Occupazione animalista a Milano

Più geni dei geni. Ormai sappiamo benissimo che fra gli animalardi l'idiozia è il comune denominatore, e su questo c'è poco da discutere. Fanno cazzate, dicono cazzate, e non ci si aspetta molto altro.
Ma cosa succede quando degli idioti spiccano fra altri idioti per idiozia? Un nuovo record al ribasso!
E' come uno schiaffo in piena faccia che ti risveglia, che ti dimostra che al peggio non c'è mai limite.
Cinque dementi, mentecatti stellari tanto idioti da vincere a mani basse il podio, hanno fatto irruzione al quarto piano del dipartimento di famacologia di Milano, barricandosi perfino dentro impedendo alla polizia di entrare.

Il loro intento, a detta loro, è quella di "salvare gli animali" stabulati all'interno e su cui si svolgevano ricerche su malattie neurodegenerative, come Alzheimer e Parkinson
Dico a detta loro perché l'evoluzione è decisamente meno fiabesca di quanto credevano i geni.
Mentre sono barricati dentro i geniacci del male, braccia strappate alla raccolta di asparagi, mettono trionfanti il comunicato dei loro crimini e si permettono pure di pubblicare le fotografie degli animali sputtanando quarant'anni di propaganda animalarda incontrastata.

Tutti gli animali mostrati sono in perfette condizioni, le gabbiette sono pulite, loro sono puliti e non c'è nessuna traccia delle "torture sanguinarie dei fiffissettorri asshasshini!!1uno!1!pigreco.
Insomma, hanno mandato a puttane anni di ricerca per dimostrare quello che le persone a favore della sperimentazione ripetono inascoltati. Proprio delle grandissime menti sopraffine... no stavolta idioti ci sta benissimo...

Ma non si sono mica limitati a fare delle foto...
Hanno preso e aperto gabbie a caso, preso gli archivi delle ricerche e buttato i fogli incasinandoli, poi hanno preso i cartoncini delle gabbie e li hanno buttati a terra o sostituiti fra diverse gabbie, inficiando anche quei dati. Insomma hanno sputtanato anni di fatiche e investimenti.
Hanno pure letto alcuni documenti, forse portandoseli via, e blaterato che stavano "sperimentando la nicotina" perché quei grandissimi caproni ignoranti hanno letto "nicotinico".
Peccato si parlasse del recettore nicotinico, parte di alcuni neuroni del cervello, e guardacaso studiavano il cervello...
Madonna che ciarlatani infami... "non possiamo far pagare agli animali i nostri vizi".
Nemmeno la vostra stupidità.

Ora, visto che hanno fallito miseramente nel dimostrare "l'orrore" dei centri di ricerca, avranno almeno ottenuto di "salvare" le migliaia di animali del centro? Devo rispondere veramente alla domanda?
La risposta è ovviamente NO: entrando li dentro hanno contaminato l'ambiente e gli animali da laboratorio. Non solo hanno invalidato la ricerca in corso ma hanno anche condannato a morte gli animali stessi! Infatti ora che sono stati contaminati non sono più idonei alla ricerca, e dovranno essere soppressi e sostituiti. Senza contare che quelli immunodepressi, come i topi "nudi", devono essere morti fra atroci sofferenze dopo poco tempo.

Gran bel risultato cari animalardi! Proprio una grande vittoria!
Questi animali forse sarebbero morti comunque, ma sarebbero morti per una VALIDA RAGIONE. Invece ora moriranno INUTILMENTE, perché questi caproni non sono rimasti a casa a infilarsi i cetrioli in culo invece che andare a delinquere con il plauso di cinquecento loro simili con la bava alla bocca.
Se c'è una cosa che tutti odiano è uccidere animali inutilmente: si uccidono per mangiare e va bene, si uccidono per la pelle, pelliccia e altre parti utili e va bene, si sacrificano per il progresso scientifico e va bene. Ma quando muoiono senza motivo NON VA BENE, e se glielo devo dire io agli "animalisti" beh, mi sa che non hanno ben capito cosa è l'animalismo.

Dovranno essere orgoglioni dell'ottimo lavoro svolto.

C'è però un seguito alla faccenda...
Quando sono andati via dal laboratorio hanno ottenuto come "riscatto" un centinaio di topi che si sono portati via così che potessero urlare "APPIAMO SALFATO LI ANIMAGLI!!11" e chiedere copiose donazioni al pubblico bove più ritardato che ignorante (che non so cosa sia peggio).
Questi topi sono stati spartiti fra diversi disagiati. Una di questi è stata una signorina tanto gentile da far vedere a tutti che fine avevano fatto i topi "salvati": ammassati come letame in un cesso di due metri per uno.

Tutti insieme dentro mezza dozzine di baccinelle di plastica, tutti ammassati fra di loro che si accoppiavano, partorivano, mangiavano e cagavano in pochi centimetri di spazio. Da poche decine si erano moltiplicati un casino. Il bagno, a parte una stretta finestra, era buio e l'aria a malapena girava.
Le baccinelle poi erano poste vicino al cesso, anche se viste le dimensioni del tugurio c'era poco da fare, e ben sappiamo cosa succede quando tiri lo sciacquone: vaporizzi merda e piscio.

Quindi questi topi sono stati strappati via da stabulari puliti, asettici, ben separati in gabbie non sovraffollate per essere buttati in baccinelle di plastica strapiene che nemmeno i barconi degli scafisti.
Ma porca puttana!
Ora non ho sotto mano le fotografie, ma forse MV di AFDSA le ha salvate...

37 commenti:

  1. Commento di un'animalarda entusiasta, da notare che parla al passato, che il topino abbia provato a baciare anche il gattino?

    "Ho adottato... un topino

    Non avevo mai adottato prima un topino, qualche cavia sì, ma topi mai, e sono stata così felice di scoprire quanto sono affezionati e coccoloni! All'inizio il mio topino era spaventato e se ne stava molto sulle sue, ma già dopo un paio di mesi veniva a salutarmi ogni volta che entravo nella stanza, io gli aprivo la gabbia, lui mi saliva in mano e veniva a darmi i bacini! Era anche un po' geloso, e mordicchiava le altre persone che a volte erano con me, mi voleva tutta per sè ;-)"



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ne parla al passato perchè il topino aveva pulci con la peste e hanno dato fuoco a tutto

      Elimina
    2. Sono andato a cercarmi un po' di articoli sull'occupazione e devo dire che mi sono fatto 4 sonore risate.
      Secondo me hanno sbagliato il colpo stavolta, magari si aspettavano scimmiette con elettrodi in testa, cani sbudellati ed agonizzanti, invece si sono trovato davanti a circa 1.000 ratti ed una cinquantina di conigli.
      Adesso pretendono gli animali, vorrei proprio sapere cosa se ne faranno di un migliaio di ratti da laboratorio, ma come si fa ad essere così coglioni, siamo in un paese che perde i pezzi e tu non hai niente di meglio da fare che andare a liberare ratti?
      Adesso capisci come mai il nostro paese è ridotto così? Perchè è abitato da una grande massa di cazzoni e di coglioni, per giunta nulla facenti, visto che non hanno un cazzo da fare se non rompere i coglioni in giro.

      Elimina
    3. Infatti.
      In un paese normale certa feccia sarebbe già in galera a marcire per un bel po' di anni

      Elimina
    4. Quoto Sbudellorum: gli animalardi non escono mai di casa e guardano solo video fake su YouTube, così facendo si convincono di trovare quello che diceva Sbudellorum. Ovviamente, quando si trovano la realtà in faccia ci rimangono male perché non possono denunciare delle violenze che non ci sono e nel tentativo estremo di salvare la faccia fanno gesti tipo incatenarsi, giusto per non dire "ho sbagliato".

      Sarà l'istinto di conservazione della mia stessa specie che me lo fa dire ma qualche volta provo una reale pena per come si riducono.

      Elimina
  2. E naturalmente le forze dell'ordine sono coraggiosamente arrivate per star lì a far nulla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dicono che non possono farci nulla.
      Piccione investito = multa salatissima
      Irruzione in azienda privata e danni per decine di miglaia di euro = non si fa niente.

      Magic italy

      Elimina
    2. Guarda l'ultima puntata delle Iene, c'è un servizio che ti fa vedere come sono entrati a casa di una signora e gliela hanno occupata.
      La signora era in ospedale, questi hanno occupato la casa e quando è arrivata la troupe delle Iene hanno pure chiamato i carabinieri.
      Quedti sono arrivati e hanno detto che dato il fatto che la signora aveva fatto denuncia per l'occupazione (e voglio vedere) loro possono fare niente se non lo dice un giudice.
      Ma ti rendi conto?

      Elimina
    3. Uno schifo, hanno reso la giustizia una merda intule che intralcia le persone oneste

      Elimina
    4. Per questo dovete ringraziate il signor B. che negli ultimi 20 anni ha sistematicamente smontato e demolito il nostro sistema giudiziario a suo uso e consumo.

      Elimina
  3. Ma si puo' essere cosi' coglioni?
    Cioe', questi hanno collezionato una mezza dozzina di reati per cosa? Per un beato cazzo! E ci tocchera' pure mantenerli, se mai andranno in galera.
    Non ho parole, almeno nessuna che possa essere pubblicata senza essere denunciato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E senza contare il danno che hanno fatto, che poi sono così coglioni che per un cazzo hanno fatto decine di migliaia di danni, mesi di lavoro gettati via e il tutto in una struttura pubblica.
      Il danno lo paghiamo noi, lo pagano loro, se hanno un lavoro.

      Elimina
    2. E ti dico pure che queste cose non vanno tollerate, andrebbero punite duramente, altrimenti un domani si sveglia un fuori di testa e occupa un reparto ospedaliero, una roba tipo i Templari Del Vaccaro.

      Elimina
    3. Si, devono essere puniti severamente e in modo esemplare.
      Ma già so che non gli faranno un cazzo di niente a questi squilibrati malnutriti del cazzo

      Elimina
    4. @Sbudellorum: Non hanno un lavoro infatti triplicano le tasse a noi che sosteniamo il Paese lavorando.

      PS: E finanziamo anche la ricerca che ha prodotto gli integratori alimentari che usano anche loro per le loro carenze.

      Elimina
  4. Le forze dell'ordine possono fare nulla... provate a fare un corteo non autorizzato, così si vede cosa possono fare e cosa no. Poi i sopravvissuti ce lo vengano a dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma a quanto ho visto i cortei non autorizzati animalardi non vengono mai contrastati. Sta gente di merda fa quello che vuole e rimane impunita perchè l'opinione pubblica è manovrata da quel coglione di stoppa e i media del cazzo che cavalcano l'onda animalarda del momento

      Elimina
    2. Salvare gli animali pucciosi = bene. Protestare contro una guerra = male. Per sintetizzare.

      Elimina
    3. edoardo stoppa l'inchiappanimali!

      Elimina
  5. Quando ho letto la notizia sono rimasta amareggiata, per non dire incazzata per quanto successo! La ricerca dà ancora un piccolo barlume di speranza all'italia, in tutta la merda che ci sommerge, e questi individui stanno barbaramente facendo a brandelli una delle poche cose buone che ci rimangono...
    Che dire? Spero di espatriare il prima possibile.
    Questo paese non merita studenti e ricercatori.
    Italietta, tieniti pure la Brambilla con la tinta testata, le cure farlocche e la merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non vedo più speranza

      Elimina
    2. PQ: Forse una speranza c'è. Tu stesso hai detto che si sta diffondendo l'uso della parola "animalardo" (buon segno) e il blog che ha elencato qua sotto Alessandro Mattedi usa, anch'esso, questa parola.

      Elimina
    3. Si ma se guardi bene per 10 che fanno buona informazione ce ne sono 10000 mila che sparano cazzate a nastro, e purtroppo gli idioti ascoltano le cazzate

      Elimina
    4. PQ: Ma i 10.000 saranno sempre più deboli dato che non hanno basi sulle quali fanno perno.

      Io non ti conosco di persona e ho conosciuto il tuo blog da poco tempo (basta controllare la data del mio primo commento) quindi non so come fosse la tua cultura quando hai cominciato però la tua cultura vera e la tua sete di conoscenza ti rafforzano sempre di più mentre i vegan, fruttariani, complottisti e chi più ne ha più ne metta non possono essere altrettanto forti perché le bugie non hanno riscontri reali e allora tentano di vincere numericamente (stessa cretinata ripetuta più volte).

      Io ho conosciuto il tuo blog tramite una ricerca su questi fantomatici ed enfatizzati Hunza (maiuscolo perché non è colpa loro se vengono strumentalizzati dai vegan); sarà che sono io ad essere scarso nella ricerca ma sia in italiano che in inglese ho trovato solo il tuo post con una descrizione chiara e completa sulla falsità di questo gruppo etnico (non voluta da loro vorrei ripetere) e rafforzata dal fatto di aver tratto le conclusioni dal testo stesso che vantano i vegan, che è stata la ciliegina sulla torta.

      Sai quanti imbranati praticanti di arti marziali ci sono su YouTube che sono dei perfetti incapaci? Sai che un calcio ruotato non si dà ruotando il tronco, dando lo slancio, come fanno i ballerini? E sai che non si fa perno sul tallone -parlo del piede d'appoggio e non di quello che va a colpire- né all'inizio della rotazione né alla fine? Sai che quando si dà un pugno diretto il braccio non lo si deve stendere tutto e il pugno deve essere in linea con lo sterno e non con la spalla? Ma secondo te io mi preoccupo della gente che segue questi imbranati? Per nulla, tanto so che faranno brutte figure in competizioni reali e rischiano di mettersi in posizioni errate che poi potrebbero ripecuotersi sulla salute delle loro articolazioni e tendini (in certi casi anche dei muscoli, come per esempio gli strappi).

      I vegancomplottardi faranno la stessa fine a poco a poco vedendo che deperiscono, che lo sport -o sforzo fisico in generale- sarà un tormento per loro e non un toccasana, vedendo che non troveranno riscontri scientifici (o "reali") rimarranno delusi e passeranno a scienze vere.

      I riscontri li abbiamo dato che ci son genitori che hanno cambiato idea e hanno fatto vaccinare i figli, altri che si son fatti curare dalla medicina tradizionale perché hanno avuto paura quando hanno messo a repentaglio la propria vita con omeopatia e medicina alternativa, poi ci sono anche i casi in cui alcuni vegan son tornati all'alimentazione onnivora, ci sono anche i casi psicologici di gente che non crede più ai complotti perché si stava rovinando il cervello a forza di pensare di avere nemici e complottisti ad ogni angolo e io lo so per esperienza diretta.

      Scusa la lunghezza.

      Elimina
  6. http://havenforus.wordpress.com/2013/04/21/lunga-vita-allignoranza/

    RispondiElimina
  7. Chissà se a breve Nature farà un editoriale per l'ennesima volta dove parlerà di quanto sia preoccupante la questione scientifica in Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma Nature non sa nulla, ci lavorano degli ignoranti.
      Sono meglio la brambilla e quattro coglioni che pubblicano immagini di film horror, loro si che portano prove schiaccianti.

      Parlando seriamente, quella gentaglia la pensa realmente così

      Elimina
    2. Oggi mi son letto un po' di commenti a qualche sito che parla di Stamina. L'Italia è veramente nela merda. Gente che crede che i ricercatori siano carichi d'oro dati dalle multinazionali che ci vogliono tutti malati per i loro guadagni, anziché dei poveracci sottopagati che si fanno il culo per passione e per la consapevolezza di rendere il mondo migliore.

      Ma alla fine siamo solo degli sporchi specisti che reputano la vita di un bambino più importante di quella di una scimmietta o di un maiale, che egoisti di merda che siamo!

      Elimina
    3. Ormai l'italia è marcia, in tutto.
      Con una simile società non mi stupirei se nel giro di 10 anni finisce ad essere un paese del terzo mondo (che per molti versi già lo è, non fraintendere)

      Elimina
    4. Aggiornamento
      L'occupazione è stata duramente criticata dal mondo scientifico e gran parte di quello civile, il giudizio migliore è stato "Il trionfo dell'ignoranza."
      Sono stati gettati al vento mesi di lavoro e centinaia di migliaia di euro, un colpo che forse porterà alla chiusura o comunque ad un forte ridimensionamento della struttura, questo con conseguente perdita di posti di lavoro.
      Quello che si capisce da questa vicenda è che se vai a protestare per il lavoro o per i tuoi diritti rischi di prenderti un fumogeno in faccia e un paio di randellate, ma se vai a distruggere una struttura pubblicasotto l'ala protettrice dell' onorevole Brambilla la polizia ti porta le scatole per gli animali.
      Del resto in un paese dove persino andare a votare non serve più a un cazzo, cosa pretendi?
      Io so solo che sono schifato e nauseato, e sto considerando seriamente la possibilità di andarmene da questo paese, sono stato all'estero 8 anni, il mio errore è stato tornare nel '98, ma non credo che resterò ancora molto.

      Elimina
    5. Almeno in altri paesi trovi più civiltà.
      Io più mi guardo attorno più vedo degrado, in tutti i sensi.
      La percentuale di drogati, alcolizzati, spacciatori e malati di mente dove vivo io rasenta il 70%, e da quanto vedo è così ormai in parecchi posti

      Elimina
  8. Vorrei postare un link vecchio sulla propaganda animalista. Mi è piaciuto perché si parla di immagini estrapolate da film e quindi che dimostrano la faziosità di chi crede alle fandonie sulla presunta crudeltà della sperimentazione: http://difesasperimentazioneanimale.wordpress.com/2012/08/27/linganno-animalista/

    RispondiElimina
  9. La perla delle perle: HANNO LIBERATO TOPI NUDI!
    http://en.wikipedia.org/wiki/Nude_mouse

    E ovviamente gli animalardi diranno "pucci pucci...piccolino...gne gne gne"

    Quel povero topo ha il sistema immunitario inibito! Ma ci rendiamo conto???

    RispondiElimina
  10. Ha! E poi quando dici che sono persone pericolose passi pure per paranoica.
    Ma i risultati si vedono eccome! Saranno felici adesso, della grandissima cazzata che hanno fatto. Ed io che speravo che il massimo dell'idiozia l'avessero raggiunta solo i sostenitori della ALF, invece no. Al peggio non c'è veramente limite.

    Adoro l'Italia, sono gli italiani idioti che mi stanno sul culo.

    RispondiElimina
  11. Tra l'altro quei topi hanno le difese immunitarie a 0, fuori dai laboratori moriranno in un paio di giorni.

    RispondiElimina
  12. (Off-Topic )

    Sbava e godi come un riccio, la merda animalarda sta iniziando ad emergere:

    http://www.ilgiornale.it/news/genova/scatole-cinesi-quei-bonifici-autorizzati-fondazione-ligure-i-900740.html

    http://www.ilgiornale.it/news/genova/enpa-aiutava-canile-senza-permessi-908975.html

    Questo è quello che succedeva solamente a Genova, pensa alla quantità enorme di inciuci animalardi in tutto il resto delle provincie Italiane in cui esiste una circoscrizione ENPA.

    Mese dopo mese, di storie simili se ne sentono sempre di più (basta leggere FederFauna per sincerarsene), segno ineluttabile che i nostri sospetti sugli animal-veg-attivisti erano fondati; cioè, come fanno ad essere disoccupati e non fare un cazzo tutto il giorno (stanno su internet a starnazzare e basta), ma a permettersi un tenore di vita medio-alto? Semplicemente perché probabilmente usano la scusa dell'animalismo per imboscarsi il grosso delle donazioni pro-animale. :D

    Solo un babbeo non capirebbe che l'animalismo è un business vero e proprio, che froda lo Stato. Non è infatti un caso che in Italia ci siano anche così tanti babbei pronti a farsi spennare con le donazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Monnezza diceva che c'è una cosa che anche se la spingi in fondo, prima o poi, ritorna sempre a galla...

      Elimina