Chi c'è dietro Animal Amnesty

Ultimamente quel gruppetto di animalardi sta facendo parlare tantissimo di se.
Specialmente per l'evento che hanno organizzato contro l'istituto Mario Negri di Milano, l'ultima vittima, in ordine cronologico, della furiosa propaganda falsa di questa gente (su facebook spammano l'invito a decine di migliaia di persone a caso, così per fare numero, fra cui numerose persone pro SA, saranno coglioni?).
Ma chi sono questi "signori"?

Ieri stavo scambiando dei messaggi con MV di In difesa della sperimentazione animale, che mi chiedeva come facessi ad essere sicuro che una tale persona fosse parte di un movimento animalardo.
E' saltata fuori una notizia decisamente troppo succulenta!

Ma andiamo per gradi:
Questi "signori" di "animal amnesty" stanno organizzando un corteo contro l'istituto Mario Negri, con il chiaro intento di distruggere anche quello. Sì perché dopo il disastro Green Hill, con tante famiglie senza lavoro, questi simpatici rompipalle si stanno scagliando contro il Mario Negri di Milano, con il chiaro intento di non mollare l'osso fino a quando non hanno ottenuto quello che vogliono, cioè soldi e visibilità.
Perché è facile intuire che sia quello il loro reale intento, visto quanta pubblicità (e soldi) è arrivata loro, semplicemente per aver sbraitato come scimmie impazzite contro un semplice allevamento di cani, che hanno fatto passare per "lager di torture indicibili".

Perché parlo di Green Hill?
Perché i "signori di animal amnesty sono proprio quelli di occupy green hill!

Io questo non lo sapevo, me lo ha riferito MV.
Lui era interessato alla questione perché ci sono dei precedenti che rendono questa gentaglia tanto ipocrita quanto falsa e pericolosa.

Proviamo a rileggere questo mio vecchio articolo: Contro green hill ma maltrattava i suoi cani
All'epoca il nome della "signora" in questione non era circolato tantissimo, infatti nel mio articolo non c'è, così come non c'è nelle fonti che ho riportato.
Ma il suo nome era girato in maniera ufficiosa fra gli ambienti animalardi.
Alcuni dicevano "non fidatevi di lei".
Lei è Roberta Ghezzi, all'epoca portavoce del movimento occupy green hill.

Non è qualcosa che mi invento io: in questo articolo viene definita portavoce del movimento: Green hill.

Ecco perché la questione ha attirato l'attenzione di MV: sapeva che dietro animal amnesty c'erano quelli di occupy green hill, e voleva conferma della "presenza scomoda" della "signora" ghezzi.

In poche parole questa gente sta pascolando idioti ignoranti con il muschio al posto del cervello e quelli neanche si rendono conto che stanno sbraitando e accusando qualcuno di immani torture aizzato da gente che pratica seriamente delle immani torture sugli animali!
Tutto questo è fantastico! Non è solo il bue che dice cornuto all'asino, ci sono anche tanti imbecilli che credono al bue nonostante abbiano in bella vista le sue corna!

Sinceramente gente così dovrebbe trovare quel briciolo di onestà intellettuale e onore che gli rimane, racattarlo tutto insieme e fare l'enorme sforzo di stare zitta e andarsi a nascondere.
E gli animalardi dovrebbero iniziare a pensare una buona volta, invece di ascoltare questi "signori" che per megalomania o scopo di lucro organizzano cortei del cazzo contro i "sadici assassini" che in realtà non sono né sadici né assassini, ma a ben guardare chi sevizia gli animali sono i manifestanti stessi.
 
Quindi ricapitoliamo: un gruppetto di persone fra cui una VERA colpevole di pesantissime sevizie contro gli animali, con gli altri che facevano gli gnorri, sta urlando un mare di menzogne contro varie aziende per farle chiudere, e voi gli andate dietro credendo alle loro balle e soprattutto non facendo un cazzo di niente per fermare dei VERI MALTRATTAMENTI.
Ma voi (animalardi e animalardi della domenica) non vi sentite degli stupidi?
Non vi sentite dei poveri coglioni che danno fiducia a gente che non la merita?
Ancora non vi siete sentiti delle semplici pedine manipolabili, carne da cannone, l'ennesimo idiota che fa numero per accrescere la fama di gente che maltratta gli animali?
Queste domande tu, sedicente amante degli animali, non te le sei mai poste?

Aggiungo un link alla nota della pagina "Vegani no grazie" che riporta la notizia fugando ogni dubbio sull'identità e la colpa della "signora" ghezzi.


Tanto per sottolineare l'abitudine a mentire che hanno certi personaggi.