Sette evangeliche

Evangelisti, una "chiesa" importata dall'America, patria purtroppo di fanatismi ed estremismi assurdi.
E infatti la "chiesa" evangelica non è da meno: fanatismo, estremismo, integralismo al massimo.
Sono vere e proprie sette, e chi ne entra a far parte viene indottrinato con la centrifuga del cervello, perché dire solo lavaggio non rende l'idea.

Qualcuno afferma pure che in queste sette malefiche circolino droghe sintetiche, per far credere ai deboli e patetici "fedeli" di essere in estasi. Tutto quello che si vede sono ragazzini che si agitano come in colvulsioni, attacchi isterici e schizofrenia.
Il peggio secondo me è quando trasmettono in televisione cotante boiate, i cosìdetti "televangelisti". Credo sia più sano guardare gli "infomercial" che almeno ti fai due risate nel vedere come esagerano le situazioni per giustificare l'esistenza del loro inutile e salatissimo accrocchio del momento.

Questa sarebbe religione? Questa sarebbe gente che "ha trovato gesù" e vive nella gioia?
Guardate un po' come rovinano la vita ai bambini:



I bambini non dovrebbero piangere, i bambini non dovrebbero deformarsi la faccia mentre "pregano", i bambini non dovrebbero avere le convulsioni



Questi sono abusi sui minori, violenza contro i bambini, che cresceranno marchiati a vita da questo indottrinamento e ci vorranno decenni di sedute dagli psicologi per riportarli alla normalità



Ma il peggio di tutto questo è che la vita di queste persone, deboli e che si avvicinano agli evangelisti probabilmente in un momento di difficoltà, viene rovinata irrimediabilmente per puro lucro.

Il pastore, così si definisce il truffatore, pretende che le sue cavie paghino denaro sonante ad ogni riunione che fanno, in Italia per esempio vanno di 20 euro a botta.
Business, indottrinano fino a rimbecillire completamente la gente, renderli fondamentalisti e fanatici, per il solo scopo di spremerli come limoni.
Infatti i "fedeli" lavorano gratis per il pastore, oltre che pagarlo fior di quattrini, tanto sono persi nelle sue chiacchiere.

Ovviamente in tutto questo non c'è niente di cristianità, visto che urlano, gridano, si agitano e "pregano" in linguaggi assurdi che sembrano più farneticazioni e parole inventate senza senso. Queste riunioni sembrano più dei sabba infernali che preghiere di gruppo.

Un consiglio spassionato: EVITARE.



Dovrebbero rendere illegali certe cose, e sbattere in galera a vita sta gente.