mercoledì 13 giugno 2018

Energy drink o fregatura?

Fra pubblicità in cui ti mettono le ali e altre che ti danno la carica per diventare il prossimo campione mondiale gli "energy drink" sono diventati piuttosto diffusi e consumati un po' ovunque.
Ma li si può veramente definire come aiuti nello sport, come alcuni promettono?
Vediamo un po' gli ingredienti e valutiamo:

Fra gli ingredienti condivisi da diversi marchi di energy drink troviamo le "vitamine del gruppo B".
Ci sono vitamina B12 (che alcuni negano perfino che esista, pace all'anima loro, vitamina B6, riboflavina e niacina.
Sulla vitamina B12 ne abbiamo dette di tutti i colori, quindi sappiamo bene che è importante per la crescita, lo sviluppo e il mantenimento in salute di tessuti muscolari e del cervello ma che assolutamente non è collegato in alcun modo alla "energia" che sentiamo in corpo.
La vitamina B6 uguale, non è collegata in nessun modo all'energia o la stanchezza, addirittura si contano solamente 15 casi al mondo di carenza di questa vitamina, per cause genetiche...
La riboflavina ugualmente non è correlata ai "livelli energetici" dell'organismo.
Insomma, queste vitamine del gruppo B non ti fanno venire un'aura potentissima.

Non mi sono dimenticato della niacina, perché a differenza delle altre ha un limite giornaliero di assunzione e un eccesso di questa vitamina può causare eritemi, prurito, vampate, diarrea e in alcuni casi ha causato danni epatici.
Quindi oltre a non essere collegata ai livelli energetici bisogna anche far bene attenzione a quanti energy drink si bevono per evitare eccessi di Niacina: spesso ne basta uno per avvicinarsi al limite di niacina tollerabile dall'organismo.

Quindi le vitamine del gruppo B sono inutili e non ti danno energia, non ti mettono le ali, e nel migliore dei casi li smaltisci senza nemmeno assorbirli...

Veniamo alla taurina, il vero punto forte degli energy drink: "Ha la taurina, la estraggono dai coglioni dei tori!"
E quindi da energia...
E invece no... la taurina è presente naturalmente nel nostro corpo (in questo Red Bull parla chiaro, diciamolo) e non è legata, guardacaso, a livelli energetici, stanchezza percepita o altro.
Punto.
L'unico studio che è possibile reperire cercando qua e là che sembrava stabilire che la taurina aumenta i livelli energetici di una persona over 9000 era stato commissionato da Red Bull... insomma, sarò malfidente ma c'è poco da fidarsi.



Cos'altro c'è negli energy drink che non suona esotico e "potenziante" come la taurina?

Si, alcune bevande hanno la carnitina.
La carnitina effettivamente viene impiegata in ambito sportivo... ma non esiste alcuno studio che ne attesterebbe l'attuale efficacia. Sembra che sulla carta, in modo teorico insomma, possa avere senso usarla, ma numerosissimi studi hanno dimostrato come non cambia un benemerito nulla nelle performance e nel recupero degli atleti.
Insomma, è fuffa.

Che altro rimane?
Poco... ci sta lo zucchero e la caffeina...
La caffeina è il vero stimolante presente negli energy drink, punto.
Tutti gli studi fatti sul mix taurina e caffeina hanno prodotto risultati molto vicini, se non praticamente uguali, alla sola caffeina.
Quindi la taurina è praticamente inutile, come già detto, e la botta te la da solamente la caffeina.
Lo zucchero poi, di facile e velocissimo assorbimento, fa il resto tirandoti un po' su in caso sia veramente fiacco dopo lunghi sforzi e specialmente a digiuno o lontano dai pasti.

Quindi sono energy drink che ti fanno diventare delle bestie o ti mettono le ali?
Che impressione avrebbe fatto chiamarla "cola con doppia caffeina"? Una brutta impressione, no?
E quindi si sono inventati la dicitura "energy drink", ma è solo marketing, puro e semplice marketing.

E fra l'altro vorrei aggiungere una cosa: con la caffeina non c'è da scherzare troppo, esagerare con gli energy drink e con i caffè può avere ripercussioni sulla salute. Cazzo, diverse persone ci sono perfino rimaste secche!
La cosa positiva è che gli energy drink nostrani contengono meno caffeina di quelli made in USA:
La Monster in USA contiene 160 mg di caffeina mentre da noi 35, un abisso di differenza, fortunatamente, quindi di andare in overdose di caffeina e averne effetti deleteri non c'è un rischio.
A meno di abusare degli energy drink, Zeb89 ne beveva troppi e ha testimoniato più volte come la cosa gli avesse causato non pochi problemi.

Quindi per concludere gli energy drink ridanno un po' di carica ma non troppo, sono da consumare con attenzione e senza aspettarsi di diventare Superman ma soprattutto perché possono contenere un bel po' di zucchero ed è meglio non esagerare con zucchero e caffeina.


3 commenti:

  1. Insomma se si è stanchi è meglio bersi un caffè, contiene caffeina e zucchero ed è anche una tradizione italiana...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in pratica da quel punto di vista non cambia molto

      Elimina
  2. Fabrizio, hai mancato completamente il problema: gli energy drinks hanno una quantita' enorme di zuccheri. Quando li bevi ti sembra di avere energie, ma stai solo avendo un picco glicemico. In pratica ti stai stuprando il pancreas e preparando al diabete. Quella roba e' MERDA, e chi la vende dovrebbe essere impiccato per crimini contro l'umanita'

    RispondiElimina