giovedì 14 giugno 2012

Animalisti idioti: pensionato in galera

Se già qualche tempo fa stavo perdendo le staffe per aver visto più messaggi di solidarietà per ratti infetti e animali in genere piuttosto che per bambini e terremotati, stavolta sto veramente saltando in aria, per cui se leggi qualche sproloquio cerca di non farci troppo caso.
Stavolta i volontari animalisti hanno dimostrato di essere dei gran cazzoni, e adesso dico il perchè e commento pure, così verrò insultato e minacciato di morte dagli animalisti di merda.
Il fatto si è consumato a Savona, quando un pensionato ha visto un piccione moribondo per la strada.
Non si sa bene perché ma decise di catturarlo, e mentre ci provava il popollo guardava tranquillo e scazzato senza dire o fare nulla, probabilmente pensando che vecchio con la schiena a pezzi e falcidiato dalle ernie poteva tranquillamente aiutarlo senza troppo sforzo. E già qua si capisce che sono delle merdacce, e che del piccione gli "importava" un benemerito, ma adesso lo vediamo.

Quando il signore lo agguanta e inizia ad avvolgerlo nella carta di giornale, i quattro neuroni atrofizzati dei mentecatti attorno si sono attivati per chissà quale oscuro motivo, facendo insorgere la muta di cerebrolesi (a blaterare, sparare cazzate e ciarlare sono bravi, a fare qualcosa di concreto no) che protestava sonoramente contro il vecchio, e qualche genio ha telefondato ai volontari di una associazione animalista.

Dopo un po' arriva una volontaria, che non avendo un cazzo di meglio da fare chiama la polizia, e stiamo parlando di un piccione moribondo...
I poliziotti arrivano e si mettono ad inseguire il povero pensionato minimo, che crepava di fame, per una mezz'ora buona, accanendosi contro un pericolosissimo pensionato da 280 euro lordi al mese invece che tenere in ordine le strade dai veri delinquenti. Ah, la pubblica utilità delle associazioni animaliste!
Una volta fermato ed identificato il "pericolosissimo criminale" recuperano il fottutissimo piccione e lo consegnano all'animalista, che lo trova morto. Ancora devo capire in base a cosa hanno consegnato un animale selvatico alla prima cretina che passa, ma va bene lo stesso, continuiamo.

L'animalarda si incazza per la morte del piccione, e fa partire la denuncia a quel povero disgraziato, che probabilmente non potrà pagarsi un avvocato, con l'accusa di maltrattamento e uccisione di animali. Poco importa se già stava morendo, chi se ne frega! E' sufficente costituirsi parte civile e far dare chissà quante migliaia di euro di multa ad un povero disgraziato che ci si fa tanta, ma tanta pubblicità fra gli animalisti di merda che faranno copiose donazioni per punire sifatti crimini indicibili! Fra l'altro se l'associazione stessa si costituisce parte civile i soldi della multa finiscono in tasca loro stesso. Ah, what a wonderful world!

Si fossero fatti i cazzi loro, o fossero andati a lavorare seriamente, il vecchietto avrebbe mangiato, il piccione non sarebbe morto senza motivo avendo avuto lo scopo di nutrire il vecchietto (e comunque sarebbe morto lo stesso), non si sarebbe intasata inutilmente la giustizia, che per questo scherzo metterà in libertà un criminale vero per avvenuta prescrizione, non si sarebbero tolti dei tutori della legge da ben più importanti mansioni che non salvare un piccione moribondo da una pentola...

Ma vaffanculo!

Adesso posso dirlo tranquillamente: animalisti di merda!
Esseri disgustosi che dicono di difendere la natura ma in tutta la loro vita non hanno visto altro che piante sintetiche, cemento e quattro piccioni del cazzo.
Esseri immondi che essendo vissuti tutta la vita in una città maleodorante non sanno cosa è la catena alimentare.
Esseri talmente ignoranti da difendere animali del cazzo MORTI, come le meduse al mare!
Ma vaffanculo alla seconda!

Inqualificabili, veramente inqualificabili...
La natura significa sopravvivere, mangiare o essere mangiati.
Mangiare un piccione è la cosa più naturale del mondo, mandare un galera una persona affamata e povera perché si è delle totali teste di cazzo a malapena consapevoli del mondo che li circonda NO, non è naturale.

Quello che mi fa più schifo è che di questi "animalisti", che non hanno mai visto neanche una gallina viva, ne stanno venendo fuori sempre di più, e rompono i coglioni sempre di più!
Il problema è che fanno pure le leggi a loro favore, per cui sto povero disgraziato che aveva fame verrà punito severamente per aver commesso il reato di aver cercato di mangiare della carne (quanto buona sinceramente non lo so).

Come ciliegina sulla torta gli animalisti bastardi hanno sottolineato il fatto che lo volesse mangiare come inquietante... e questo è il terzo vaffanculo che gli mando, visto che loro fanno i pascià con i soldi del marito o delle donazioni e non sanno cosa significa avere fame.
Purtroppo l'unica fonte attualmente è animalarda, il giornale non da segni di vita

18 commenti:

  1. Margotti Street14/6/12 11:38

    Il fanatismo è pericoloso e i fanatici ne sono il braccio violento: normalmente è gestito da soggetti frustrati, con gravi complessi di inferiorità, con estremo bisogno di sentirsi qualcuno per sopravvivere al vuoto esistenziale di cui sono preda. La difesa della "buona causa" alla quale si sono votati è una scelta occasionale, indipendente da scelte consapevoli. In effetti è solo uno strumento per sentirsi qualcuno che fa qualcosa di utile mentre, in realtà, è utile solo a sé medesimo, ma di questo non sono in grado di prendere coscienza.
    Tutto questo è causato da una pericolosa alterazione della personalità e della capacità di giudizio che dissocia progressivamente dalla realtà, inducendo convinzioni che spingono ad azioni che nulla hanno a che vedere con la filantropia e la tutela dei soggetti deboli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avrei mai potuto fare analisi migliore, complimenti Margotti Street, mi sa che hai centrato in pieno il bersaglio

      Elimina
    2. In effetti per MOLTI di loro non è che la fuga dalla consapevolezza di ESSERE DEI FALLITI.
      Questi IDIOTI sono PEGGIO dei TALIBAN, sono PERICOLOSI per il mondo

      Elimina
  2. Vado un po' OT, ma ti segnalo questo link interessante, trovato per caso mentre facevo una ricerca:

    http://www.ijbnpa.org/content/9/1/67/abstract

    Praticamente le conclusioni di questa ricerca epidemiologica confermano quello che ho sempre pensato, I VEGANI HANNO MEDIAMENTE MOLTI PIU' PROBLEMI PSICHICI(depressione, ansia, attacchi di panico, malattie psicosomatiche, anoressia, ecc...) DEGLI ONNIVORI
    E secondo gli autori dello studio, non sono le diete vegetariane a causare questi disturbi, ma sono le persone mentalmente più disturbate, che tendono molto di più ad avvicinarsi a questo genere di diete.
    E visto che la maggior parte dei vegetariani sono o salutisti, o animalisti(o entrambe le cose), direi che si può concludere che la maggioranza dei salutisti maniacali, e degli animalisti fondamentalisti, sono anche malati psichici, o comunque persone mentalmente più squilibrate e disturbate della media!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno adesso si ha la certezza che certi estremismi non sono causa ma conseguenza di qualcosa già esistente.
      Il che spiegherebbe anche perchè con molti non è possibile neanche parlare

      Elimina
    2. io il sospetto già ce l'avevo, questa è solo un'ulteriore conferma. Alla base di ogni fanatismo c'è sempre qualche squilibrio mentale, scommetto che anche nei gruppi neo-nazisti, neofascisti, e estremisti politici vari, sono quasi tutti più o meno malati psichici. Sicuramente sono più disturbati e squilibrati della media!

      Elimina
    3. In caso di nazisti e fascisti il fatto che siano completamente sciroccati non è proprio un segreto.

      Da qualche parte ho letto che il lavaggio del cervello non esiste, che non è possibile influenzare la mente delle persone.
      Dissento da tale informazione, ma potrebbe essere vero che propaganda e falsità colpiscano maggiormente soggetti con problemi psichici.

      Elimina
    4. "Da qualche parte ho letto che il lavaggio del cervello non esiste, che non è possibile influenzare la mente delle persone."

      io credo che in parte sia vero, il lavaggio del cervello funziona solo con le persone predisposte, psicologicamente fragili, e prive di spirito critico. Persone che si entusiasmano spontaneamente per qualunque fanatismo alla moda, disposte a illudersi e a credere a qualunque cazzata, o idea estrema, che possa servire come valvola di sfogo per i loro problemi, frustrazioni e fallimenti esistenziali. Ma è impossibile "lavare il cervello", a una persona mentalmente equilibrata, forte, e razionale, che non è per niente disponibile a farselo "lavare"!

      Insomma complottisti, animalisti fanatici, neonazisti, ed estremisti vari, sono tutte persone già mentalmente deboli e tendenzialmente irrazionali di default. E' una loro scelta(anche se stupida, irrazionale, e guidata dall'emotività del momento) credere a qualsiasi cazzata, e venerare qualsiasi stronzo che si pone come guru

      Elimina
    5. leggete anche questo e i relativi commenti...

      gizzeta.it/10-buoni-motivi-per-non-essere-vegetariani/

      seriamente...
      mangiare carne è la cosa più naturale al mondo e sono tantissimi i fattori a favore
      perchè dovremmo smettere di nutrircene?

      Elimina
  3. @Andrea. Perché ci sono differenze tra i neo-nazisti, i "seguaci" di Radio Marja, i ciellini e i neonazisti e/o neofascisti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Mikhail, mi stai dando terribile notizia che radio maria è seguita?

      Elimina
    2. Purtroppo si, essendo la madre dei deficienti SEMPRE incinta, radio maria è seguita (vero che bisogna essere idioti per farlo, me visto il voto degli ultimi venti anni, l'Italia ha una NOTEVOLE numero di idioti, a partire dei legaioli, passando per i grillini senza cervello che si bevono TUTTE le bufale dell'universo, ma questa è una tautologia, arrivando ai leccaculo del mafioso di arcore, vedi vespa, ferrara...)

      Elimina
  4. @palle quadre: al prossimo animalista idiota rispondi così: "Hitler era un vegetariano che amava i cani come gli animalisti.."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già fatto, ad un vegano per la precisione.
      E' arrivato ad elencarmi tutti i vegani "storici" come Ghandi, al che gli ho citato hitler.
      La risposta? "E' inutile citare esempi di vegan".
      Quando si dice la coerenza...

      Un altro ha ovviamente negato tutto, insultandomi pesantemente per aver insinuato la correlazione vegan-nazisti, quando ogni giorno minacciano delle morti più atroci chiunque non la pensi come loro..

      Elimina
    2. Ennesima dimostrazione che i vegan sono DIVERSAMENTE INTELLIGENTI. Con simili cutu non è possibile dialogare, in epoca pre Basaglia sarebbero al Cottolengo

      Elimina
  5. Ps cutu e Cottolengo sono dei link

    RispondiElimina
  6. ciao pallequadre, ti do ragione su tutto ma poliziotti si scrive con una Z. Altrimenti poi dicono che oltre ad essere un sanguinario mangiatore di animali sei pure analfabeta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della segnalazione, ho alcune difficoltà con le doppie per via del mio accento

      Elimina