Svizzera, trattato di Dublino e immigrati picchiati e legati

Leggo la notizia: coppia di immigrati con figlia maltrattati, legati, picchiati e minacciati di non avere più la figlia durante l'estradizione in Italia secondo i trattati di Dublino. Vedo dei commenti: "è falso la Svizzera non è in UE!".

La Svizzera non è entrata nell'Unione Europea, la Svizzera ha mantenuto la sua moneta. La Svizzera è neutrale. Però la Svizzera nel 2005 è entrata nel trattato di Dublino, o Convenzione di Dublino:


In verde i paesi extra UE che aderiscono al trattato di Dublino, come si vede nella pagina Wikipedia mostrata.
Ci voleva veramente poco per scoprirlo...

Quindi no, la notizia non è implausibile solo perché la Svizzera non sta nella UE, e questa è tolta dal conto.

Veniamo alla storia in sé: perquisiti, legati, picchiati, ricattati con la figlia e rispediti nel paese di accoglienza, che è il nostro. Non starò a descrivere per filo e per segno la questione, tanto si legge già sui giornali, però qualcuno ha messo in dubbio che sia successo sul serio.

Beh io non credo sia falsa, sicuramente il loro punto di vista, ma non falso.
Sul fatto che li abbiano "trattati come bestie e umiliati" può starci, li stavano respingendo mica invitando a cena in pizzeria del resto.

Sul pestaggio e l'averli legati e incapucciati possono esserci poche spiegazioni logiche:
Hanno esagerato a raccontare i fatti, e magari "accompagnarli" in modo brusco è stato interpretato come pestaggio.
Hanno fatto resistenza e gli agenti hanno calcato di più la mano, finendo con fargli del male, per respingerli. Il che spiegherebbe perché sono stati legati, sempre se non è la procedura standard...

Ricordo che qualcuno, dei geni, fece polemica perché durante un respingimento i nostri agenti legarono e imbavagliarono un tizio, ma quel tizio si agitava, picchiava, mordeva e una volta immobilizzato insultava e sputava sangue sugli altri passeggeri.
Che qualcuno abbia preso precauzioni in merito a questi "rimpatri" (non credo esistano molti che alla vista del rimpatrio/respingimento rimangono calmi e tranquilli, da poco ho sentito di uno che si è lanciato dalle scale dell'aereo ed è scappato) mi sembra molto plausibile, che siano ben poco gentili ed accomodanti anche.

Non dimentichiamoci che la Germania li seda prima di riportarceli e che la Francia li abbandona nei boschi senza meta, la Svizzera stessa qualche anno fa li portava nei week end o di notte scarcandoli come buste di piscio per strada...

Insomma tutti trattano gli immigrati senza diritto come fossero spazzatura e nessuno dice sega.

Fonte



Nessun commento:

Posta un commento