mercoledì 29 agosto 2012

Animalisti talebani aizzano i bambini contro i ricercatori

La propaganda animalista sta arrivando a livelli di bassezza assurda, cosa che in un paese civile non mi sarei MAI aspettato di vedere. Neanche dalla ignorante e maccheronica italia, che per lo meno con i difetti che ha non mi ha mostrato esempi così gretti assimilabili all'indottrinamento talebano per crescere i futuri kamikaze.

Che si sono inventati quelli del vomitato montichiari contro green hill? Propaganda, indottrinamento e inquadramento dei bambini. Istigazione all'odio e alla violenza. Senza motivo fra l'altro.
Mi pare di assistere alla nascita di una nuova caccia alle streghe, dove nei roghi ci finiscono gli scienziati.
Possibile che in un paese civile ci siano persone che insegnano a dei bambini di 10 anni che è cosa giusta e dovuta dar fuoco ad uno scienziato?

Questi sono livelli di bassezza civile e intellettiva che non riesco neanche a descrivere...
Questi bambini (e sottolineo bambini cristo santo) hanno scritto le stesse identiche cazzate che questi poveri coglioni fanatici del cazzo, scarti della società, zecche del progresso, cadaveri ambulanti con il cervello in putrefazione, integralisti della religione della lav, per cui intuisco che questi nauseanti pezzi di merda abbiano bombardato i loro figli per mesi.
Mesi di vera e propria propaganda e lavaggio del cervello.

Per quale motivo?
Per fargli fare qualche disegnino del cazzo, a puro scopo di lucro.
Sfruttano i bambini a loro vantaggio, dopo averli indottrinati e fomentati all'odio e alla violenza.
Questa è una cosa nauseante, indescrivibile.
I peggiori integralisti religiosi o "generali" dissidenti dell'africa usano questi metodi: sfruttare i bambini a loro vantaggio.

Non solo stanno generando decine di futuri terroristi, indottrinandoli e lavandogli il cervello, ma stanno sfruttando l'immagine delle persone più innocenti al mondo per loro puro vantaggio personale.

Se già questa gente di merda, condannata e ricondannata per maltrattamenti agli animali ma che continua a ciarlare indisturbata,  mi faceva schifo per la violenza, i reati, le baggianate totalmente inventate, figuriamoci ora.

La cosa più sconcertante è che NE VANNO FIERI!

Come cazzo fanno a parlare di SENSIBILITA' mentre mostrano un disegno di un ricercatore costretto alla fuga, gente a cui è STATO DATO FUOCO, un ricercatore legato e costretto a ingerire feti umani.
E' orrendo. Se veramente questo lo ha disegnato un bambino di 10 anni siamo di fronte a una persona che dovrà fare decine di anni di ospedale psichiatrico. Questo è un disegno di una violenza infinita, e che inculca ai bambini l'idea che fare del male a un ricercatore è giusto. Viene giustificata la violenza gratuita contro i ricercatori, la peggiore violenza. E' indescrivibile.

Come cazzo è possibile permettere una cosa simile?
Io gli darei l'ergastolo per circonvenzione di incapace, apologia di reato, istigazione all'odio razziale e chissà quali altri reati stanno commettendo.
Stiamo diventando pazzi?

Questo è un altro disegno che è tutto un programma: far capire ai vivisettori (vai a spiegarlo a sti talebani della scienza che la vivisezione non esiste da decenni) che quello che fanno è sbagliato, attraverso le torture che loro pensano che vengano messe in atto, è giusto.

Complimentoni a questi genitori.
Perchè si sa che i geni vanno oltre: se quelli di montichiari contro green hill hanno deciso di indottrinare i bambini per sfruttarli bassamente, questi imbecilli hanno pure instillato l'odio feroce e giustificato torture medioevali e uccisioni barbare.

Ecco un altro bel esempio di civiltà animalara. Complimentoni anche ai genitori di questo bambino (un tempo innocente...).

Ecco dove ho trovato la notizia: In difesa della sperimentazione animale
Arrestateli, arrestateli e portate quei poveri bambini dove possono vivere equilibrati e felici

21 commenti:

  1. vergogna... magari se un bimbo si fosse rifiutato avrebbe passato pure qualche punizione. Certe maestrine dei miei coglioni sono capaci di questo e altro... Per fortuna posso vantarmi di essere stato un bambino testardo e a tratti ribelle, cosa che non mi ha impedito di arrivare fino all'università, ma se una cosa non mi andava a genio non c'era verso di farmela fare, a costo di farmi sospendere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vergogna seriamente.
      Non so se lo avrebbero messo in punizione o indottrinato più pesantemente, comunque sia una bella tortura

      Elimina
    2. C'è da dire che, sebbene io concordi in pieno con il tuo articolo, l' "indottrinamento" dei bambini accade già da molto tempo, prendi ad esempio la questione del Fascismo.
      Non troverai un insegnante che descriva in modo imparziale il periodo '22-'45.
      Non dico siano ideologie da esaltare, ma come vedi il pensiero libero è una favola, ci insegnano quello che vogliono farci ritenere giusto senza un minimo di neutralità.

      Elimina
    3. Certamente l'indottrinamento dei bambini è sempre stato usato, e sempre lo sarà, ma questo non lo fa diventare una pratica meno sbagliata...
      Finché si tratta di una cosa, diciamo, "involontaria", della serie che non sono un automa e se parlo di un qualsiasi argomento ci metterò del mio e ovviamente rischierò di inculcare qualcosa ai poveri figli, è una cosa del tutto normale, anche se è sempre il caso di limitare il più possibile per non creare danni...
      Quando si tratta di una cosa voluta, già è tutto un'altro paio di maniche...
      Quando si tratta di una cosa voluta, e che istiga alla violenza di qual si voglia genere, è un discorso a parte...
      Quando è voluta e istiga alla violenza, per ragioni totalmente assurde e di cui l'"insegnante" non capisce una sega, ci sarebbe da perseguirlo seriamente, secondo me.

      Elimina
    4. Seltz la pensa come me.
      Che qualcuno abbia sempre un suo punto di vista è ovvio.
      Che si sia usata la scuola e i bambini in generale per scopi poco puliti è risaputo.
      Che si usino i due metodi sopra elencati per inculcare l'idea che torturare, seviziare e ammazzare un ricercatore è giusto perchè un cane ha più valore e si ha una missione quasi divina, allora si sta oltrepassando il segno.

      Elimina
    5. Oblo, infatti concordo in pieno anch'io con voi ;)

      Elimina
  2. talebani è la parola giusta

    RispondiElimina
  3. In effetti la prima immagine dà la sensazione che il disegnatore ormai non è più sano di mente...se a 10 anni già disegna animali che fanno mangiare utero allo scienziato figuriamoci tra 20 anni come potrà essere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è per quello che se continuano così quel bambino avrà bisogno di tantissimi anni di riabilitazione. Non si rendono conto del male che fanno a sti poveri bambini.

      Fortunatamente molti disegni non sono violenti e incitano solo a smettere, che per quanto sia una visione ignorante della sperimentazione non è violenta. Ma mi chiedo quanto tempo passerà prima che vengano indottrinati anche gli altri bambini.

      La notizia comunque è che i beagle stanno tornando indietro. Addirittura un animalaro si è dimenticato il suo cane in mezzo alla strada durante la consegna. Geniali, meno male che loro hanno tanto AMMORE per i cani

      Elimina
    2. Alla fin fine era tutta fufa per dar voti alla Brambilla...ora è stata immortalata per aver servito a tavola per un e dico UN giorno i poveri in un hotel di lusso...mentre le varie onlus vanno alla deriva e non si dice niente

      Elimina
  4. Guardando questi disegni, in particolare il primo, mi viene da pensare che non siano del tutto spontanei, ma che siano frutto di un indottrinamento che si consuma già nelle aule scolastiche, dove molti temi vengono trattati in modo semplice, o semplicistico, senza sfumature (uno dei commentatori dell'articolo citava l'influenza della LAV presso il Ministero della Pubblica Istruzione, argomento che sarebbe interessante approfondire), per continuare magari tra le mura di casa, con la (ir)responsabilità di certi genitori, più interessati a plasmare i figli secondo le proprie convinzioni, che a educarli a sviluppare uno spirito critico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho pensato che questi minchioni si stanno lavorando i poveri bambini da tempo e da più fronti

      Elimina
  5. A proposito di "demenza" animalista, dai un'occhiata ai commenti sotto questo video(poi guardati anche il video): http://youtu.be/TpHhcio_80o

    Io di doma dei cavalli non me ne intendo, quindi non saprei se quello che viene mostrato nel video, è un metodo corretto. Ma di sicuro quelli che insultano, ne capisce anche meno di me, quelli sono i classici animalisti che di cavalli non sanno un cazzo(al massimo li hanno visti in qualche film della Disney), ma si scandalizzano per le "tremende torture" che vengono mostrate nel video.
    Peccato che poi guardando il video di torture non se ne vedono affatto...sono io che sono cieco?tu vedi qualche tortura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, credo che userò tali commenti per sottolineare l'imbecillità di questa gentaglia.

      No, non sei cieco: nel video non c'è nulla di male

      Elimina
    2. IL commento più "forte" è questo:

      "Ma voi quanto siete cretini eh? Dire solo tanto è pochissimo.
      Brutti idioti almeno aveste il coraggio di non legarlo vicino alla parete così stretto, di non bendarlo e stargli vicino mentre lo selli. ma tu dimmi se è il modo di addestrare un povero puledro e poi dove cacchio lo fai girare nel fango?
      Ma che si incazzasse una volta tanto come si deve e vi facesse pentire di essere nati.
      darknight3331 1 anno fa 2 "

      Ma cosa c'hanno nel cervello stì animalisti? avranno mai visto un cavallo dal vivo, in carne ed ossa? ma possibile che non si rendano conto che il calcio di un cavallo può anche uccidere(e di sicuro fa molto molto male)? secondo me per scrivere stronzate simili, sono convinti che il cavallo sia una specie di maxi cagnolone, che si può gestire con 2 carezze(in realtà nemmeno i cani di grossa taglia si possono gestire solo con le carezze, anche nel rapporto coi cani va stabilita una gerarchia, e vanno puniti i comportamenti pericolosi, altrimenti si rischia di ritrovarsi tra le mani una belva ingestibile!)
      Possibile che non riescano a capire da soli che la benda ha solo una funzione "calmante"(se il cavallo non vede la sella, si spaventa meno), e il fatto di legarlo è un accorgimento necessario con una bestia di 400kg, se non si vuole finire all'ospedale?!!! mah....
      Sono sempre più convinto che gli animalisti di animali(a parte cani e gatti) non sanno assolutamente nulla, ma pretendono di sentenziare su tutto dall'alto della loro colossale ignoranza. Ma come si può dire di amare ciò che neanche si conosce??

      Elimina
    3. L'unico tuo errore Andrea è che pensi che conoscano cani e gatti: spesso gli danno da mangiare crocchette vegane, il che fa capire che non conoscono neanche quelli...

      Parlando seriamente, i cavalli possono tirare calcioni che ti fanno volare minimo di un metro. Ho sentito di uno che ha avuto il singhiozzo 20 anni per colpa del calcio di un cavallo.
      Quelle bestie mordono anche, insomma un cavallo indomato può fare parecchio male.

      Ma gli animalari "nasco, disney, sparo cazzate" non lo sanno

      Elimina
  6. Mi piacerebbe vedere questi animalisti in mezzo ad una mandria di cavalli innervosito quanta merda lasciano sul terreno.
    magari a partire dal DEFICIENTE con nick darknight3331

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pagherei pure il biglietto...
      Anche per vederli vivere in un posto che non beneficia di petrolio, energia, deratizzazione e trattamenti contro scarafaggi e insetti molesti, come le zanzare

      Elimina
  7. Sono contro alla vivesezione inutile, c'è una parte di sperimentazione che credo sia irrinunciabile. Però testare prodotti cosmetici su animale è atroce. Come anche fare esperimenti crudeli e senza senso. detto questo sono d'accordo con te, ma non del tutto.
    cmq anche io odio i fanatici animalari.

    RispondiElimina
  8. ::facepalm:: .....poi dicono che i bambini di oggi sono stronzi ._.

    RispondiElimina
  9. ::facepalm:: ...poi dicono che i bambini di oggi sono stronzi ._.

    RispondiElimina