War Z truffa del secolo

Oggi, o ieri, la Valve ha deciso di ammettere nel negozio virtuale Steam un gioco: War Z.
Questo gioco è tutt'ora il più venduto di Steam, cosa che si traduce in milioni su milioni di euro intascati. Come mai il titolo dice "truffa del secolo"? Adesso te lo dico:

War Z è una merda totale messa su in fretta e furia per borseggiare l'utente un po' ingenuo che crede alle vaccate che raccontano nella pagina di Steam (fuorviato anche dal fatto che la Valve dovrebbe essere una azienda seria) punto e basta.

Ora non so bene come funziona, ma in pratica all'uscita del gioco su Steam lo hanno spacciato per il miglior gioco del secolo, o qualcosa del genere.
Centinaia di migliaia di persone lo stanno comprando, a 12 euro mi pare, attirati da questa descrizione, poi si incazzano quando vedono che razza di merda hanno comprato.

In pratica sti furboni hanno copiato il concept di una mod di Arma II, Day Z, aprofittando del fatto che a breve uscirà come gioco stand alone e quindi farlo comprare ai fan, e lo hanno posto in essere rubando letteralemente il motore grafico, diversi modelli e l'audio di un gioco free to play. Già il fatto che l'altro gioco sia un free to play dovrebbe dirla lunga sulla qualità del prodotto originale, figuriamoci uno copiato.

Hanno quindi unito due furti, li hanno rabberciati alla bell'è meglio, non hanno neanche tentato di renderlo giocabile e lo hanno rifilato alla gente.
Alla faccia dell'avventura e della sopravvivenza che hanno promesso il giocatore, dopo aver pagato 12 euro, si ritrova a vagare in una landa desolata composta da texture che neanche nel primo half life nel lontano 1998 si sarebbero mai sognati di mettere, 4 zombie in croce messi qua e la, una mappa piccolissima, sviluppatori (esatto, sviluppatori che sono stati pagati per la vendita del gioco) che barano clamorosamente spawnando oggetti per se e per gli amici ammazzando gente a raffica o usando i poteri da admin per ammazzarla. Il bello è che dopo che un hacker ti ha ammazzato tu devi PAGARE per rispawnare, altrimenti aspetti quattro ore (quattro fottutissime ore) prima di poter rinascere (morendo subito). Paghi per recuperare gli oggetti che gli hacker ti hanno fottuto e ancora ancora ti chiedono il rimborso perchè stai pagando poco per giocare a un gioco di merda in alpha (cioè in piena programmazione), non in beta, in alpha proprio.

Neanche i peggiori giochi free 2 play fatti per spillare soldi fanno pagare per il respawn...
Insomma, questa gente sta incassando milioni su milioni con una merda incompleta messa su in pochi mesi rubando un motore grafico e una idea di altri.
Un ex dipendente dice che gli sviluppatori vogliono accumulare più soldi possibile per poi scappare col malloppo, ma non c'era bisogno di aspettare la grande rivelazione: è chiaro che l'intento è quello. E' una truffa bella e buona.

Insomma, fate una bella cosa: NON COMPRATE.

Ah, dimenticavo, sono gli stessi sviluppatori di BIG RIGS: