sabato 28 febbraio 2015

I motivi per essere vegan

In questo periodo sono un po' incattivito dall'azione dei vegardi nei miei confronti, per cui vediamo di sputtanargli ogni minimo barlume di speranza di essere degli semidei gli rimane. Visito il sito veganhome.it, il cui contenuto è meravigliosamente comico, e trovo un trafiletto chiamato "i motivi per essere vegan", che si presta allegramente allo sputtanaggio in quanto una sequela di cazzate dalla prima all'ultima parola:



Tantissime coppie di vegani sono state arrestate per aver
ammazzato di malnutrizione i loro figli (immagine di repertorio)
Per cui vediamo questi motivi:

Sotto titolo al trafiletto:
"Chi è vegan? Chi non mangia animali, e non mangia i loro prodotti - latte e uova. Ci sono tanti motivi per diventare vegan. "
Falsità e propaganda sin dalle prime parole, credo sia un record mondiale. I prodotti animali non sono solamente latte e uova, ma anche sangue, ossa, feci, cuoio e le carcasse (i famosi pulcini tritati), e vengono allegramente impiegati per concimare i campi di verdurina tanto cara ai vegardi. Eh, non sfruttano prodotti animali, credici. Se questa è la premessa figuriamoci il resto.

"Essere vegan è giusto, perché salva la vita agli animali."
Quali animali hai salvato? I topi, le talpe, le rane e gli altri animali che bazzicano i campi coltivati e che vengono falciati da motozappe, mietitrebbie e altri macchinari agricoli? Gli insetti (che sono animali) che vengono sterminati perché non tocchino il raccolto, o quelli che vengono portati alla luce durante l'aratura e con cui banchettano allegramente cornacchie e gabbiani? Oppure quelli già citati che vengono usati direttamente per la crescita del raccolto come concime?
La notizia è questa: i vegani ammazzano più animali di chiunque altro.
E ripeto la domanda: quali animali hanno salvato i vegani? Quelli del macello?
Facciamo il conto: sono animali erbivori (un animale carnivoro allevato è troppo dispendioso) che mangiano ovviamente prodotti coltivati. Per cui i vegardi che allevano animali salvati dai macelli stanno sacrificando altri animali per tenere in vita quelli che loro hanno nelle "oasi" o "santuari", che li chiamano santuari perché non sanno nemmeno tradurre sanctuary in modo corretto, idioti...
Complimentissimi, per "salvare" un animale stai uccidendone altre centinaia per ogni anno di vita dell'animale. Oh beh, questo solo nel caso in cui il vegardo di turno muova il culo, anche se in modo ignorante, a fare qualcosa. In caso contrario avrà un gatto in casa, a cui da altri animali... e se gli da il cibo "vegardo" tirerà le cuoia, per cui il vegano sta sfruttando e uccidendo animali sempre e comunque. Come dicono i grullini ma in questo caso calza a pennello: SVEGLIA!

"Essere vegan è il futuro, perché non ci sono abbastanza risorse sulla Terra per nutrire tutti con una dieta carnivora e perché con questa alimentazione ci stiamo facendo del male con le nostre mani e stiamo distruggendo il pianeta."
Ah adesso capisco da dove vengono i vaneggiamenti sul salvataggio eroico di animali! Sono sconnessi dal mondo! Mi devono spiegare dove cazzo hanno mai visto qualcuno portare una dieta carnivora? Anche se molta gente mangia con poco equilibrio è matematicamente impossibile che qualcuno mangi solo carne, primo perché farebbe una fatica boia a cagare secondo perché nella tradizione italiana si mangia talmente tanta roba che è matematicamente impossibile andare di sola carne. Nemmeno la paleodieta è così estrema. Ancora mi domando che razza di allucinazioni debbano avere per delirare in modo così palese. Sarà che vedono le macellerie e allora pensano che visto che in quei negozi c'è solo Karn€ allora la gente mangia solo quella... oppure sarà la fede cieca nel sacro cavolo d'argento che li fanatizza fino a non vedere più la realtà?
Anche la storia che il cibo non basta è spazzatura: produciamo cibo per 11 miliardi di persone, e siamo 7 miliardi. Nonostante quanto millantato il numero di persone affamate negli anni è calato, e siamo passati da 3 a 7 miliardi nel mentre. Al solito le apocalissi descritte dai ciarlatani del webbe si dimostrano incoerenti con i fatti e pura falsità...

"Essere vegan è facile, è la cosa più naturale del mondo, è nella nostra natura più profonda. "
Buttiamola lì facile: perché una dieta vegana porta a tantissimi disturbi mentali e squilibri vitaminici?
Perché se mangio la carne la digerisco e mi apporta tantissime energie mentre se mangio verdura ne traggo pochissime calorie, e perché la cellulosa pura non mi da nemmeno mezza caloria che sia mezza? La natura più profonda un cazzo!

"È una scelta per tutti: per ogni età, per ogni carattere e modo di vivere e di pensare. "
Bravi, negate ai bambini in crescita le sostanze di cui hanno più bisogno per lo sviluppo del cervello, che si trovano in carne e pesce, così cresceranno i perfetti vegani del futuro: idioti rampanti, tali e quali ai vegardi del passato.

"Non esiste un vegan-tipo, al contrario, le motivazioni di questa scelta sono molteplici. Scopri chi sono i vegan e il perché di questa scelta "
I motivi li avete già elencati: salute (sbufalata), etica (sbufalata), solidarietà (sbufalata) e "natura umana" (sbufalata anche questa).
Mi dispiace, ma l'unica motivazione plausibile per essere vegani è personale. Ma non si guadagna nulla e non si fa proselitismo dicendo "non mangio carne perché empatizzo con l'animale", per cui di vegani simili non ne vedi se non pochissimi.

Io mi domando se a questo fatto dei "santuari" ci avessero mai pensato... del resto sono tutti animali da reddito che stanno la a fare un cazzo ma consumano risorse e medicine solamente perché quattro imbecilli non hanno compreso il significato di catena alimentare.

3 commenti: