I simpatizzanti della Corea del nord

Come ben sappiamo la Corea del nord è in fermento da diverso tempo. Dopo la morte del vecchio dittatore, con annesso funerale farsa che ha fatto ridere il mondo (l'italia ha ringraziato per questo, almeno per qualche giorno non si rideva di lei), è salito al potere suo figlio.
Il panzone deve aver incassato male l'improvvisa presa di potere, visto che gli ha dato alla testa, ma anche diversi dementi italiani hanno incassato male la democrazia, visto che gli ha dato alla testa...

La situazione è questa: ci sta il dittatore nord coreano che è andato totalmente fuori di melone e ha dichiarato guerra alla Corea del sud e agli USA, in evidente delirio di onnipotenza venuto fuori da chissà dove.
 I complottardi e dementi italiani hanno salutato il fatto esultando come mentecatti. Non è che si preoccupano che vengano presi di mira gli stati alleati, no... del resto l'italia è uno stato alleato, quindi preoccuparsi di questo equivarrebbe ad ammettere che kim jong-un sia un coglione stellare.

L'idea che i mentecatti complottardi hanno è che la Corea del nord sia democraticissima e che batta in tutto e per tutto gli USA e l'italia. Con tutti i difetti di onnipotenza degli Stati Uniti si può dire tutto tranne che sia poco democratica, e con tutti i difetti di servilismo e corruzione dell'italia idem.
Quanti blogger americani e italiani possono dire quel cazzo che vogliono senza che succeda nulla (a meno di fare reati che li grazie al cazzo)?

Quanti blogger nord coreani si conoscono nel mondo?
Nessuno? Come mai?
Forse perchè il "democraticissimo e liberrisimo!1!" regime nord coreano lascia i cittadini alla fame?
 Dei giornalisti francesi sono riusciti a infiltrarsi nel paese a bordo di un treno, e hanno filmato la situazione coreana: strade sterrate, paesaggi brulli e spogli, gente che cammina a testa bassa e vestita quasi di stracci, qualche bicicletta ogni tanto, soldati armati con fucile d'assalto in bella vista che vanno avanti e indietro. Desolazione totale, povertà, carestia, prigionia. Ecco cos'è la Corea del nord, altro che le cazzate dei dementi!

Quelli si basano sulle immagini ufficiali che mostrano qualche città, in cui guardacaso si vedono pochissime macchine circolare, roba che ricorda molto di più il 1920 che il 2010, e fra l'altro TUTTI hanno l'obbligo di andare nella enorme statua del dittatore a lasciare un mazzo di fiori e inchinarsi, guardato a vista da diverse guardie armate. Quella è democrazia?

Io prenderei sta gente di merda e la manderei in vacanza nella Corea del nord, poi vediamo se parlano ancora. Sta gente di merda che mette in dubbio tutto quanto di "ufficiale" detto dal proprio paese ma prende per oro colato la propaganda di un paese di merda in pieno regime militare.

Comunque sia per le minacce di guerra atomica mi preoccuperei poco, se proprio decidono di rompere il cazzo il mondo intero gli scaricherebbe addosso tanti di quegli esplosivi da radere completamente al suolo l'intero paese. Ma ciò non toglie che minacciare di lanciare bombe atomiche non sia una gran bastardata degna della peggior merdaccia in circolazione.