Vegan col desiderio di ammazzare bambini

Come se non fosse già abbastanza grave il fatto che i vegardi infestano la cultura e la conoscenza con le loro vaccate assurde assimilabili al 100% al complottismo (l'intustriah della karne!!1) ma devono anche dimostrare tutta la loro violenza. Finché minacciano di morte me va pure "bene", ma quando a passarci sono i bambini, la cosa inizia a farmi incazzare seriamente.

Come ho già mostrato in una delle meme che ho fatto molti signori hanno visto una foto di due bambini che sgozzavano una pecora, subito affermando che avrebbero dovuto ammazzare i bambini piuttosto che l'animale. Se già quel comportamento era parecchio becero, assurdo ed esagerato, vediamo un po' di che cosa sono capaci altri vegardi "la karne rende violenti" violenti:

Alla visione di tale foto, che ritrae un gruppo di persone che festeggia la macellazione di una vacca (chissà che bel barbecue...):

Hanno reagito in questa maniera:

"Con il tempo ho capito che non ero ABBASTANZA intollerante"
"Invece se magari andate li in due e uno inizia a fare discorsi di amore universale, l'altro prende una mazza chiodata e inizia a spaccare crani, scommetto che rideranno molto meno..."
"io sono per l'eliminazione diretta [...] esseri del genere ormai sono IRRECUPERABILI"
"La violenza per giustizia, o difesa per me è ASSOLUTAMENTE giustificata"

Capito? Per salvare un pollo si è giustificati nell'ammazzare una persona.
Poi sono io che devo moderare i toni e non dovrei insultare certi pilastri della società...

Ma vediamo le risposte al post, perché tanto "vegan warrior" lo conosciamo:
I fratelli animali... gli unici animali nel pianeta che si preoccupano per la vita degli altri animali.
Gli scarti della catena alimentare, gente che se non fosse protetta dalle persone che tanto odiano e dissacrano si sarebbe estinta da tantissimo tempo.
Per sta gente "aberrazione" è mangiare carne, o anche formaggio. Rendiamoci conto del regime che vogliono mettere su. Peggio di Pol Pot (o Pino Chet CIT cinque stelle).
Finalmente una che dice le cose come stanno, cioè che non è vero che mangiare carne equivale ad essere dei sadici pezzi di merda, e che moltissima gente non ammette torture inutili sugli animali.

Ci augura "solo" tutto il male di questo mondo. E si, ha scritto sbagliato...
Eh, pregiudizi...
Abbiamo i nuovi creazionisti di sta ceppa di minchia! La preistoria risale a 50 anni fa!
Comunque le cazzate dette nell'ultimo screen sono state tutte smontate punto per punto nel mio libro, per la serie "gente che parla a vanvera".

Che dire, se io mi faccio scappare una battuta un po' troppo violenta tipo "gli do una randellata in faccia" spesso vengo ripreso per il linguaggio.
Sta gente invece appoggia e a volte incoraggia gesti di estrema violenza.

Direi che loro stessi sono stati piuttosto chiari. Decisamente questi non sono personaggi che stanno bene con la testa, e sarebbe ora che lo stato riconosca come disturbo psichiatrico grave l'estremismo animalista, o più semplicemente l'animalardesimo.