lunedì 16 luglio 2018

Donna muore di tumore seguendo una "cura" ciarlatana

Di storie come queste ce ne sono a milioni, purtroppo: una persona si ammala di tumore e rifiuta le cure mediche per seguire qualche panzana assurda tirata fuori dal ciarlatano ignobile di turno che a caro prezzo la illude di curarla. La persona muore e ovviamente "ha stato pig farma".

In questo caso particolare però si trattava di una donna con un tumore al seno che ha usato la "black salve".
Cos'è sta black salve? E' una specie di crema che ha un effetto caustico e corrode letteralmente le cellule della zona dove viene applicato, Medbunker spiega molto bene la faccenda ma facendo un giro su google immagini cercando black salve ci si rende conto dei danni devastanti che questa "cura" causa al corpo.

Perché usano sta merda?
Secondo loro distruggono le cellule tumorali e quindi guariscono.
Perché far asportare in modo sicuro, sotto anestesia, tutte le cellule tumorali riducendo al minimo il rischio di lasciare qualche cellula malata che riprenderà a crescere è troppo normale, mainsteam.

Così la donna col tumore al seno, che oggigiorno ha una percentuale di guarigione che supera il 90%, decide di devastarsi usando sta crema nera e pubblica pure le foto su facebook per "testimoniare i progressi".
I progressi della cancrena però:


 Post iniziale, si lamenta di come la "cura" non abbia avuto effetto e sostiene di aver grattato la pelle così da far fare più presa alla poltiglia nociva

 Dopo poco più di un mese ecco i risultati della fantastica "cura" di sta ceppa: danni estesi, tessuti in cancrena e evidenti ematomi. Molto meglio dell'operazione chirurgica, non c'è che dire...


Qui dice di non dirle di vedere un dottore perché c'è stata e ha scelto quella strada.
La strada per il campo santo assicurato.



E qui l'epilogo...
Danno notizia della sua dipartita dopo soli sei mesi dall'inizio della "cura" del BS (loro non intendono BullShit ma de facto lo è) e altri mesi di tempo perso in "cure naturali" di sta grandissima ceppa di minchia.

Salta fuori che alla fine l'avessero convinta a farsi operare, molto, troppo tardi, verso la fine di Gennaio e che dopo un mese abbia iniziato i primi cicli di chemio.
Ma solo dopo aver perso probabilmente un anno di tempo, tempo vitale.
E' morta ad Aprile a causa di una infezione prolungata.
Perché non si è mai ripresa del tutto dall'operazione chirurgica che ha dovuto subire, e c'è il sospetto (molto fondato) che sia stata più pesante a causa delle lesioni causate dalla pseudocura ciarlatanesca e dall'indebolimento del fisico correlato ad esse.

Come dicevo all'inizio oggi il tumore al seno è curabile in circa il 90% dei casi, anche di più, quindi sicuramente questa donna, affidandosi alle stronzate dei guru della "naturalità" e contro la medicina non ha fatto altro che condannarsi a morte nel peggiore dei casi, o ad accelerarla e peggiorarne la sofferenza nel migliore dei casi...

E' questo il motivo per cui mi fanno incazzare queste cose: prendono gente che può tranquillamente guarire o campare dignitosamente altri dieci anni, se non di più, e gli fanno patire le pene dell'inferno per un anno o qualche mese fino a gettarli nella fossa, tutto per un largo lucro o semplice coglineria.

Prima di diffondere stronzate sarebbe bene che la gente pensasse a quanti danni creano, altro che pig farmer e "i soldi ke guadagna111!!" come se i ciarlatani che si fanno pagare pure centinaia di migliaia di euro stiano facendo opere di beneficienza solidali.
Fonte



4 commenti:

  1. Non mi piace augurare mali alla gente, ma con questi che suggeriscono cure miracolose che poi finiscono con l'ammazzare i poveretti che ci credono faccio volentieri un'eccezione, anche perché sarei curioso di vedere cosa fanno se la malattia viene a loro: si curano con i loro straordinari rimedi oppure ricorrono alla tanto vituperata medicina ufficiale? (alcuni esempi fanno pensare che l'ipotesi corretta sia la seconda).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun ciarlatano è così pirla da usare la propria stessa medicina. Per parlare di un ciarlatano che si è arricchito con l'omeopatia (uno famoso, un francese - ma non mi spingo più in là: si intuisce chi è): lui quando deve curare sé stesso o i propri familiari ricorre alla medicina ufficiale, dicendo che l'omeopatia è un "di più".

      Elimina
    2. Emblematica la foto di un antivaccinista che si fa vaccinare per un viaggio...

      Elimina
  2. Darwin Award. Una cosi' non si merita di vivere e onestamente ne facciamo tranquillamente a meno. Riguardo al truffatore, non andrebbe condannato affatto. Alla fine ha preso soldi a una persona cretina e li ha dati a una persona intelligente. A me sembra una cosa perfettamente giusta e morale.

    PS: Io ho avuto problemi di salute gravi. Ho mandato a fanculo i guaritori e mi sono fatto curare dalla medicina ufficiale. Se ci sono riuscito io ci puo' riuscire chiunque.

    RispondiElimina