Il vero razzismo dei 280 euro agli invalidi

Qualche tempo fa girò parecchio la frase, pubblicata da una pagina di malati di sclerosi multipla, che diceva: "Il vero razzismo sta nel dare 280 euro al mese ad un disabile e 1120 per un immigrato".
Come al solito è scattato il riflesso pavloviano di dare del razzista, populista, ignorante e merdaccia a chiunque si sia permesso di fare un paragone simile, ma a sto giro la tirata d'orecchi la devo fare a chi ha "sbufalato" questa frase (senza fare nomi, uno in particolare non sto tirando in ballo tutti i debunker) con l'introduzione "Quando populismo e disinformazione si intrecciano, la combo e micidiale." senza manco il verbo.
Perché devo fare la tirata d'orecchie? Perché a sto giro hanno sputato veleno contro i disabili, e qua bisogna veramente fermarsi e ragionare invece di partire d'ufficio con "siete dei coglioni analfabeti funzionali io so tutto quindi siete razzisti", che già è odioso ma se te la prendi con degli handicappati stai veramente esagerando.



Prima tirata d'orecchi riguarda la frase "la quota per i disabili è nettamente superiore".
Ma di cosa? Di 280 euro? Conosco disabili che prendono 295 euro, è "nettamente superiore"?
Oppure parlano dell'accompagnamento? A parte che l'accompagnamento non lo prendono tutti e si aggira attorno agli 800 euro totali, si parla di una pensione per persone veramente in condizioni di non fare nulla da sole. Ma a questo punto entra in gioco un'altra tirata d'orecchi quindi rimandiamo a più avanti (niente paura, sapete che non sono prolisso).

Seconda tirata riguarda il dare dei "disinformatori populisti" ai disabili.
Mi domando se questi luminari abbiano mai provato a mettersi nei panni dei disabili invece di partire "ah bufalari stop fake news" minacciando pure conseguenze legali. Un disabile con quei quattro spicci che gli danno ci deve campare, a volte deve fare esami specialistici e spendere bordelli di soldi (nel caso stiano al sud dove la sanità per carità) che se gli bastano solo per medicine e visite specialistiche è fortunato. E il resto? Le bollette? Il pane sulla tavola?
Non sembra un tantino normale che si sentano offesi dal fatto che siano abbandonati a loro stessi mentre se uno sbarca lo ricoprono di attenzioni?

Terza tirata di orecchi: bufalari. I 35 euro non li danno direttamente a loro!
E che cazzo cambia? Lo stato sta spendendo 35 euro al giorno, più la sanità visto che godono di tutte le esenzioni dal tiket possibili e immaginabili (fonte impiegata ASL), che sia per "vitto alloggio e pulizia" cambia poco, sempre quella cifra è (era, Salvini l'ha ridotta).
Quindi di cosa stiamo parlando? Di aria fritta, semplicemente si fa una precisazione inutile pur di urlare alla bufala, ma cari miei non è una bufala se quei soldi erano erogati seriamente.
Una precisazione ridicola fra l'altro, visto che nel caso specifico hanno detto per un immigrato, senza dare a intendere che si intascassero l'intera cifra. Altrimenti avrebbero sommato la cifra a quella del vitto e dell'alloggio, raddoppiando i 1120 euro, e allora si a quel punto si poteva parlare di bufala.
Come se ai disabili lo stato pagasse cibo, affitto, bollette e così via.


Ho parlato con un disabile, e lui è parecchio rammaricato del fatto che è stato abbandonato a sé stesso con una pensione ridicola mentre qualcuno che non è nemmeno invalido è protetto dallo stato, dall'ONU, dalla UE, dalle ONG, dai centri di accoglienza eccetera eccetera eccetera.
Voi, nei loro panni, non vi sentireste come minimo trascurati, oltre che presi per il culo?

Ma capisco che è più semplice spalare merda su una intera categoria già bistrattata e silente piuttosto che ragionare un poco.
E voglio anche ricordare che recentemente hanno aumentato i requisiti per accedere alla pensione di invalidità (ricordiamoci lo scandalo dei premi ai medici che negavano più pensioni possibile, ogni tanto).

A me stupisce che benché nell'articolo abbiano riportato una fonte che dice "si spendono 35 euro MA" e comunque continuano a parlare di bufala. Cani addestrati all'odio, stavolta del povero disabile che oltre ad essere trattato come spazzatura non deve permettersi di parlare o di fare paragoni con altri che vengono trattati dieci volte meglio.

Nessun commento:

Posta un commento