Fashion blogger pagano 600 dollari per scarpe da 20

Era tanto che non scrivevo ma questa mi ha decisamente stuzzicato. Come si dovrebbe ben sapere non vedo molto di buon occhio tutti quegli "influencer" che popolano il web, specialmente se sono capre calzate come pagliacci che si definiscono "fashion blogger", perché quella gente di fashion non capisce una benemerita sega di nulla e si limita a mettersi addosso solo roba che costa uno sproposito.

Questo mio "pregiudizio" è stato confermato da Payless, una catena di calzature a basso costo statunitense che vende le scarpe dai venti ai quaranta dollari.
Cosa ha fatto questa azienda?
E' andata a Santa Monica e ha comprato un vecchio negozio di Armani e ha deciso di avviare "l'esperimento": mantenere l'aura di "negozio fashion alta moda" chiamato Palessi (che ricorda payless ma suona italiano, almeno per loro) con scarpe dai prezzi abominevoli ma con le loro scarpe da 20 dollari negli scaffali, prezzate però fino a 600 dollari.
Invitati i "fashion blogger", cioè gli "influencer", hanno osservato la fauna come si comportava di fronte a delle scarpe economiche...

Ebbene gli esperti di moda hanno comprato le scarpe pagandole dai 200 ai 600 dollari elogiandone il design, la qualità dei materiali e definendo le scarpe da 20 dollari come "sofisticate".
Poi gli hanno detto che in realtà sono scarpe "Payless" cioè economiche, ovviamente registrando tutto.

Perché tutto questo? Per farsi pubblicità:



Stanno sfruttando la demenza dei "fashion blogger" e "influencer" con più muffa che neuroni nella scatola cranica per far passare le loro scarpe come qualcosa di eccezionale.
In realtà saranno praticamente la stessa cosa rispetto a quelle costosissime, forse alla fonte costano poco meno ma siamo lì, perché dei "grandi marchi" paghi il "design" a cui spesso si può fare a meno e il marchio stesso.

Un po' come le scarpe di marchi famosi che noi pagavamo 150 euro venivano prodotte con un costo di 50 centesimi in Vietnam. Il principio è sempre quello.
Perché credevano fosse roba di lusso? Per il contorno. E' facile fregare la gente, soprattutto se è gente incapace che valuta la roba in base al suo prezzo.
Come gli "fashion influencer" di sta ceppa che vedi bardati come buffoni ubriachi di primo mattino e non capiscono nemmeno dove sono rimasti.

Il bello è che sono strapagati perché ci sono dementi ancora più stupidi di loro che guardano cosa comprano per sapere cosa va di tendenza.
Ho sempre visto male le mode e chi le segue, mi sono sempre sembrati dei pecoroni che seguono il gregge, ma adesso stanno evolvendo in qualcosa decisamente peggiore, o forse è sempre stato così ma il web ha reso più palese l'imbecillità di quella gente...

Articolo inglese

Nessun commento:

Posta un commento