? E i boccaloni ci cascano con tutte le scarpe, ovviamente.

    RispondiElimina
  4. "nella seconda parte degli anni 90 venivano diffuse le prime informazioni sulla malattia"... Devo rettificare in parte: è dai primi anni 80 che c'è la malattia e da quegli anni che si è iniziato a parlare e a capire come si trasmette; il problema è che negli anni 90 si è davvero iniziato a fare campagne di informazione e prevenzione non basate esclusivamente sulla stupidata della pubblicità con l'alone viola, anche se questa rimane ancora in voga causando tutta questa serie di leggende e paure infondate.
    Ora, non me ne importa se uno mi dirà sessista, ma... prima di guardare le vacche che mangiano, certi fifoni di internet dovrebbero fare attenzione a quelle che si portano a letto.

    RispondiElimina
  5. Update:
    quando ho condiviso un articolo sempre che sbugiarda questa bufala, nel mio profilo facebook, ho ricevuto un commento del tipo:
    ***
    questa potrebbe anke essere una bufala, date le grandi quantità di carne sequestrata, ma molti studiosi, come ho letto su un libro, sostengono k il virus dell'Hiv fosse di origine animale. infatti l'aids si è sviluppata quando le condizioni di vita sn migliorate la gente a cominciato a mangiare più carne.
    ***
    Il libro in questione è "il mondo nel ventesimo secolo", di Jeremy Black, che risulta essere uno storico, e quindi onestamente come può dire una cosa del genere quando le popolazioni primitive mangiavano sicuramente + carne di noi?
    E quando la ho smontata la prima volta, mi è venuta a dire che "il libro non l'ho trovato nelle patatine ma è stato richiesto dall'università", come se l'università non potesse fornire libri complottari.

    RispondiElimina