martedì 6 marzo 2018

Travaglio: reddito di cittadinanza impossibile da praticare

A dirlo non sono solo io (che l'ho detto e ripetuto decine di volte), ma è stato nientepopodimeno che Marco Travaglio esattamente il giorno dopo le elezioni: Il reddito di cittadinanza è impossibile da applicare. Perché è importante sottolinearlo? Perché i cinque stelle hanno avuto tanto successo perché appunto hanno promesso il reddito di cittadinanza...

Al di là dei catastrofismi, dei "hanno vinto i razzisti" e "hanno vinto gli antivaccinisti" bisogna analizzare con freddezza il risultato elettorale: i cinque stelle hanno sbancato nelle regioni dove il reddito medio è più basso e la disoccupazione è più alta:

Immagine di Visiogeist
Il dato è molto interessante. Molti hanno liquidato la cosa con "quelli che non hanno voglia di lavorare" ma credetemi che in Sardegna la gente che ha poca voglia di lavorare è ben poca.
Nell'isola ci sono pochissimi immigrati rispetto altre regioni, perché qui non trovano "i lavori che gli italiani non vogliono fare", perché già li fanno i sardi in larga misura.
Tranne i casi di lavoro veramente troppo malpagato, allora si che trovano uno più morto di fame disposto a farlo per due spicci.

Il dato parla chiaro: mentre il PD proponeva lo ius soli alla gente questo non interessava, perché c'è una situazione economica ancora disastrosa nel sud Italia e nelle isole.
Nel nord ha vinto la proposta "flat tax" esorbitante della lega e la promessa di aggiustare i casini con i centri di recupero e con le espulsioni (chi non ha documenti non può essere espulso) ma difficilmente li faranno.

Ora, visto che questo era probabilmente il punto principale per cui hanno vinto i cinque stelle veniamo al nocciolo della questione: il reddito di cittadinanza non si può attuare.
Non ci sono i fondi, è un'impresa titanica che oltre a togliere attivamente soldi dalle casse dello stato (e di certo i soldi non crescono sugli alberi) li toglie anche passivamente (quanta gente va a lavorare se ha già quello che gli serve?).

E questo, finalmente, lo ha ammesso anche Travaglio, il giornalista più vicino ai cinque stelle, così finalmente la finiscono di insultarmi e minacciarmi perché gli rovino i sogni di gloria e ozio a spese dello stato: video.

Flat tax, abolizione della Fornero e reddito di cittadinanza. Ecco cosa hanno vinto.
Il resto, antivaccinismo, anti immigrazione ecc, sono cose secondarie, che importano a poca gente, a gente che non ha altri problemi.
Ora questa situazione ricorda molto la Brexit e la promessa di pompare milioni su milioni nel sistema sanitario.

Insomma chi ha votato questi partiti per le promesse elettorali se l'è già presa nel deretano, a tempo record. Del resto ormai si sa che le promesse elettorali lasciano sempre il tempo che trovano




7 commenti:

  1. Si, ma per capire un discorso del genere bisogna essere in grado di fare moltiplicazioni e divisioni. Tu chiedi troppo ai votanti italici...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo che molti credano, fra l'altro, che i soldi si possano stampare a muzzo

      Elimina
    2. Beh, e' quello che hanno fatto negli anni '80 con la lira: stampare moneta, fare debito pubblico e spesa pubblica. Ora siete a mangiare merda e a pagare i debiti fatti negli anni '80 (io sono emigrato), loro sono morti, in pensione, o impegnati a lamentarsi perche' i giovani di oggi non fanno figli e non vogliono fare i sacrifici che hanno fatto loro da giovani!

      Elimina
    3. E pretendono ancora vantaggi e benefici, fra l'altro

      Elimina
  2. faccio notare che hai scritto "reddito medio e disoccupazione più alti", ma penso che volevi scrivere che il reddito medio è più basso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto molto di fretta, adesso correggo

      Elimina
  3. Già ci sono problemi con addizioni e sottrazioni...

    RispondiElimina