Agli animali viene dato cibo non commestibile

Ripetiamolo per la miliardesima volta a questi imbecilli vegazzoni che non fanno altro che martellarmi le palle ogni giorno con "deforestazione colpa della bistekkah!!!!111!!!111uno!!11".
Ogni giorno mi trovo qualche genio incontrastato che viene a rompermi i coglioni riguardo questa cosa qua: ettari di bosco, tonnellate di "cereali", miliardi di litri di acqua, fame nel mondo e altre stronzate colossali. Vediamo di smontarle una per una (per l'ennesima volta...):

So che è praticamente inutile, visto che questi esseri abominevoli vivono di pane acqua e stronzate dette da altri cazzoni, mai e poi mai alzeranno il culo e andranno a vedere come funzionano gli allevamenti come ho fatto io.
Ma non è per far ricredere sti minchioni, che sarebbe come cercare di addestrare uno stronzo a non puzzare, ma per evitare che qualche allocco ci caschi a sua volta. Come si dice? Arginamento dei danni?

I "cereali" e "legumi" dati alle vacche:
Alle vacche viene data una pianta che è classificata come "leguminosa", ed è qui che gli infami grattasoldi delle associazioni animalarde del cazzo giocano. Si rifanno alle definizioni per truffare la gente.
La "la leguminosa" che viene dato da mangiare alle vacchè è l'erba medica. Ora, mai visto le enormi balle di fieno nei campi? Ecco, quelle sono fatte di erba medica. Nella voce di wikipedia in inglese ci sta scritto chiaro e tondo che si tratta di erba e che maiali non la digeriscono bene. Cosa sono i maiali? Onnivori. Cosa siamo noi? Onnivori. Se non la digeriscono i maiali la possiamo digerire noi?

Tornando all'erba medica, fa parte della famiglia delle leguminose: ecco con cosa giocano le associazioni del cazzo. Dicono che danno "legumi" agli animali, non stanno dicendo una falsità ma stanno portando l'ignorante a credere che quei "legumi" siano commestibili per l'uomo.
Io ti voglio vedere brucare l'erba, composta principalmente di cellulosa... voglio proprio vedere.

Riguardo i cereali l'arcano è svelato con una parola: paglia. Si tratta degli scarti di lavorazione dei cereali, il gambo, che viene essiccato e usato come mangime per gli animali, oppure si lascia li come concime per i campi. Anche in questo caso li voglio vedere sti veganimalardi mangiarsi quel popò di "cereali".

Le uniche cose che forse, forse, potrebbero essere commestibili sono il mais e la soia, questo argomento è approfondito nel mio libro in maniera più dettagliata e pacata: L'inganno animalista.

Saranno coglioni? Non è ancora finita...

Assodato che gli animalardi sono dei gran dementi convinti di risolvere la fame nel mondo con erba e scarti di coltivazione vediamo il prossimo punto:

Acqua:
La frase preferita da sta gente è "si ussano 500 mila litri di aqqua per fare un chilo di carne!!!11!!!"
Come fanno a fare questa stima? Prendono nel calcolo tutta l'acqua che serve per irrigare un campo di "cereali o legumi" per un anno intero. Ebbene si, poco importa se l'erba medica la raccogli 3 volte l'anno e cresce di parecchi metri e il resto sia uno scarto di lavorazione, loro mettono tutto dentro. Aggiungiamo anche l'acqua che bevono gli allevatori, quella che usano quando tirano lo sciacquone, il consumo delle loro famiglie, il consumo che si ha per i vestiti e i mezzi (sia mai che si tiene qualcosa fuori dal conto) e tanto altro.
Poi prendono tutta l'acqua che beve un bovino in tutta la sua vita, sommano e tirano fuori cifre catastrofiche.
Nel 2006 nel mondo sono stati prodotti 271 milioni di tonnellate di carne. Se si fosse usata tutta l'acqua che dicono sti minchioni a quest'ora avremmo già prosciugato laghi fiumi e probabilmente anche il mare... facciamo due conti: se per produrre un kilo di carne servono 500 mila litri di acqua si tratta di 500 metri cubi, una tonnellata sono mille kili quindi 500 mila metri cubi di acqua, moltiplichiamo per 271 milioni:  135500000000000 centrotrentacinquemila e 500 miliardi di metri cubi (un metro cubo mille litri di acqua, se vuoi i litri moltiplica per mille...), cifre a dir poco ridicole.

Più verosimilmente c'è da fare un paio di considerazioni: nelle coltivazioni e negli allevamenti vengono usate acque non potabili (quindi dannose per l'uomo) e vorrei ricordare ai mentecatti ritardoni che l'acqua non svanisce se la beve qualcuno, animali compresi, ma rientra sempre e comunque nel circolo che abbiamo studiato alle elementari.
Cos'è, non avete neanche la quinta elementare, piccoli ritardati del cazzo?


Deforestazione:
"Stanno deflorestando il suddamerika per la tua biftekka!!!111!!"
Stronzata di proporzioni astronomiche: vediamo per cosa viene deforestato il sud america: soia..

Qualcosa della soia viene dato alle vacche... a volte scarti non commestibili dagli umani a volte soia non lavorata...
Quindi, la destinazione d'uso della soia è anche umano (e chi è che si sfonda di soia e tofu normalmente? Io non di certo) ma non è il consumo in sè ad essere il problema.
Vediamo il motivo per cui disboscano:

Il territorio forestale è molto povero, per cui dopo due soli anni questo diventa non più coltivabile.
Non è che quei ritardati lo capiscono e cercano di renderlo fertile o andare a coltivare da un'altra parte... no, prendono e disboscano un'altra zona. E così via.
Per cui questi dementi stanno accusando noi, a cazzo, della stupidità di altri dementi.
Ah, il magico mondo dei veganimalardi!


Insomma, gira e rigira sono riusciti a dire un mare di cazzate.
Ma poverini, bisogna capirli: non hanno voglia di andare a vedere come funzionano gli allevamenti, tranne che su youtube, quindi leggono "legumi e cereali" e dal basso della loro piccola mente ignorante tirano le conclusioni sbagliate.
Bisogna proteggerli da loro stessi: interdizione e una vacanza nella jungla, così da fare un corso accellerato di "natura e catena alimentare".