martedì 27 febbraio 2018

La bandiera del Kekistan scambiata per simbolo nazista

Succede che salveenee tiene un comizio in cui giura su rosario e vangeli (o bibbia? Boh) e tutti si incazzano e va bene così, sono sempre opinioni e posizioni.
Succede però che allo stesso comizio (o forse no) sventola fra il pubblico una bandiera del Kekistan.
E fu subito complotto!

Credo che l'articolista di Repubblica sia leggermente ignorante nella forma e nella sostanza e ha finito col fare una figure d'emme scrivendo un articolo sensazionalistico convinto di aver smerdato i leghisti collegandoli ai "neonazisti USA".
Come se per smerdare salveenee servisse inventarsi una stronzata... ma vabbè, vediamo un po' che scrive questo genio contemporaneo:

"Quattro "K" a disegnare una specie di svastica. Ha sfilato e poi era in bella mostra in piazza Duomo in mezzo alle bandiere leghiste. Con gli organizzatori consenzienti"
Una specie di svastica formata da delle K, mi domando cosa significhi "una specie di svastica", probabilmente questo signore vedrebbe una svastica pure nel logo SIAE.

E comunque no, non è un simbolo dei "neonazisti". Per quanto in 4chan ci siano effettivamente diversi nazisti (per scherzo o sul serio) non è assolutamente il caso della "bandiera con le quattro K".
Il kekistan si limita ad essere la "patria dei shitposter" con tanto di manifesto:


Insomma, una goliardata, una trollata, nulla che c'entri col neonazismo.
Ma per loro no, eeeeh no. E' nazista e i leghisti erano conniventi.
Perché conniventi? Perché hanno visto la bandiera, sono andati a chiedere cosa era e poi sono tornati a posto.
La conclusione degli ignoranti è stata che sono collusi con i neonazisti (cosa che potrebbe pure essere, cazzo ne so io?), perché non li hanno mandati via per il "simbolo neonazi".
Appunto il simbolo, che da qualsiasi lato si legga forma "KEK".

Fra l'altro, ci tengo a ricordare, che è in corso una faida fra i razzisti europei e quelli americani, che rende l'appartenenza di quei tizi, probabilmente troll che hanno centrato il segno, ai gruppi "neonazi americani" probabilmente ancora più improbabile.

E partendo da una minchiata hanno tuonato che salveenee e la lega sono in combutta con i neonazisti.
Cosa che andrebbe provata diversamente che con una bufala grossa come una capanna, facendo una figura di merda mondiale e rendendo le critiche alla Lega meno credibili.
E la gente ci ha creduto.
Fra cui le nostre cazzare preferite:


Insomma il kekistan nasce anche per trollare gli ignoranti, e cazzo se ci cascano tutti...
Vorrei però concludere con una considerazione seria: se si vuole parlare delle cazzate di Salvini si parli delle cazzate di Salvini. Ne dice tante, troppe.
Se per attaccarlo ci si inventano minchiate, o ci si attacca a qualcosa "che somiglia quindi nazismo wawawa" per poi fare una figura di merda si ottiene l'effetto contrario, cioè di screditare chi lo critica, anche con cognizione di causa.

Insomma, questo articolo di Repubblica e l'indinniazione dei cazzari ignoranti non hanno fatto altro che un favore alla Lega e a Salvini, e io ancora mi ricordo quando sputavano merda sui sardi per perdonargli la faccia di culo di dire "pensiamo prima ai sardi" nei manifesti elettorali d'emme.
Articolo di repubblica, uno spasso.

Il presidente del Kekistan, che dice tutto sulla "nazisticità" della trollata:


Ah si, i neonazisti di 4chan usano direttamente simboli nazisti o neonazisti.
Hanno la faccia tosta, non si nascondono dietro qualcosa che "gli somiglia" o "sembra". Lo dicono chiaro e tondo.

Informazioni aggiuntive: pare che la bandiera fosse stata portata lì da dei ragazzini salviniani della pagina "dio imperatore salvini". Non conosco bene le loro idee, ma se sono razzisti loro in primis non hanno capito sega del Kekistan, in ogni caso le considerazioni rimangono: quello è tutt'altro che un simbolo neonazista.

Nessun commento:

Posta un commento