Sibilia elogia l'inciviltà parlando di rinnovabili

A volte mi domando se questa gente lo fa apposta a non azzeccarne mezza. Recentemente Carlo Sibilia ha pubblicato una foto su facebook elogiandone il contenuto, peccato che fosse il tripudio dell'inciviltà, della pigrizia e noncuranza del prossimo...

La foto era accompagnata da questa didascalia:

"Il futuro è nostro e non ci sarà governo che tenga", ecco cosa dice questa foto.
Se la politica non va dal cittadino, il cittadino impone la sua politica.
#Energia rinnovabile! Subito. Abbiamo scelto!"


A parte che sembra il discorso di qualche invasato di una setta, parla di energia rinnovabile, cittadini che impongono la propria politica, qualsiasi cosa possa significare.
Ma la foto cosa ritraeva? Questo:


Vogliamo vedere quanta inciviltà e infrazioni ci sono in una botta sola?
Analisi:

  1. La macchina è parcheggiata all'angolo e non si può, come dice l'articolo 158. Gente che non conosce né la costituzione né il codice stradale...
  2. La macchina è parcheggiata sulle strisce pedonali, e che non si può lo sa pure un somaro ragliante.
  3. La macchina è parcheggiata sul "marciapiede", non c'è fisicamente ma c'è una striscia che di fatto lo delimita, quella è una zona pedonale
  4. Il cavo che parte dalla finestra e va giù in strada, ad altezza d'uomo, in quella maniera dubito sia sicuro, e quindi permesso.
  5. Riferiscono che in quella strada c'è il divieto di sosta.
  6. E' una Twizy, fa pure più schifo di una smart, e ho detto tutto.
E lui si è difeso "ah ma la macchina non è mia!"
Ok come vuoi, ma se io prendessi la foto di un lager nazista e lo definissi "progresso", concorderai con chiunque nel pensare o dire che è una cretinata di proporzioni spaziali e che la difesa "e ma la foto voleva solo mostrare il treno!" è una boiata di equivalente magnitudo, eh Carletto?

Senza contare che un'auto elettrica che si ricarica dalla corrente non rappresenta energia rinnovabile di per sé. Che di ragionamento è? Allora potrei pure fotografare il frigorifero o il televisore, tanto sempre a corrente vanno! Guarda sono green mentre guardo il tenente Colombo!

Inoltre al momento è impossibile garantire tutti i consumi elettrici con le sole fonti rinnovabili, e se aumentano le auto elettriche aumenta anche la richiesta di energia, cosa che rende ancora più lontana l'indipendenza da fonti inquinanti come il petrolio.


Non c'è il sole tutto il giorno e tutti i giorni, non tira vento tutto il giorno e tutti i giorni.
Fra l'altro "investire in rinnovabili" mi devi spiegare che significa, perché se significa mettere pannelli solari pure sopra i sassi posso già dire che ci attacchiamo al tram, se significa investire nella ricerca e sviluppo posso dire che ci vorranno ancora molti anni prima che l'efficienza sia tale da coprire tutti i bisogni di un paese con 60 milioni di abitanti e più macchine che cittadini, specie se passiamo tutti all'elettrico.

Basta vedere questo grafico per rendersi conto quanto ancora pionieristiche siano le energie rinnovabili, con produzioni energetiche ancora molto basse e assolutamente insufficienti (purtroppo devo aggiungere, l'inquinamento è una brutta cosa).

Le energie rinnovabili sono il futuro, in tutto e per tutto: oggi ancora non sono sufficienti, bisogna investire in ricerca e sviluppo per renderle più efficienti e soprattutto con meno problemi: dopo una decina o quindicina d'anni i pannelli solari vanno sostituiti, le centrali elettriche solari incendiano letteralmente gli uccelli che per disgrazia ci passano sopra, le pale eoliche oltre a non produrre ancora tantissimo segano diversi uccelli in volo...

5 commenti:

  1. e non parliamo delle idroelettriche che sono 'rinnovabili' ma sono dannosissime per l'ambiente, tanto da portare quasi all'estinzione pesci come lo storione, la vimba etc e in più ce ne sono alcune in certi fiumi che hanno un dislivello bassissimo e penso siano inutili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si limitassero alle dighe o provassero a sfruttare il mare (sempre ricercando nuove tecnologie)...

      Elimina
  2. Comunque è una Renault twizy, 8000 euro di puro orrore secondo me

    RispondiElimina
  3. C'è da dire però che la diffusione dell'auto elettrica ha due vantaggi. Il primo è che stai "interfacciando" l'uso dei fossili, anziché direttamente con la tua auto passi la palla alla centrale. Se riesci a produrre abbastanza da rinnovabili, sei a posto. Con l'auto a benzina puoi avere le centrali migliori del mondo che comunque inquini tu personalmente.

    Il secondo è che le auto elettriche evitano di scaricare merda direttamente nelle nostre narici. A livello di inquinamento globale non cambierà un cazzo per ora, ma è già qualcosa.

    RispondiElimina