domenica 6 marzo 2011

Azione ugandese! TEBAATUSASULA

L'India è un paese diventato famoso per la sua crescita economica, poi per Bolliwood.
Prima nascevano film scantissimi, grezzi e pacchiani, ma ora fanno film con i controcazzi.
Forse stiamo assistendo alla nascita di un altro polo mondiale del cinema!

E' nata una casa di produzione filmografica in Uganda, e si è messa a fare film d'azione.

ACTION! E' il loro motto
Gli stunt sono decenti, gli attori conoscono le arti marziali, e ci sono anche gli effetti speciali!
Vediamo il trailer di uno dei loro film: Tebaatusasula!


Basta questo per rendere la pellicola un mito!
C'è talmente tanta action che i mattoni esplodono e le macchine sanguinano!

"You american son of the bitch" [Cit.] Frase che rende il trailer intrigante quanto basta per invogliare alla visione.
"Cooming soon" Rassicura il pubblico che non sta nella pelle

Comunque parlando seriamente mi fa piacere vedere nuove case filmografiche, mostreranno un punto di vista cinematografico diverso dal solito Holliwood, che non è male, ma rende monotono il cinema.
Anche se per il momento li stanno imitando, piano piano impareranno e lavorando otterranno più fondi per i loro film, così come hanno fatto gli indiani

E ora ACTION!

8 commenti:

  1. che i mattoni esplodono
    Da noi, più modestamente, qualcuno fa bruciare la sabbia.

    RispondiElimina
  2. Veramente?
    Segnala il nome, che vediamo se anche quello è epico come Tebaatusasula

    RispondiElimina
  3. Mi pare fosse l'ingegnere guardacheluna, che avrebbe dovuto seguire un consiglio di straker.

    RispondiElimina
  4. Ah, ma loro riescono a dire cose ben peggiori...
    Come che il blu del cielo è dovuto a sostanze chimiche e le nuvole sono bianche perchè sono nubi di metalli pesanti (ed elenca metalli non pesanti)

    RispondiElimina
  5. Abusano un po' troppo del video editing, se alcuni filmetti indiani sono pacchiani, questi non saprei come definirli...

    RispondiElimina
  6. Non ne abusano...lo usano male.
    Ma sono agli albori...con il tempo dovrebbero migliorare.
    Per il momento si gustano questi capolavori con video editing palesemente falso, il bello è proprio quello

    RispondiElimina
  7. Si in fondo hai ragione, considerando che saranno stati fatti con mezzi scarsissimi(praticamente solo una videocamara, un programma di videoediting e attori improvvisati), in proporzione non sono certo peggio di certe americanate, che magari costano milioni di dollari, pieni zeppi di effetti speciali di alta qualità, ma con trame deludenti, senza capo nè coda

    RispondiElimina
  8. "COUG"..."van helsing"..."COUG"

    Senza fare nomi, credo che il cinema stia andando alla deriva dell'effetto speciale...
    Il problema sono i giovani che non capiscono una sega di cinema e vedono come belli filmacci scialbi e brutti capolavori come quelli di Sergio Leone

    RispondiElimina