Violenza animalista alla Menarini

Spettaccolo indegno per un paese civile, ma forse ormai l'italia fra ignoranza e corruzione non si può più definire "civile".
Un gruppo di invasati del cazzo ha assediato per due giorni interi la sede della Menarini di Pomezia, cercando di intercettare il furgone che doveva trasportare otto beagle in sede.
La notizia non si sa da chi è trapelata, fatto sta che sti minchioni hanno violato apertamentee la legge:

Fermavano i furgoni e li ispezionavano, non avendo nessuna autorità per farlo!
Solo le forze dell'ordine possono fare questo. Si tratta della privazione della libertà e diritto alla privacy di un cittadino, cosa che può fare solo un agente dello stato e solo con una buona motivazione.

Ma questo è il reato meno grave: sono volati ceffoni, spintoni, calci, minacce e ingiurie verso qualunque dipendente passasse in mezzo ai coglionazzi. Hanno pure fotografato i loro visi, le loro macchine e le loro targhe, con il chiaro intento di renderli vittima di attacchi terroristici da parte di quei grandissimi vigliacchi mangiamerda di alf.

Clima inquisitorio, mancavano solo le torce e i forconi.
E le forze dell'ordine? Niente, non facevano niente! Anzi, hanno obbligato l'azienda ad aprire il cancello ad un gruppo di sacchi di merda così che potessero attaccare uno straccio di striscione con scritte sopra un mare di stronzate.
Bello, mi fa piacere sapere che pago le tasse per favoreggiare sti gruppi di dementi impuniti.

E la stampa?
Elogia l'assalto, ovviamente.
Perchè non lo so, sarà che sti coglioni a forza di sparare puttanate stellari sulla sperimentazione, con immagini prese da film horror oppure da tuguri di cittadini privati e pazzi di altri paesi (come la cinese pazza che avvelenava i gatti e li conservava in degli scaffali) che molta gente è convinta che quello che fanno sti vermi sudici sia in qualche modo giustificato.

Gente, parlando seriamente, io la vedo molto dura.
Non solo il paese è uno dei più ignoranti e corrotti al mondo, il più corrotto in Europa di sicuro, ma quei pochi che potrebbero fermare questo mare di merda non fanno niente, oppure rincarano la dose.
Come quei grandissimi coglioni di striscia la notizia che pagano quel demente di stoppa per dire vaccate assurde sulla sperimentazione e che ha dato un'eco incredibile alla faccenda green hill.

Faccenda che si è risolta con un "nessun illecito" e un mare di danni da pagare per noi, oltre che l'arresto di quel manipolo di senza palle indottrinati che hanno fatto irruzione e hanno rubato dei cani da 3000 euro. Se lo faccio io di entrare in una azienda e portarmi via decine di migliaia di euro di roba mi sbattono in galera in flagranza di reato. Loro no, loro sono giustificati da una società del cazzo.

Bisogna fare massiccia informazione.
Io non chiedo mai nulla ai lettori, ma se diffondete le informazioni reali fate un favore a tutti.
Ci sono diversi siti web, con annesse pagine facebook, che spiegano come funziona la sperimentazione animale: in difesa della sperimentazione animale, è nato anche il gruppo ProTest Italia che difende la ricerca e i ricercatori.
 Diffondete questi gruppi, fate girare la voce perchè quelli che li conoscono non sono mai abbastanza.

Altrimenti ci ritroveremo un giorno in un medioevo cattoanimalista in cui è vietato mangiare carne, prendere medicine e farsi operare, in cui non si scopriranno più nuove cure e chiunque dimostra un minimo di cultura e interesse nella scienza viene indottrinato a forza nelle loro "scuole".
E non sto esagerando con la fantascienza, la proposta di vietare la carne la stanno già portando in parlamento 'sti dementi.