Cancro: L'ennesima vittima dei ciarlatani

Molto spesso qualche mentecatto figlio di una ridicola cultura del complotto mi domanda: "ma perché lo fai? Perché cerchi di screditare le cure alternative? Ki ti paka?".
Volete sapere il motivo per cui lo faccio? Ecco perché:

Non parlavano a vanvera, non difendevano nessun interesse finanziario: difendevano solamente le persone.   Photocredit: Valerio Mocata

Riporto pari pari una testimonianza che mi è stata riportata da una ragazza che ne ha le scatole piene di ciarlatani, cure alternative e stronzate simili:

"Oggi mi è capitata una paziente con mieloma multiplo. Donna, giovane. Una rarità per questo tipo di tumore, che solitamente colpisce uomini over 60. L'ennesima dimostrazione che la medicina non si fa con le statistiche. Arriva per dolori lancinanti alla schiena. I dolori ossei, vertebrali, sono tipici di questa patologia, specialmente negli stadi avanzati. Leggendo la sua cartella clinica vengo a sapere che lo ha scoperto per caso, in uno stadio ancora molto iniziale della malattia. Essendo giovane, ed in una fase iniziale, era stata scelta per il protocollo di terapia ad alte dosi con autotrapianto staminali. Il mieloma multiplo è un vero bastardo, ma con un trattamento così precoce, in una fase ancora asintomatica, qualche speranza ce l'aveva. In realtà più di qualcuna. Una possibilità di guarigione decisamente alta. Ha scelto di curarsi con le medicine alternative. Non ha mai fatto una chemio, non ha mai fatto una radio, non ha mai fatto un trapianto. Adesso, nel momento in cui l'ho vista oggi, i danni del mieloma sono chiari e ben evidenti. (sia chiaro, l'ha valutata un medico) Ha dolorosissime fratture patologiche vertebrali, e non solo. Insufficienza renale. E' praticamente oltre ogni speranza di sopravvivenza, al punto che l'abbiamo inviata in terapia antalgica, per organizzare le cure palliative. Avrebbe potuto essere salvata, ma è capitata nelle mani di un medico che crede più nelle terapie alternative che nella Scienza Medica. Un laureato in medicina (non mi sento di definirlo medico o dottore, significherebbe insultare quei medici che danno il tutto per tutto per il paziente, e fortunatamente ce ne sono tanti) che esercita in un ospedale. Avrebbe potuto essere salvata, ma non ha ricevuto le informazioni giuste. "Le chemio, per il tuo tipo di tumore, non servono a nulla." Questo era vero, una quindicina di anni fa. Adesso è troppo tardi. Questo medico continuerà ad esercitare indisturbato, mentre questa paziente andrà incontro ad un'orribile e dolorosa dipartita. Avremmo potuto arginare il tumore, avremmo potuto risparmiarle le fratture e la sofferenza. Non siamo riusciti a proteggerla. La disinformazione ha colpito ancora. Ed io, oggi, mi sento sconfitta. Mi sento sconfitta perché non esiste che in Italia, nel 2014, un medico proponga costosissime cure alternative di nessuna efficacia provata ad una paziente con alte possibilità di sopravvivenza ed addirittura di guarigione, snobbando le evidenze scientifiche che questo garantiscono. Non esiste il fatto che non verrà neppure denunciato, perché è riuscito a plagiare la paziente ed i parenti. Non esiste che questo medico -o meglio questi medici- possano lavorare in un ospedale universitario. Formare altri medici che disdegneranno la Scienza in nome di una dubbia medicina alternativa che fa andare nelle loro tasche tanti soldini. Per motivi di privacy non posso pubblicarlo sul mio facebook, ma comunque ho bisogno di scriverlo da qualche parte. Siamo quasi nel 2015, in un paese che si definisce "civile" ma in cui di civile vedo ben poco. Casi come quello che ho visto oggi sono una sconfitta dell'intero sistema sanitario nazionale. Sono una sconfitta per i pazienti, sono una sconfitta per l'istruzione. Siamo quasi nel 2015, ed una donna con una probabilità di guarigione altissima morirà nel peggiore dei modi, perché nulla è stato fatto per arginare la sua malattia nel nome del dio denaro. Queste cose non devono esistere più. Basta con la disinformazione. Basta con i giudici-medici che danno ragione a chiunque tranne ai fatti, puri e semplici. Basta con la "medicina alternativa". Diciamolo chiaro è tondo: la medicina alternativa NON ESISTE! Esiste la Scienza Medica. La Medicina vera, che accoglie qualsiasi cosa sia dimostrata. Ed esiste tutto il resto, che è né più né meno TRUFFA. Basta con le Stamina, basta con i vaccini che causano autismo. Basta con tutta questa fuffa. Quella che abbiamo per le mani è la vita dei pazienti. La donna che ho avuto sottomano oggi avrebbe potuto lottare contro il suo tumore, e vincere. E' stata lasciata senza cure VERE, a perdere e morire. In questo momento mi vergogno di essere italiana. Mi vergogno della mia sanità. Mi vergogno del sistema di cui ho scelto di far parte, nella speranza di salvare più vite possibili."
Capito ora perché mi incazzo tanto?
Capito perché mi impegno, io come altri, a screditare questi dementi che farneticano di cure alternative a 'stocazzo? Cari i miei complottardi alternativi radical hipster, magari siete degli idioti mediocri quanto un deretano che sparano cazzate sulla falsariga "le cose stanno così ma nessuno lo dice" per giocare ad essere persone importanti o con un intelletto, ma in realtà siete solo degli idioti mediocri che scendono più in basso della media portando molte persone alla rovina. Vorreste elevarvi ma involvete e finite con l'essere MERDA.