lunedì 2 febbraio 2015

La bufala ecologica sulla dieta vegana

Gli ardi vegardi non fanno che ripetere altro: go verg go green. Sono seriamente convinti che la dieta vegana sia la panacea di tutti i mali, per la persona e "per il pianetha!!1", e ignorano il fatto che l'unico "studio" che sostiene questo è quello della FAO, che la FAO stessa ha confessato essere una porcheria di parte e falsata dalla loro ideologia del cazzo. Ma hey, possiamo parlare dell'acqua!!!


Da anni non fanno che andare in giro a millantare che per un kg di karn€ si usano 15 bila litri (da leggere alla siciliana) d'acqua, uno undici centoundici. Quello che non dicono, e che ho sputtanato per bene nel mio secondo libro e forse anche nel blog, è che questi benedetti 15 mila litri di acqua valgono solo per la carne bovina, e gli altri tipi di carne sono molto meno esigenti.

E' come se qualcuno dicesse di smettere di andare in macchina dicendo che si consuma troppa benzina, portando il dato di 600 metri con un litro. Peccato che 600 metri con un litro li faccia la Ferrari 599 GBT e che se usi una smart ti fai 24 km con un litro...

La tecnica animalarda è questa: prendere il peggio e applicarlo come fosse tutto così, non solo nei consumi ma anche nei maltrattamenti. La tecnica animalarda si chiama falsa propaganda, per inciso.

E quindi, visto che questo fatto dei consumi di acqua lo abbiamo già visto nel libro (e nel blog) vogliamo parlare di inquinamento? Perché questa gente non credo abbia ben capito una cosa: la carne è più ecologica della verdura!

Dal sito waterfootprint vediamo la quantità di acqua impiegata, da cui gli animalardi hanno preso il dato della carne di manzo che è il peggiore in assoluto senza badare alla dicitura "grey water".
Ci sono 3 tipi di acqua indicata nel sito: verde, l'acqua piovana; blu, acqua di fiumi, laghi e falde, e grigia, appunto la grey, che è l'acqua che esce inquinata dal processo. Se l'acqua viene inquinata è "persa" in quanto non è più potabile, a meno che non venga depurata con dispendio ulteriore di energia.

Ebbene, quanta acqua inquina la "karn€"?
Molta meno rispetto ai vegetali... ed è anche lampante: se hai letto entrambi i miei libri saprai che agli animali viene somministrato del mangime proveniente per metà da scarti di produzione della normale agricoltura e l'altro deve crescere per meno tempo in quanto non necessita della maturità del frutto, per cui ti risulterà facile fare come me la constatazione che a mangiare solo vegetali si inquina di più in quanto si usano pesticidi e fertilizzanti...
Ma questo riesce difficile agli animalardi, per cui vediamo i dati presi dal loro sito web preferito, waterfootprint appunto:

La carne di manzo, la famosa idrovora buco nero sparisci acqua wawawa dei vegardi demmerda, consuma la bellezza di 15,500 litri di acqua (e lo sappiamo) di cui il 94% è acqua piovana...
Ora ditemi che è "ecatombeh panpini afrikani carestia deserdo!!11!"...
Solo il 4% viene presa da fiumi e fonti di terra in genere, mentre quella grigia, cioè inquinata, è il 3%
Per la pecora 1%, burro 7%, maiale 10%, pollo 11%, latte 7%, formaggio idem al 7% e il meglio del meglio è la capra: zero acqua inquinata! Le uova però 13%, il dato peggiore fra i prodotti animali.

Vogliamo vedere quanta acqua grigia fanno i vegetali?
Mele: 15%, alla faccia dei melariani del cazzo fra l'altro.
Pomodori: 20%, un quinto.
The: 8%, "solo"? Solo su quasi 9000 litri al kg impiegati...
Zucchero: 6% da canna 19% da barbabietola.
Riso: 11%
Patate: 22%
Pesche: 15%
Pasta: 11%
Arance: 9%
Mango: 7%
Mais: 16%
Lattuga: 32%
Zucchine e zucche: 30%
Cotone: 13%
Caffè: 3% ma ha un consumo di acqua di oltre 18 mila litri di acqua al kg, per cui è peggio perfino del manzo, il più "idrovoro" e preso come esempio dai vegamerda.
Cioccolato: 1%, ma anche qua si parla di tantissimi litri: 20 mila. E il burro di cacao addirittura oltre i 30 mila...
Cavolo: 32%

Come possiamo vedere, in proporzione i vegetali inquinano molta più acqua degli animali, ma parecchia di più! E quando le cifre si fanno alte, come con il manzo, anche a parità di percentuali o percentuali inferiori i vegetali (caffè e cioccolato) riescono a inquinare di più, in quanto hanno necessità molto maggiori di acqua.

Di che cazzo stiamo parlando allora? In quale modo stanno salvando il mondo i nostri amici animalardi? Con il "Piologiko" del cazzo che consuma molta più acqua e di insetticidi ne vede comunque? Solo che sono "naturali" e ce li sparano, pure l'arsenico è naturalissimo ma di certo non fa bene. Allora, cari vegardi, rispondete nei commenti: di cosa cazzo state parlando?

Non solo uccidete più animali in confronto a noi, con la vostra dieta, non solo consumate più risorse in confronto a noi (sempre scritto nel libro...) ma adesso salta fuori che inquinate più di noi.
Mi spiegate perché cazzo ci augurate la morte sostenendo di essere divinità salvatrici del mondo se siete la sua disgrazia?
Ma andarvene a fanculo no?
Waterfootprint

3 commenti:

  1. perfettamente ragione, ma ti facci un unico appunto:
    Piuttosto che la grezzoneria da taverna, prova con l'ironia affilata come la lama di diamante. Parole sagaci ma misurate, da vero gentleman inglese. Non ti abbassare alla rabbia triviale dei nazimalisti e dei veganimalardi, mantieniamo un contegno, su! ^_^
    A parte quello, dimentichi di dire che molti degli scarti vegetali che si danno agli animali sono non solo non commestibili per l'uomo, ma anche inquinanti! (il siero di latte, avanzato dopo la caseificazione e la rpoduzione di ricotta, usato per l'alimentazione dfei maiali!), e che alcune cpoltivazini di cibi per gli animali (fieno di erba medica) rigenerano il terreno predisponendolo a una agricoltura senza concimi (o con meno concimi). E parlando di concimi, che il miglior concime esistente è il letame maturo di vacca!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con tutte le minacce di morte, insulti, minacce di percosse e le cattiverie che hanno fatto non incazzarsi è mission impossible

      Elimina
    2. È vero, ma viviamo anche in un paese pieno di ipocriti che non riesconore a vedere oltre le parole forti utilizzate in questo articolo, si rischia di perdere il giusto messaggio per colpa dei perbenisti che si indignano per del normale utilizzo di parole forti

      Elimina