"Ho votato no e non è cambiato niente"

Inizio fin da subito dicendo che non me la prendo con chi ha votato no con cognizione di causa, me la prendo con chi ha votato no pensando a capre volanti e maiali canterini, con il mondo delle favole di 'sta ceppa insomma, e adesso si lamenta che il risultato della loro "vittoria" non è quello che si aspettavano.

Il significato di pazzia e il referendum costituzionale

Dicono che la pazzia sia fare sempre le stesse cose nel preciso, identico modo, più e più volte e aspettarsi che il risultato cambi. Non era esattamente così che Albert Einstein l'aveva detta, ma fare copia incolla mi pareva brutto.

Referendum: c'era da scegliere se approvare le modifiche alla costituzione proposte (con tutti i difetti che poteva avere, non è questo il punto al momento) o lasciare le cose come stanno. Ripeto: lasciare le cose come stanno. Insomma con il SI cambiavano alcune cose, probabilmente in peggio, con il NO rimaneva tutto uguale a prima.

Una parte di chi ha votato NO ora si sta lamentando che "non è cambiato niente"...


Come miseria impestata è possibile credere di cambiare le cose non cambiando nulla?
Ma sul serio, questa è follia allo stato puro, ecco perché ho citato Einstein: questi qui sono completamente pazzi, oltre che rimbambiti.

Hanno letteralmente votato per NON CAMBIARE LE COSE, cosa pensavano sarebbe cambiato?
Volevano far cadere il governo? Beh il premier si è dimesso come aveva promesso (perbacco un briciolo di coerenza?), ma a parte quello aspettarsi chissà cosa è letteralmente pura follia.

4 commenti:

  1. così è stato eletto presidente del consiglio Gentiloni

    Diciamo che è stato nominato, non eletto ;-)

    RispondiElimina
  2. Io sono tra quelli che hanno votato No consapevole di quello che stavo facendo: ho votato, innanzi tutto, su una modifica alla Costituzione e non per simpatie o antipatie verso questo o quell'altro politicante da strapazzo; ho votato contro una "riforma" pasticciata e che avrebbe brutalmente ammazzato quel poco di democrazia che è rimasto in Italia - ma avrebbe potuto proporla chiunque, anche mio cuGGino, e la risposta sarebbe sempre stata un grosso No. E abbiamo votato proprio per mantenere lo status quo, perché il cambiamento tanto per amore del cambiamento non è mai una buona idea. Sul "presidente del consiglio non eletto" ho appena scritto un post; sul fatto che tanti abbiano votato pensando a chissà che cosa, purtroppo ti do ragione; ma sono riuscito a farla capire a un paio di amici che insistevano che col No al referendum sarebbe cambiato tutto. Siamo riusciti a mantenere la Costituzione così com'è: di questo dobbiamo essere contenti.
    (C'erano un paio di modifiche condivisibili, in quella "riforma"; ma, essendo tutto stato ben impacchettato sotto lo stesso quesito, si è dovuto dire No anche a quelle.)

    RispondiElimina
  3. "Inizio fin da subito dicendo che non me la prendo con chi ha votato no con cognizione di causa, me la prendo con chi ha votato no pensando a capre volanti e maiali canterini, con il mondo delle favole di 'sta ceppa insomma, e adesso si lamenta che il risultato della loro "vittoria" non è quello che si aspettavano."
    Hai fatto più che bene a mettere questa introduzione. Personalmente ho votato no, ma ci ho messo mesi (si, mesi) per scegliere se votare si a tutto o oppure no a tutto. Alla fine mi son reso conto che nessuna delle due opzioni aderiva completamente alle mie intenzioi, per cui ho scelto quello che per me (per me) era la soluzione "meno peggio". Come te però, sto odiando quelli che hanno votato no senza aver capito un cazzo, che sono andati a votare per mandare a casa qualcuno, che hanno votato seguendo i sermoni sui blog, che hanno votato a seconda delle simpatie personali. Sedondo me in questo Referendum pochi si sono andati a leggere in cosa sarebbe cambiata la Costituzione. Si torna infine al solito discorso: tutti votano e dicono la loro senza sapere niente. Far votare gli ignoranti non è solo dannoso, ma pure pericoloso. E te lo dice uni che dovrebbe essere contenroxhe abbia vinto il No

    RispondiElimina