giovedì 22 giugno 2017

Sei bigotto se non lo fai con l'amico gay

Questo articolo circola ormai da un bel pezzo, ma probabilmente non ne avete mai sentito parlare: se non lo fai con l'amico gay sei bigotto, parola di social justice warrior, probabilmente gay e in astinenza...

Sei un bigotto!

Il titolo di per sé di questa "opinione" fa già ridere di suo, ma è ancora meglio leggere il testo ma soprattutto la reazione alle colorite critiche mosse per quel testo delirante.
Quindi andiamo con ordine e godiamoci questa perla di follia umana:

"Il 26 Giugno 2015 la corte suprema degli Stati Uniti ha sentenziato che la negazione dei matrimoni gay a livello statale era incostituzionale, in tal modo rendendo i matrimoni fra coppie gay legali in tutto il paesse. Questo evento doveva porre fine a tutte le forme di omofobia e discriminazione verso i gay (numero di puntini di sospensione fin troppo generoso per essere corretto*) o così pensavamo (oddio, oddio oddio oddio). In tutto il paese e nella maggior parte dell'Europa, gli atti sessuali non sessuali omosessuali fra due adulti consenzienti sono ancora mal visti (sono sincero, non ha molto senso "atti sessuali non sessuali, ma c'è scritto così, leggendo più avanti si capisce che con "sessuali non sessuali" intende pompe e robe che noi definiamo "sesso ricreativo"). "Non posso fare una pompa ad un altro ragazzo, non sono gay" molti uomini lo direbbero innocentemente. "Non odio i gay; solo non sono attratto da altri uomini".

Cioè, ha scritto sul serio che se non fai i tiramisù al tuo amico gay sta facendo omofobia e discriminazione? No ok, pensavo fosse "solo" una "ramanzina" su quanto tu fossi chiuso di mente bla bla bla, ma questo è un vero e proprio processo con tanto di sentenza: sei omofobo, bigotto, opressore e magari pure un pezzo di merda!

Il suo tentativo di fare la vittima finito male, ma ci arriviamo dopo, la parte migliore
"Secondo un recente studio condotto dal Williams Institute, le persone LGBTQ+ (il plus sta per altre cinque o sei lettere, non esagero) sono a malapena il 3,5% della popolazione. Questo significa che benché sia improbabile, statisticamente è possibile che tu possa vivere la tua intera vita senza venire a contatto con una persona LGBT. A meno che non si trasferisca in altri dintorni, un gay che vive in un piccolo centro potrebbe passare la sua intera vita, o una larga parte, senza venire a contatto con un altro gay. Se vuoi volontariamente far passare questo a qualcuno che chiami amico, allora non sei né amico né alleato della comunità LGBTQ plus"

Può anche essere che un gay non incontri mai un altro gay, e se lo fa magari è donna, ma io che cazzo ci posso fare? Cos'è 'sto ricatto morale? Colpa mia se i gay stanno in questa situazione? Vattene a fanculo per cortesia, che qui fra vittimismo e colpevolizzazione stiamo superando il limite dell'imbecillità umana, e come Einstein insegna questa è illimitata.

"L'idea che si debba essere attratti a qualcuno per impegnarsi in atti sessuali con loro è assurdo (assurdo?), arcaico e non ha posto nella società moderna (scommetto che se lo dico ad una ragazza che mi ha respinto mi sbattono in galera per molestie sessuali). I ragazzi si masturbano e toccano i loro peni tutto il tempo (Ho Chi Minh le pippe si fa! Cinque volte al giorno tutto il mondo lo sa!), come può essere più gaio toccare quello di un'altro uomo? (molto più gaio, fidati) Perché il pene è attaccato ad una persona diversa da te? Dacci un taglio. Se fosse fisicamente possibile, scommetto che molti uomini succhierebbero il loro stesso cazzo se potessero (a dire il vero mi farebbe un po' schifo, ma ovviamente essendo io maschio bianco etero non ho voce in capitolo, anche se si parla di maschi etero...). Ho spesso sottolineato come la società avvilisce e ostracizza il sesso gay per via di una innata e istituzionalizzata omofobia che appesta la società occidentale. Molti uomini sono a disagio quando vedono una scena di sesso gay in televisione. Molti uomini sono a disagio quando si trovano in una "situazione gay" (tenersi per mano con altri uomini, i cazzi che si toccano durante un menage a troix (credo eh), toccare il cazzo di un altro per sbaglio ecc). Se non è omofobia non so cosa è"

Bene, visto che non sai cos'è perché non ti tappi quella fogna di merda dato che ci sei?
Ma dico io, come cazzo si fa ad avere così tanti pregiudizi verso qualcuno?
La gente si masturba perché gli piace, non perché gli piace il cazzo che ha fra le gambe, o magari gli piace pure ma non significa che deve per forza piacergli il cazzo in bocca o in culo. Ma che cazzo di discorsi sono? Ma quanto delira questa? Che droghe prende? S'è fumata i tarzanelli di chanty binx forse?

Adesso un orientamento sessuale che non è omosessuale è omofobia, bigottismo, complotto.
I pity the fool!

"Non c'è nulla di intrinsecamente gay o strano nel succhiare il pene di un altro uomo (no no, certo che no! Hai ragione! Parla di chi il cazzo manco ce l'ha, ma ovviamente sono ancora un maschio bianco eterosessuale e non ho voce in merito a faccende dei maschi eterosessuali...). A meno che tu non lo voglia (come sarebbe a dire? Due ore di predicozzo che sono omofobo e criminalizzando il mio non voler spompinare il primo che passa e poi "se non voglio va bene così"? I miei neuroni... li vedo morire uno dopo l'altro...). Aiutiamo gli amici con i loro compiti quando sono bloccati, gli prestiamo i nostri videogiochi e film, gli compriamo drink quando hanno sete, come possono queste azioni essere differenti in qualche modo dal fare un pompino ad un amico quando è arrapato? (padre pio aiutami tu!) Finché noi, come comunità, continueremo a tenere così bigotto riguardo il sesso gay (esatto, ha proprio scritto una frase del cazzo pure in inglese, deve essergli scappata una parola), non potremo mai muoverci per andare avanti come società. Tenete queste concezioni retrogradi nel 18° secolo dove appartengono."

Voglio dire, guardi i film con gli amici, vai al bar per una birra, prendete una pizza assieme, magari state in giro e prendete patatine e coca cola mentre state seduti da una parte a rilassarvi, perché non vi spompinate pure? Che differenza fa?
Questa il cervello lo ha offerto liquefatto ad un amico assetato, altro che cazzi!

Allora la friendzone non deve esistere! Quel "ti vedo come un amico" non vale più un cazzo, succhia e vaffanculo, abbiamo visto un film insieme ieri quindi succhia! Ah no, è stupro? Oh vero, solo i maschi etero non devono avere preferenze, gusti, orientamenti... i maschi etero devono essere pezzi di carne pronti ad essere usati a comando da chi che sia. Poi dicono che l'oggettificazione sessuale non esiste per gli uomini... ditelo a questi sjw che non esiste.

Ma la cosa più divertente è il vittimismo che ha vomitato a seguito delle critiche a questa valanga di letame spalato da un campo di merda! In tempo zero s'è giocata la carta della povera femmina oppressa, dello stress, del bullismo e del patriarcato. Tutto nelle prime righe!

"Fermi tutti, una donna ha avuto l'audacia di esprimere una sua opinione su internet! Quello che è iniziato come una normale sera di Martedì si è evoluta velocemente in ore di tormento emotivo e abuso nei miei confronti, ieri, dopo un articolo che ho scritto per questo sito ha portato dentro un'armata di troll come non ne avevo mai viste"

Tormento emotivo e abuso, perché le sue parole non erano affatto mirate a provocare "tormento emotivo" e non abusavano di chi non è omosessuale e non ha intenzione di avere rapporti omo. Nooooo, vittimismo a raffica. Lancia la merda in faccia alla gente e poi si lamenta che la gente gliela tira indietro con gli interessi, più forte e in gran numero.

"Nel mio articolo, ho suggerito che forse era l'ora di lasciar andare certi tabù riguardo i rapporti sessuali gay. L'articolo sosteneva, con ragione (se la canta e se la mena da sola eh), che gli uomini che hanno amici gay dovrebbero lasciare andare i loro pregiudizi e aiutare i loro amici a soddisfare i loro desideri sessuali (nemmeno difendendosi nella più paracula delle maniere riesce a vendere la troiata scritta come normale... pregiudizi. L'orientamento sessuale è un pregiudizio. Ma vaffanculo và). L'articolo è stato pubblicato diversi giorni fa, ma non ha causato troppo clamore finché una certa pagina facebook anti femminista e alcuni account twitter hanno condiviso l'articolo con disaccordo e ludibrio"

Maledetti anti femministi che si permettono pure di non concordare! E addirittura sbeffeggiando quello che è un testo cancerogeno perfino alla talpa nuda (per chi non lo sapesse: sono animali che non sviluppano mai il cancro).

Poi mette su questo messaggio privato, inviato da una donna (Melissa), a dimostrazione che criticare e perculare i mentecatti non è prerogativa di "misogini pezzi di merda". Giusto per dire eh


Poi si lamenta ulteriormente:

"Iniziammo a notare un incremento di traffico verso il mio articolo, e con esso venne un sacco di odio (chi semina vento raccoglie tempesta, tesorino). Alcuni membri dell'orda di troll dissero che il mio articolo era "la cosa più stupida che abbia mai letto" e che poteva solo "essere satira". Insulti di "degenerazione mentale" e "idiozia" volarono ovunque. E come possiamo dimenticare il sempre comune insulto "libtard"? Qualcuno ha perfino suggerito che la motivazione per scrivere l'articolo era la mia mancanza di partner sessuali e attenzioni maschili, per i quali mi sarei sentita incline a dettare come la gente dovrebbe condurre la propria vita sessuale. Oh, grazie, troll a caso numero 4508. Non avevo realizzato che l'anti bigotteria fosse una posizione intelletuale esclusivamente per vergini"

Non necessariamente vergini, ma frustrati e mentalmente degenerati si...
Comunque questo pezzo è il migliore, cercando di fare vittimismo sta solo scatenando ilarità e risate, c'è da dire che gli anti sjw a volte esagerano ma come insultano loro non insulta nessuno!

Le parole non possono descrivere che inferno siano state per me le ultime ore.
Io posso descrivere il tutto con grasse risate invece.

Questo è quello che una donna deve sopportare ogni singolo giorno su internet.
Non tutte, solo quelle troppo stupide per non sparare cazzate di questo calibro aspettandosi che nessuno la prenda per il culo o la prenda per "mentalmente degenerata".

Consiglia poi di andare a dare un occhio alla pagina facebook, perché non sono stati in grado di censurare i commenti. Deve essere uno spettaccolo di rara bellezza. Ho cercato ma ho solo trovato un articolo che titola: perché il prossimo Bond dovrebbe essere donna.

E niente, sto già ridendo troppo così...

Articolo fuffa
Vittimismo comico dopo l'articolo fuffa

3 commenti:

  1. Oh be', se vale il fatto che "ti tocchi il cazzo quindi puoi anche toccare il cazzo altrui", deve valere anche "una donna scopa con un uomo quindi può anche scopare con tutti gli uomini". Dici bene, quello però poi diventa stupro.

    Bisogna fare un movimento chiamato "sfigatismo" o "cessismo", dove si prende le difese dei poveri cristi che, non essendo né belli né fighi né niente, faticano a trovare una partner venendo anche derisi. Bisogna dire che è discriminazione rifiutare le avances di uno sfigato solo perché è sfigato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio dire, già lo fanno con il fat acceptance per le donne, mi domando perché sono sempre i maschi quelli che non hanno garanzie

      Elimina
    2. Semplice, perché l'uomo è un animale che pensa solo a scopare e non ci sono motivi sensati per un uomo per rifiutare una scopata, no? Mica siamo esseri umani come tutti!

      Elimina