domenica 22 marzo 2015

L'imbarazzante Vegan Warrior

Da qualche tempo a questa parte l'admin di vegan warrior, la pagina del tizio che sostiene che gli ebrei sono come i maiali e che voleva decapitare macellai e allevatori, mi ha preso in simpatia e ha creato un album in cui tenta maldestramente di sputtanarmi.
In realtà è imbarazzante il modo in cui si mette in ridicolo, autosputtanandosi:

Della prima, meravigliosa, immagine di cui parlerò ho già parlato nella pagina facebook.
In ogni caso, tira fuori questa argomentazione per sputtare una mia affermazione, cioè che secondo i vegardi il fatto che io mangio carne sia causa del disboscamento della foresta amazzonica.
Ora, questa favola l'ho già debunkerata decine e decine di volte e non la debunkerò nuovamente, ma è interessante il modo in cui cerca di sputtanarmi il buon vegan warrior (anche se non ho ben capito se quello è un altro admin o sempre lo stesso): sostiene che l'88% del terreno disboscato viene usato come pascolo.
Nella sua logica malata vegarda il fatto che venga usata come pascolo è "KOLPA DELL'HA KARN€!!1!undici", ma è bellissimo il contesto in cui usa il dato (che sinceramente non ho nemmeno verificato sia vero o falso): secondo lui il fatto che quei terreni siano maggiormente dei pascoli rende automaticamente ME responsabile della cosa.
Come se gli animali allevati in Italia pascolassero nel sud America!
Ma sarà idiota?

Fra l'altro facendo così mi ha dato ragione due volte: la propaganda vegana demmerda vuole che si disboschi la foresta per far spazio alle piantagioni di soia che viene usata esclusivamente per alimentare i nostri animali da allevamento. Ma se viene usata per i pascoli di animali che si magnano li stesso, che cazzo disboscano per i nostri?

Un doppio genio!

Altro epic fail imbarazzante: longevità vegarda.
I vegani vanno in giro berciando che la loro dieta li rende invincibili, immortali e in grado di camminare sull'acqua. Quando vai a vedere gli studi che lo dimostrano quasi sempre si parla di vegetariani. I vegani sono pochissimi, per questo vengono inclusi insieme alla compagine vegetariana in tantissimi studi.
Esiste il Ma: quando trovi uno studio che dimostra che la salute dei veg è peggiore della nostra scatta l'insurrezione: si parla di vegetariani, non di vegani! Stronzo disinformatore! Uno undici centoundici!
Ancora sto ridendo... questo non è cherry picking, questi hanno trasceso la disonestà intellettuale!

E rido anche nel vedere l'immagine in cui mi da del megalomane, completamente tirata fuori dal culo e inventata di sana pianta! Ma avrà le allucinazioni o ha una forma subdola di autismo?
E l'autismo vien su anche quando cerca di ridicolizzarmi riguardo le loro, dei vegani intendo, sparate del cazzo riguardo il consumo di acqua per kg di carne, anzi karn€: hue hue hue li o deddo 10 bila e a kapito 150 bila hue hue hue hue onniforo stupitho!11!"
Come se io immagini come questa me le fossi tirata fuori dal culo:


Eh, proprio ridicolo il mio modo di fare informazione, vero?
Di immagini simili ne trovi pieno google immagini (luogo di laurea di questi illuminati dal cero di cristo infatti) e questa è giusto la prima di una lunga serie, guardare per credere.
Eh ma, wegan vorrior ha fatto l'immaginetta!!1 PalleMosciiie è stupido!11 Disse il vegamerda rincoglionito dopo essersi preso il master nella sua pagina fogna.

Ah, secondo il wegan vorrior io non faccio altro che insultare, però se commento senza insultare nella sua pagine vengo coperto e stratificato di insulti, offese e ingiurie. Che grande maestro della comunicazione: si autosputtana senza che gli altri muovano un dito.

Mi piace anche come sostiene che io insulto i maiali. Cioè, anche il solo concetto di insultare un animale che non capisce un cazzo è ridicolo, ma lui è veramente convinto che i maiali possano accendere il PC, usare il mouse con le loro zampe, collegarsi ad un browser, aprire PalleQuadre, leggere e capire che li sto insultando.
Ma dove cazzo siete rimasti, amiconi vegardi dallo spiccato bon ton?
Fra l'altro non ho fatto altro che dire la verità: non capiscono un cazzo, non hanno le nostre stesse emozioni e nemmeno un briciolo della nostra intelligenza. Dove sarebbero gli insulti?

In questi giorni è scatenato: dopo averlo sputtanato un paio di volte è andato in rampage da carenza di B12 (su cui monta perfino teorie misteriose) e non fa altro che ricondividere queste perle di coglionaggine e falsità: la metà di quelle vignette infatti è strawman (strawman fallacy) infatti io non ho mai detto nulla di quanto lui sostiene. E ancora gli rode che io abbia parlato del comportamento settario di certe comunità di vegardi, comportamento di cui lui stesso è stato vittima ma che continua a negare.

In ogni caso, ricondivide convinto di sputtanarmi, ma non fa altro che sputtanare sé stesso:
Chi è causa del suo mal pianga sé stesso.
E ricordatevi di non insultare i maiali e le vacche! Che altrimenti lo zio vorrior si offende.


4 commenti:

  1. Una volta ho mandato affanculo un cane mentre ero in auto e si piazzò al centro della strada. Ci mancò davvero poco.
    Lo mandai affanculo nel modo peggiore possibile.
    Attendo ancora le sue scuse.

    RispondiElimina
  2. Io sono fortunato con i maiali, non li insulto mai. Li coccolo, gli do da mangiare un sacco di cose buone, li faccio correre in un vasto recinto all'aperto tutto per loro e giuro che solo a guardarli giocare mi vien fame.
    Insomma ho sempre dei maiali che tanto son bravi da vivi quanto son buoni da morti, sia insaccati che semplicemente cucinati.
    Sicuramente sono comunque più intelligenti di qualunque vegardo animalaro.
    Detto questo mi è venuta fame, vado a tagliarmi due fette di coppa di Ettore, il maiale dello scorso anno, che adesso comincia ad essere stagionata al punto giusto. ;)
    Dato che mi sento generoso mi ci faccio un panino con pure una foglia d'insalata, non mi si venga a dire che non mangio vegano anche io che ho pure l'orto, alla facciazza dei vegani che pagano i fagiolini "BIO" sei volte il loro valore.

    RispondiElimina
  3. Mica c'è bisogno di sputtanarli, questi di vegggggan uorrior: ci pensano già da sé. E, sicuramente, i maiali sono più intelligenti dei vegardi, proprio come dice Keyser Söze. Quindi, insulti un vegardo e ottieni... un bel niente, visto che il vegardo medio capisce il linguaggio umano ancora meno del maiale.

    RispondiElimina
  4. Ricordo che su facebook avevo visto una marea di veganimalardi del cazzo commentare con la bava alla bocca la foto di un... boh, un ragazzo? Si vedeva solo la mano, che mostrava il dito medio a una mucca.

    Perché la mucca capisce i gesti di una particolare cultura e il significato che ci sono dietro, e rimane offesa nel profondo.

    Certa gente ha seri problemi.

    RispondiElimina