mercoledì 23 marzo 2011

Carte degli illuminati: predizioni?

Andando a vedere la buffonata di blog di rosario e antonio sciacallò si può leggere un post al limite del ridicolo...
Parlano di carte, le carte degli illuminati.
Ebbene, da un banale gioco di carte sono riusciti a distillare l'ennesima figura barbina:

L'articolo, firmato da zretino, il poeta mancato (dalla peste), riporta come il gioco delle carte venga usato come premonizione o gli illuminati fanno avvenire quanto raffigurato sopra.

Prendono la carta del disastro combinato, dove si vede una torre marrone crollare.
Ebbene, secondo czretino quella torre non è il Big Ben, ma la torre di Tokyo...
A favore della sua tesi mostra l'immagine di una torre a Tokyo che rassomiglia al disegno, con l'unico, piccolissimo particolare che la torre giapponese è bianca, mentre quella nel disegno marroncina, come il Big Ben

In questo particolare caso, oltre alla solita schizzofrenia complottista, zret mette in mostra anche una profonda ignoranza di proporzioni catastrofiche, questa si artificiale.
Infatti, la famose torre di Tokyo, simbolo della capitale, non è quella raffigurata da zret, e non ci si avvicina neanche lontanamente!
Ecco un'immagine della torre di Tokyo: Assomiglia al Big Ben?
Quella presa ad esempio è la torre di un centro commerciale!
Se di torre si può parlare...
Ovviamente, nella sua immensa malafede, mostra un'immagine fuorviante (la trovate al loro sito, io non lo linko, gli farei un favore) mentre la torre in realtà si presenta in questa maniera:

Assomiglia al Big Ben?
Inoltre, il disastro che ha colpito il Giappone più pesantemente è stato lo tsunami, visto che il terremoto, benchè di potenza terrificante, ha fatto pochi danni.
Insomma, pur di sparlare con teorie complottiste ridicole si dicono cazzate enormi, si cammuffa la realtà e si ignorano i fatti.

Ho letto nel blog Oggi le scie comiche l'articolo di un altra segnalazione sulle carte degli illuminati...
La carta è questa:
Ebbene, un emerito deficente ha asserito che questa è la foto satellitare della zona geografica del Giappone, e che viene indicato l'epicentro del terremoto avvenuto di recente!
E il titolo della carta warning, avvertimento, indica che era una sorta di avvertimento al Giappone.

Ovviamente non c'è bisogno di spiegare che quei cerchi e quella linea sono un RADAR, e non un epicentro...
Ma poverini, abituati come sono a pensare che un radar sia quella porcheria da 300 euro non c'è da meravigliarsi che non sappiano come funziona un vero radar...
Del fatto che ci vedono il Giappone nell'immagine mi incurisisce cosa potrebbe dedurne uno psichiatra...

Insomma, succede qualcosa e questi la vedono ovunque.
Ne vengono ossessionati.
Se avessero visto queste immagini durante il terremoto dell'Aquila probabilmente avrebbero raffigurato la "torre dell'Aquila" (famosa in tutto il mondo eh) e l'epicentro del sisma, dove si vede chiaramente la regione Abruzzese...

Cit zret: "E' difficile pensare ad una coincidenza, piuttosto si ha l'impressione che la cricca mondialista stia giocando a Risiko con il pianeta e con l'umanità. E' un gioco pazzesco e diabolico."


L'unico gioco pazzesco e diabolico è quello che tu e quel cialtrone di tuo fratello state facendo con le menti deboli dei vostri seguaci boccaloni

6 commenti:

  1. Caro pallequadre, non rimpiangeremo mai abbastanza la chiusura dei manicomi!

    RispondiElimina
  2. Nei manicomi rinchiudevano le persone sane come voi... è un bene che sono stati chiusi.

    RispondiElimina
  3. Se per quello infliggevano torture assurde ai "pazienti"...
    La battuta è riferita alla condizione mentale precaria dei soggetti che dicono queste cazzate convinti che siano vere

    RispondiElimina
  4. Beati voi che avete la sc(i)emenza infusa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi ti riferisci?
      E' sempre più difficile trovare commenti comprensibili qua

      Elimina