Rispondo agli insulti dei sciachimisti

Per curiosità sono andato a fare una capatina sul gruppo facebook "le scie chimiche sono una cazzata", erano mesi che non lo facevo ed ero curioso di vedere cosa era successo.
Ho notato che era stato linkato il mio post sull'autosputtanamento volontario del bimbominchia attempato, e ho letto i deliri di uno spregevole sciachimista.
Siccome non sono iscritto a facebook, e non mi interessa per ora iscrivermi, volevo rispondere alle "critiche" in questa sede...

Vediamo innanzitutto cosa ha scritto questo individuo, che già dai commenti lasciati su e giù nella pagina si evince con chi si ha a che fare:

Zorgan Olivez sinceramente a me fa più pietà quello che scrive l'articolo... pensavo ci fosse scritto chissà cosa invece ha solamente riportato un banale "colloquio" far due persone di stile e culture diverse....e come sempre ha cercato di far capire che chi non ha studiato e fa degli errori deve per forza essere considerato un deficente. Per me quello da sputargli in faccia è che scrive ste robe. e poi la solita mania di grandezza "palle quadre".... mavaffanculo dai! siete dei perdenti, fate pietà.


Allora, caro olivez, il mio grado di istruzione è arrivato ad un semplice diploma di ragioneria, ormai lo riescono a prendere quasi tutti un diploma, tranne alcuni mentecatti che comunque finiscono al parlamento europeo con 10.000 euro al mese.
Se questo 37enne ha fatto lo stesso abbiamo lo stesso grado di istruzione.
La differenza fra istruzione e cultura è abissale, infatti se mi fossi fermato a quello imparato a scuola probabilmente sarei ignorante come gli sciachimisti.

Se hai preso il concetto di "cultura" per quello di essere laureati, o peggio se hai creduto alle parole di quel mentecatto che mi insultava perchè credeva fossi un laureato, o laureando, hai seri problemi anche tu.

Specificato questo, cioè che non mi sono messo su un piedistallo a guardare dall'alto in basso qualcuno solo per un banale titolo di studio, che gente come Pattera ha dimostrato essere un misero pezzo di carta, vediamo di vedere il fatto del non saper scrivere.

E' una cosa che si impara alle elementari, e credo che ormai il medioevo, dove studiavano solo i ricchi, sia ormai un lontano ricordo, ma probabilmente non sai neanche che cazzo è il medioevo...
Quindi trovare una persona che non sa scrivere è imperdonabile, sopratutto se alla sua ignoranza ci aggiunge le abbreviazioni di bimbominchiesca concezione.
Una mia amica che è cieca scrive centomila volte meglio, certo il paragone è impari visto che il suo intelletto è altrettante volte superiore, ma sono riusciti a far scrivere e comunicare pure alle scimmie, perchè lui non ci riesce?

Non lo considero un deficente perchè ha meno conoscenze di me o fa degli errori assurdi scrivendo, anche se quegli errori sono un bel suggerimento, ma è un deficente (lo è oggettivamente...) perchè ha continuato ad insultare e pavoneggiarsi con la cresta sollevata, credendo di avermi messo in difficoltà, solo perchè non ha capito che un rilevatore di trasponder da 300 euro non può essere paragonato ad un radar.
Se avessi letto, cosa che ti risulta difficile, lo avresti visto...Una persona normale una volta lette quelle informazioni non avrebbe citato un sito che usa quel tipo di apparecchiature, insisitendo a fare domande idiote ed insultandomi quando gli facevo notare che avevo già risposto al perchè non rilevasse gli aerei, lui invece ha continuato imperterrito, insultandomi agitando la sua cresta...
Dimmi tu se non è deficente uno così. Lo avrebbero capito tutti, istruzione, errori e stile differenti che siano, solo un idiota si sarebbe autoumiliato in quella maniera.

E a proposito di autoumiliazione, è appunto automatica. Non è una mia mania di grandezza, ha fatto tutto da solo, io mi sono semplicemente divertito da quella discussione, e visto che il deficente seppur dalla parte del torto ha insultato ad oltranza gli ho ingigantito la figura di merda portandola sul mio blog, e Daniele l'ha portata su facebook.

Questo per fugare qualsiasi dubbio, che per quanto possano essere sollevati da una proscimmia viene sempre seminato, che io mi reputi il meglio del mondo perchè laureato o di grande conoscenza. Siamo tutti ignoranti, c'è chi più e chi meno.
Quello che odio è la totale ignoranza e l'idiozia, visto che soggetti afflitti da tali problemi si dimostrano sempre spregiudicati, irrispettosi, supponenti, insultano e si pavoneggiano più di chiunque altro

P.S: Sospetto che il deficente a cui "piace perdere tempo dietro le mezze calzette" invece che lavorare sia proprio olivino. Tu non meriti neanche che ti sputi in faccia