Tess Holliday è anoressica

 Qualcuno forse ricorderà quanto scrissi su Tess Holliday nel lontano 2015, ma per chi non ha letto/non ricorda posso riassumere che la signora è tutt'altro che un personaggio affidabile o in qualsiasi modo onesto. A questo giro salta fuori che è anoressica e subito i giornalisti si sono fiondati su di lei come squali per intervistarla riguardo il suo disturbo alimentare.

Ora non voglio dare giudizi, ma per chi non lo sapesse Tess Holliday è questa signorina qua sotto:


Non è così da poco, nel 2015 era già così, del resto tale mole non la metti su da un giorno all'altro ma ci vogliono tanti anni di duro lavoro di fauci e movimenti intestinali, ma nonostante questo la celebrità ormai al tramonto della sua carriera ha giocato il Jolly: disturbi alimentari!

E subito i giornalisti si sono fiondati a schiaffarle un microfono in faccia perché lei raccontasse come "ho sofferto di anoressia per tutta la vita" e altre amenità a cui sinceramente non crederò mai.
E sono stupito da come i giornalisti, i media, le diano corda. Ma belli di papà la vedete che pesa 220 kg a malapena si regge inpiedi e se fa più di 200 metri c'è da chiamare l'ambulanza?

Ma questi cosa sono parte del grande fratello orwelliano che ti dicono che il cielo è viola e ci devi credere o sono i più dementi somari mai esistiti al mondo, perfino più scemi di quello che ha rapinato una banca "mascherato" col succo di limone?

Questo non mi è dato saperlo, sicuro c'è un'agenda politica e "woke" dietro queste stronzate che la metà basta, però è anche vero che i giornalisti ragliano più forte di Ciuchino quando vuole far incazzare Shrek, ma il dato di fatto è che questa anoressica di 250 kg si è dimenticata di tutte le foto e video fatti nel corso degli anni in cui "anoressizza" ingollandosi kg 1 di porchetta più altra bella roba, della serie parlare di anoressia pensando sia una setta new age o qualcosa del genere.

Dopo questa la fiducia nei media è completamente andata.
I giornalisti sono uno dei cancri della nostra società, affermerebbero di tutto per la giusta bustarella ben sapendo di plasmare pesantemente l'opinione pubblica.

1 commento:

  1. L'Arcobaleno Atlantico della Sera (una volta Corriere della Sera) è diventato un tabloid arcobalengo in cui ogni peggiore cosa che viene da SUA e RU viene proposta come oro colato.
    Basta che arrivino i soldi dello stipendio e i pennivendoli "intellettuali" scrivono ogni cosa.
    Strano che non abbiano ancora fatto una campagna di giorni contro la società sessista, fassista, machista, patriarcale che ha causato le sofferenze alla signora Holliday e le compensazioni alimentari.
    Solo colpa nostra, vergognatevelo!

    Savisno, la Murra, la tale influenser degli aperitivi in elicottero su ghiacciaio, Lerner, che dicono?

    RispondiElimina