sabato 16 giugno 2012

Estremisti: malati di mente

Grazie alla interessantissima segnalazione di Andrea, un lettore di questo blog, sono venuto a conoscenza di qualcosa decisamente molto importante: gli estremisti sono malati di mente!
Lo studio in particolare è rivolto verso le persone che seguono una dieta vegetariana, ma è un principio applicabile a molti altri esempi:

Personalmente non ho capito se lo studio si riferisce ai vegetariani o ai vegani, perchè di vegetariani fanatici ne ho visti pochi, mentre di vegan inveec ne ho visto a valanghe.

Fattò stà che secondo questa ricerca c'è una correlazione fra turbe psicologiche e la dieta che l'individuo segue.
Ansia, depressione e disturbi somatoformi.
Cosa sono i disturbi somatoformi? Dolori, cefalee, nausea, dolore al petto... tutti sintomi che non sono correlati a nessuna malattia, ma alla sola psiche dell'individuo (pensa un po' come stanno...).
Non c'è però correlazione fra questi disturbi e la dieta seguita, per cui chi si avvicina a certi estremismi lo fa perchè già disturbato in testa.

Questo spiega perchè ci sono dei vegan che insultano a zero non vogliono sentire ragioni, e minacciano di morte questo o quell'altro, giustificandosi con "è giovane" o "tutti perdono la pazienza di fronte alle sofferenze degli animali" (ma vaffanculo va).

Vogliamo parlare degli altri estremisti?
Il principio secondo cui chi si avvicina ad idee estreme e spesso radicali e violente è applicabile anche ad altre categorie:
Complottisti? Quanti di loro sono paranoici e con il cervello schioppato? Quanti minacciano di morte, insultano, si tappano occhi e orecchie di fronte alle spiegazioni e reagisce in malo modo con chi fa informazione? Questi sono estremisti e malati di mente, un esempio è nickbombe su youtube (cercatelo e dite che non credete alle scie chimiche, vedrete che bel mare di stronzate deliranti tirerà fuori).
Estremisti animalisti? Giusto l'altro giorno mi sono incazzato come un animale per la stronzata di aver messo nella merda un povero pensionato che aveva fame, ma vogliamo pensare su come tengono più agli animali che ai bambini? Vogliamo pensare a come si incazzano quando gli toccano le loro associazioni di merda (hanno querelato a un politicoglione perchè ha detto che prendono soldi pubblici, cosa che immagino sia pure vera avendo loro diversi canili...)? Oppure di come condividono la versione degli estremisti vegani (ok molti animalisti sono anche vegani, lo so) del "toccare un animale è sbagliato, squartare viva una persona è giustissimo"? Altri estremisti, altri malati mentali...

Nazisti e fascisti?
Sono ignoranti e idioti o semplicemente malati mentali? E' sano uno che pesta un omosessuale perchè si fa i cazzi suoi (anche letteralmente)? E' sano uno che ti ammazzerebbe perchè di altra cittadinanza? E' sano uno che è una evidente merda spiaccicata in terra e si crede superiore a tutto e a tutti perchè "ariano"? E' sano un coglione che minaccia di morte a quello che gli fa notare che ha molti geni in comune con gli africani? (successo veramente, ridevo di gusto).

Qualcuno ha detto fanatici religiosi?
Del resto uno di quelli di pontifex è sospettato di essere stato fermato per stalking, comportamento tutt'altro che sano di mente. Per non parlare di razzismo, omofobia, pedofilia e tanta altra merda...

Estremisti Atei?
Gente che se gli dici che credi ti ricopre di insulti e minacce di morte ci sta benissimo. E non sto dicendo cazzate, purtroppo.
Si reputano i più intelligenti al mondo, in realtà non fanno altro che insultare chiunque dica di credere, e non ci sono cazzi, non ascoltano nulla. E' dimostrazione di intelligenza insultare e minacciare di morte qualcuno per le sue convinzioni? No, è dimostrazione di malattia mentale...

Fortuna che vogliono reintrodurre il TSO!
Pensate a quanti posti di lavoro, tanti psicologi per i manicomi!
Questi psicopatici pagherebbero per le loro cure, invece di mandare soldi ad associazioni animaliste, a partiti violenti, a ciarlatani "telemetromuniti", a multinazionali che sfruttano psicosi per arricchirsi...
Ci sarebbe un bel rilancio economico con queste migliaia di psicolabili messi finalmente al loro posto!

La prossima volta che vedere un invasato del cazzo, o che capitate sul suo sito web fogna (che con molta probabilità è complottistico) statene alla larga: è pericoloso.
Ci sono anche individui squallidi che sfruttano queste psicosi per lucrarci allegramente, spesso portando queste persone all'omicidio o al suicidio. Un esempio sono i marcianò bros, i signoraggisti di losai (che usano il corpo sgraziato della propria ragazza per poi criticare chi usa il corpo siliconato di una semisconosciuta showgirl in declino), e tanti (purtroppo tantissimi) altri.

35 commenti:

  1. "Personalmente non ho capito se lo studio si riferisce ai vegetariani o ai vegani, perchè di vegetariani fanatici ne ho visti pochi, mentre di vegan ce ne sono a valanghe."

    Nello studio sono stati "analizzati" 54 vegani(Completely vegetarian (N = 54), 190 vegetariani (predominantly vegetarian (N = 190) e 3872 onnivori (nonvegetarian participants (N = 3872), di cui 242 selezionati in base a criteri socio-economici simili al gruppo vegetariano, per un confronto diretto(in modo tale da limitare l'influenza e la varianza di altri fattori, e confrontare gruppi più omogenei possibile dal punto di vista socio-demografico)
    Comunque c'è da dire che i numeri presi in esame sono estremamente limitati, e quindi lo studio ha un valore statistico molto basso. Per confermare la correlazione tra dieta vegetariana, e maggiore percentuale di disturbi psichici, bisognerebbe prendere in esame un campione molto più vasto (almeno 10 mila vegetariani e vegani).
    Comunque nonostante lo studio sia facilmente attaccabile dal punto di vista del metodo scientifico, conferma quella che è la mia esperienza, e che chiunque può constatare navigando su siti, forum, e gruppi facebook di vegani/animalisti estremi.Le scelte alimentari più estreme ed ideologiche, di solito affascinano le persone mentalmente più disturbate, e più tendenti all'irrazionalità!

    RispondiElimina
  2. Comunque forse è sbagliato generalizzare troppo, fortunatamente esistono anche vegani come questa signora, che sembra molto equilibrata e tollerante, e non ha imposto ai figli nessuna scelta estrema. Magari i vegani fossero tutti così!

    http://youtu.be/5gylJrf1kpo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti parlo di estremisti, e spiego che fanno gli estremisti dei vari "schieramenti".
      Forse mi sono spiegato male

      Elimina
    2. Certo, volevo solo dire che esistono anche dei rari casi di vegani/vegetariani(forse più vegetariani che vegani) equilibrati, che non hanno fatto questa scelta con fanatismo.
      Ma purtroppo esistono anche casi umani come sta tizia:

      http://youtu.be/8ZxGXpgy6rQ

      Elimina
    3. "faccio una dieta sana" Faccia devastata e pelle lasciamo stare...
      "mi sento più a contatto con la natura" Sta in mezzo al cemento...
      "mangio solo frutta" La riprendono mentre annusa un ortaggio...
      "vivo molto meglio" Si esalta alla vista di un frutto... che vita di merda!

      Hai notato come chiude gli occhi in continuazione manco stesse andando in coma ogni due secondi? Come fosse narcoletica...

      Bello pure che fa da testimonial al "benessere" e quei caproni ci credono pure, quando sembra svenire ogni volta che pensa e parla

      Elimina
    4. >"mangio solo frutta" La riprendono mentre annusa un ortaggio...

      Tecnicamente anche pomodori, peperoni, melanzane e simili sono frutti. Ortaggi sono invece carote, lattuga, broccoli...ecc
      Ma vabbè, al di là di questi dettagli è evidente che quella spostata sta parecchio male di testa, e avrebbe bisogno di aiuto psicologico. Invece sti cretini di vegani la propongono come testimonial della dieta fruttariana, solo perché dopo appena 3 mesi(per distruggere un corpo sano, con una dieta sballata, serve molto più tempo. vorrei vedere com'è ridotta dopo un anno!) che mangia in quel modo è ancora viva(ma effettivamente non ha un bell'aspetto, sembra già un bel po' deperita)
      Non si rendono conto che qualche altro squilibrato guardando quel video, potrebbe seguire l'esempio, e farsi molto male (o peggio far del male ai propri figli, costringendoli a una dieta simile)?
      Sono video come questi che mi danno la triste conferma che la maggior parte dei vegani sono malati di mente, o comunque come minimo molto stupidi e ignoranti.Altrimenti non pubblicherebbero video di persone con evidenti problemi psicologici e mentali

      Elimina
    5. Sapevo dei pomodori ma non degli altri... vabbè si impara sempre qualcosa.

      Molto ridicolo il modo in cui hanno fatto sembrare l'ambrosia degli dei quello schifo di frullato di merda ridotto a poltiglia...
      Mah.
      Penso pure che con la scusa che sono raffinatissimi e chic lo facciano pagare pure un bel casino a gente che sente le "vibrazioni della frutta" (ricordi la parte dei sintomi somatoformi in questo testo?).

      Però loro stanno bene con la natura...

      Elimina
  3. >Hai notato come chiude gli occhi in continuazione manco stesse andando in coma ogni due secondi? Come fosse narcoletica...


    Uno dei sintomi principali della carenza di vitamine del gruppo B(necessarie per moltissimi processi biochimici del nostro corpo, e necessaria al metabolismo energetico) è proprio la stanchezza cronica. E nella frutta le vitamine del gruppo B sono scarsissime e poco assimilabili(mentre sono abbondanti nelle uova, carne, latticini, legumi e cereali integrali)!
    Se la dieta vegana facendosi seguire da un dietologo, e integrando artificialmente alcune vitamine e minerali, è ancora accettabile per il nostro organismo, la dieta fruttariana è pura follia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah bella informazione.
      In pratica quella gente ha messo in mostra una persona che sta EVIDENTE male e viene presa come esempio di salute...

      Che gente...

      Elimina
    2. Già, anche se non stesse ancora male fisicamente(forse 3 mesi in una persona adulta sono pochi per arrivare a carenze gravi, ma che ci sia già qualche carenza è molto probabile), di sicuro una che vede una nuova dieta su internet, e nel giro di una settimana presa dall'entusiasmo (o fanatismo?) stravolge completamente la propria alimentazione, senza manco chiedere il parere a qualche medico, ma basandosi solo sulle cazzate che si leggono sul web, è evidente che è comunque parecchio malata di testa!

      Ma la loro è una religione, forse in fondo anche i vegan-animalisti si rendono conto che l'alimentazione fruttariana non è per niente salutare, però cercano ostinatamente di nascondere la testa sotto la sabbia. X loro l'ideologia viene prima di tutto!

      Elimina
  4. be nel mio paesino ne ho un esempio lampante basta guardare la pagina di facebook di questa ragazza vegan per capire che ha problemi mentali! insulti a volontà e la settimana scorsa ha definito pezzi di merda tutti quelli che guardano gli europei di calcio per via del massacro dei cani randagi! quindi per la semifinale non stupitevi se sentite un po di puzza :)
    ognuno può fare ciò che vuole della propria vita ma sempre nel rispetto degli altri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra l'altro pare che quella del massacro di cani sia una faccenda gonfiata a dismisura e mistificata oltre ogni limite.
      Quello che dici è giusto, per quello mi fanno incazzare le "crociate" atte a far cambiare qualcosa agli altri sotto minaccia (muori di cancro, distruggi il pianeta, malattie, figli storpi o quanto cazzo raccontano) e sotto rottura di coglioni continua.

      Elimina
  5. parafrasando una cosetta che dici a proposito degli atei... è una dimostrazione di intelligenza credere alle puttanate che stanno scritte sulla bibbia? Un libro scritto più di 3000 anni fa da un popolo di pastori semi-nomadi, ignoranti da morire?

    Si, so che ti sei scagliato anche contro le religioni e ne sono soddisfatto, però ciò non toglie che le tue argomentazioni contro gli atei sono patetiche. Anzi se vuoi te ne suggerisco io qualcuna migliore....

    a parte questo, la domanda è si retorica, ma sarebbe davvero carino sentire la risposta: allora, è dimostrazione di intelligenza credere a quelle puttanate (di qualsivoglia religione)? Si o no? Motivare la risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che ormai non ci sia più nessuno al mondo che creda in serpenti parlanti o mari che si separano. E fantasticherie a parte è difficile credere ad un libro che è passato per centinaia di mani diverse ed è pieno di castronerie e si contraddice almeno otto volte per ogni cosa.

      Tirare fuori la bibbia per schernire chi dice di credere in una divinità è troppo facile. Prendere per il culo chiunque dica di credere in una divinità ma non nelle religioni perchè la bibbia è stupida è dimostrazione di idiozia totale.

      Se uno al giorno d'oggi dice di credere lo fa principalmente per un motivo personale.

      Io credo, perchè sono stato testimone di fatti che mi hanno datto certezza che qualcosa succede, ma non per questo devo essere ricoperto di insulti e minacce da un "intelligentissimo ateo superiore" perchè pensa che io sia più stupido di quanto è lui.

      Questa è la mia esperienza con i finti atei, che sono delle sottospecie di gibboni primitivi che dicono di essere atei per avere una semigiustificazione al bestemmiare e sentirsi superiori almeno a qualcuno

      Elimina
    2. ti avevo scritto una risposta lunga, ma cè il limite di caratteri quindi dovrò rispondere sinteticamente. Spero di riuscire ad essere esaustivo.
      Per prima cosa, se pensi che non ci sono più persone che credono ciecamente nella bibbia, non immagini neanche quanto ti sbagli. Forse dovresti fare qualche ricerca sui mormoni, sui quaqqueri, o su qualche altra bizzarra setta americana (e non voglio neanche parlare degli islamici, sono un qualcosa di indescrivibile).

      A proposito, hai già sputtanato il Centro Culturale San Giorgio?
      http://www.centrosangiorgio.com/

      buon divertimento

      dicevo, come vedi di credini ce ne sono ancora tanti. Ti avevo scritto la mia storia nella "versione lunga" del messaggio, io stesso ero un credino (tanti anni fa) ricordo che ero talmente catto-talebano che desideravo uccidere personalmente le donne che facevano aborti.
      Quindi SO BENE i danni che fa la religione, essendo stato io stesso danneggiato da questa vergognosa istituzione.
      Penso che non cè bisogno di aggiungere altro, per il resto, le credenze personali in fatto di spiritualità stanno alla religione come un chinotto san pellegrino sta al teorema di pitagora: cioè non c'entra un cazzo.

      Uno può tranquillamente fare ricerca personale gnostica (= deriva da gnoseon, conoscenza, ricerca personale in materia di spiritualità. Da non confondere con il new age) senza farsi riempire la testa di stronzate da parte di qualsivoglia religione organizzata.

      Elimina
    3. Hai ragione, infatti io non credo nella religione. Sono un mare di cazzate, sono culti precedenti riadattati al cattolicesimo.
      Per esempio la madonna nera che c'è nel sud italia in realtà era Iside (o un'altra divinità femminile egizia).
      Ma ho scritto anche a proposito di questo, non so se è ancora online quel post, ma se cerchi in google immagini noterai che Iside con in grembo Osiride è l'immagine che i cattolici hanno copiato per la madonna con gesù.

      Comunque gli estremismi esistono, ma non mi pare di aver dato segno di essere un estremista tale da meritare fiumi di insulti e minacce di pestaggi e morte. Quello è l'estremismo ateo.
      Ma alla fine gli estremisti sono degli imbecilli che scelgono una scusa a caso (calcio, politica, religione) giusto per fare casino.

      Il fatto che ne sei uscito indica che ragionando con la propria testa si rinsavisce. Un periodo credevo alle cazzate degli antiberlusconiani di mestiere, anche perchè berlusconi effettivamente fa sempre cazzate, ma una volta che è andato via e hanno iniziato a sputare merda dove non succedeva nulla di male ho capito che erano degli imbecilli patentati

      Elimina
    4. guarda, io penso che "rinsavire" come lo chiami tu, è possibile... in realtà io credo che sia un processo "organico", cioè a 16-18 anni credi a cose che dopo qualche anno ti chiedi come cazzo facevi a credere a stronzate del genere... alcuni scienziati sostengono che sia un processo "evolutivo", quello di cambiare continuamente punto di vista sulle cose. E' come le cellule che muoiono e si rigenerano continuamente, e ogni 7 anni abbiamo un corpo completamente diverso. Dovrebbe funzionare anche per i pensieri e le credenze (addirittura forse anche per il genoma... ma lasciamo perdere).

      Il problema è che molta gente questa evoluzione non la compie, e rimane ancorata alle stronzate che gli hanno inculcato da piccoli, per tutta la vita. Era quello che stava succedendo a me con la religione, e non oso neanche immaginare cosa sarei diventato se non fossi cambiato. Forse uno di quei missionari pedofili, o qualcosa del genere

      Se io vengo su questo blog infatti, è proprio perchè sto mettendo in discussione alcune "teorie complottiste" e idee varie che ritenevo "plausibili", e quindi (a differenza di come fa la maggior parte dei deficienti che credono di sapere tutto), vado a sentire tutte le campane.

      Ad esempio, io su Monti non ho mai espresso cosa penso, semplicemente perchè NON SO COSA PENSARE. Alcuni dicono che sia un complottista massone ebreo, altri che sta salvando l'italia dal macello che ha combinato Berlusconi. Io la seconda ipotesi la trovavo plausibile, ma quando ho sentito quella stronzata che ha fatto dei 16 miliardi per gli aerei militari, qualche dubbio mi è venuto. Non era molto meglio usarli per degli investimenti seri? In che modo ci guadagna l'italia con dei fottuti aerei da guerra, visto che a livello di "influenza internazionale" facciamo pietà?
      Ci sono gli israeliani a fare da stato-cuscinetto e controllare il mediterraneo, non era meglio se li vendevano a loro?

      Riguardo alle cose che dici sulla religione, si sono vere e dimostrate da ricercatori di fama internazionale... cito due libri, "il libro che la tua chiesa non ti farebbe mai leggere" (si, si chiama proprio così) e "perchè non possiamo essere cristiani, e meno che mai cattolici" di Piergiorgio Odifreddi, che è un matematico che ha smontato i cattolici in tutte le salse. Quest'ultimo in particolare ha accompagnato la mia transizione verso la sanità di mente

      Infine, ti segnalo un canale di Youtube piuttosto famoso, quello di Serafino Massoni. Se non vuoi sputtanarlo tu, almeno segnalalo a qualcun'altro ti prego: prima o poi qualcuno si dovrà decidere a smantellare le cazzate di quel vecchio rimbambito

      Elimina
    5. Un periodo seguivo a Serafino, aveva un suo punto di vista sulla società umana (matriarcato) e dimostrava cultura.
      Ora invece sbandiera "metodi di bella" e insulta pesantemente chiunque dica qualcosa che non gli va a genio.

      Gli aerei comunque sono una spesa che purtroppo va fatta. Se fosse per me non spenderei nulla, ma è necessaria.
      Comunque sia diverse parti di quei jet sono prodotte in italia, per cui alla fine ha fatto girare un poco l'economia del paese con quella spesa.

      Monti comunque non sta salvando l'italia, ha evitato il baratro e sta gettando le basi di una ricostruzione, partendo dai toni pacati e la sobrietà (oltre che alla legalità). Per salvare l'italia ci vorranno almeno 10 anni.
      Allo stato attuale l'italia è 40 anni indietro rispetto gli altri continenti. Basti pensare al fatto che ormai i prodotti competitivi sono moda e alimentari doc. Basta. L'italia non esporta molto altro.
      Prima c'era la Olivetti che produceva macchine da scrivere e dopo PC, ora nulla.
      Stanno arrancando con dazi doganali e precariato.
      Se non cambiano qualcosa è la fine

      Elimina
    6. Serafino Massoni dice un pò troppe cose ascientifiche per i miei gusti. Puoi avere tutta la cultura che vuole, ma quando spari puttanate roboanti del tipo "l'universo è eterno e increato", penso che dovresti aggiornarti e magari scopri che si è andati un pò oltre Aristotele. Ma giusto un pò.
      Alcune cose che dice contro la scienza ufficiale, le trovo anche (parzialmente) condivisibili, come ad esempio il determinismo biologico: in effetti il paradigma della biologia e della genetica sta shiftando, a partire dagli studi sull'epigenetica di Bruce Lipton. Ciò non toglie che Massoni non mi dà esattamente l'impressione di un innovatore che intende rivoluzionare la scienza... insomma ci vuole cognizione di causa sugli argomenti, oppure ti tocca tacere.

      Riguardo agli aerei, sarebbe stato carino averceli quando Gheddafi lanciò i missili su Pantelleria. Ma sono dei buoni aerei? Spero che almeno ci faranno atteggiare a livello di "minacciosità", così da scoraggiare eventuali futuri beduini intraprendenti.

      Infine, riguardo Monti: è molto difficile capire se sta facendo il gioco delle banche, o se sta davvero facendo "il suo lavoro" onestamente. Ho chiesto a Babbo Natale di far morire i dirigenti di Equitalia, almeno questo permetterebbe di far pagare le tasse in maniera onesta (fanno troppe truffe, per essere incaricati dallo stato. Anche se immagino che "tale stato, tali riscossori").

      Ad ogni modo una cosa è certa, ci sono solo due modi in cui questa situazione può andare a finire: o l' Italia si risolleva e diventa una nazione decente e degna di stare in Europa (e sarebbe ora), oppure facciamo la fine dell' Argentina, e tanti saluti. Allora scopriremo se le teorie complottiste su Monti erano vere...

      a me piace pensare che la parola "crisi" in greco vuol dire "scelta", e quindi LA crisi è proprio il momento di fare questa scelta: civiltà o barbarie.

      Elimina
    7. L'italia è uno dei paesi del G8. Pensa al casino che causò il crollo dell'Argentina che non era nè interna al G8 nè interna all'unione europea.
      Se crolla l'italia si verifica un disastro tale, a livello mondiale, da far sembrare questa crisi il semplice perdere una moneta da 2 euro dentro un tombino: una cazzatina da riderci su.

      Non credo proprio che ci sia qualcuno che vuole creare questa situazione, anche perchè vengono accusati coloro che speculano in borsa, e se crolla l'economia mondiale anche la borsa ci perde.

      Riguardo le banche è facile pensare che qualcuno faccia "il loro gioco", ma ti faccio una domanda: cosa faresti se non potessi più prelevare i tuoi soldi dalla banca perchè è fallita? Cosa faresti senza soldi e senza stipendio perchè il tuo datore di lavoro non può prelevare i soldi perchè la banca e fallita e non riceve i pagamenti degli altri perchè sono tutti in quella situazione? Argentina. Stessa situazione dell'Argentina.
      Anche se in quel caso crollò "solo" lo stato, questi bloccarono i conti in banca dei cittadini per evitare il fallimento delle banche (perchè sennò erano veramente cazzi, infatti una zona dell'Argentina non ha sofferto come l'altra, me lo ha detto di persona una ragazza di lì) e loro si sono trovati con il culo in terra, proprio come ci troveremo noi se fallissero le banche.

      L'intero sistema è basato sulle banche, tutto il mondo si affida alle banche per la quasi totalità delle transazioni finanziarie e depositi.
      Sento sempre tanta gente gridare perchè davano i soldi alle banche, ma loro non sanno vedere al di là del loro naso

      Elimina
    8. ma infatti, guarda io di economia non ci capisco molto quindi dico un pò "a istinto" quello che penso (e sempre pronto ad imparare qualcosa di nuovo e a controllare se magari mi sbagliavo, perchè non ne sapevo abbastanza).

      Allora, io attualmente la penso così: penso che abbiano ragione quelli che parlano di signoraggio, ma SOLO quando sono "moderati".
      Quelli che definisco "moderati" sono quelli che dicono "il problema non sono i soldi in sè, ma il fatto che non sono coperti (copertura aurea) quindi carta straccia" oppure "le banche, DI PER SE non sono un'istituzione malvagia, ma lo diventano se giocano in borsa coi soldi che io cittadino vado a mettere da parte".

      Basterebbe anche solo abbassare la riserva frazionaria, per avere una maggiore stabilità. Se l'intero mondo è basato sulle banche (e mi sta bene) allora queste non dovrebbero fare mosse pericolose (che poi paghiamo NOI).

      E se poi le banche la smettessero di giocare in borsa coi nostri soldi, di prestare più soldi di quanti ne ha (o comunque bidoni vari, come i subprime) e di inondarci di banconote che sono carta straccia che non è coperta nè da beni reali, nè tantomeno dalla copertura aurea, sarebbe ancora meglio. E invece di banconote, ci vorrebbero più beni reali: magari cominciando a monetizzare cose che prima non erano considerate "beni reali" (ad esempio investendo sui servizi).
      Insomma l'economia magari diverrebbe un pò stagnante, ma l'espansione non può essere eterna e comunque non sarebbe meglio stabilizzarsi, piuttosto che correre rischi cercando di espandersi?

      E inoltre, si gli investitori e speculatori hanno provocato la crisi, mi sembra che sia un'opinione molto diffusa tra gli economisti conservatori, a cominciare da Tremonti

      Elimina
    9. La favola del signoraggio è la più grande puttanata che si possa mai concepire...
      Il signoraggio esiste, ma non come inteso dai complottisti.
      Sai quanto guadagna ogni anno la banca d'italia con il signoraggio? 15 mila euro. Mi paiono pochini per creare un debito pubblico di 2 mila miliardi di euro...

      Non è vero che i soldi sono "scoperti" o "carta straccia", i soldi sono garantiti da titoli di stato, è lo stato che garantisce per quei soldi. Sono slegati all'oro, ma non sono campati per aria.

      Chi dice il contrario è un ciarlatano in malafede che fa leva sull'ignoranza delle persone in materia economica.


      Sulle banche che speculano sulle spalle delle persone è vero, sono gran bastardi, ma dopo la crisi del 2008 sono state pesantemente regolamentate, almeno da quel punto di vista.
      Comunque non speculano sui capitali depositati senza permesso, ti convocano in banca e ti dicono "se fai come ti diciamo guadagni il 15% in pochi mesi", e questo è speculare sull'ignoranza della gente.
      Infatti ho scritto un post, tanto tempo fa, in cui consigliavo di non seguire MAI i consigli dei banchieri. Conosco una persona che ha ereditato una grossa cifra, forse 200 mila euro, e messa in banca (ovviamente). I banchieri l'hanno contattata e proposto di questa merda, lei ha accettato e dopo uno o due mesi si è ritrovata senza NIENTE.

      La banca cerca in ogni modo di togliersi dal groppone questi titoli schifosi che sanno già che faranno brutta fine, ma piuttosto che non guadagnarci nulla o perdere truffano i clienti rifilandoglieli.
      Stessa cosa dei bond argentini.

      La crisi dell'euro è nata dalla poca coesione fra gli stati, in cui gli speculatori ci si sono tuffati per fare grandi guadagni. Ma dire che gli speculatori hanno causato la crisi è come dire che le mosche hanno formato una mente collettiva che ha fatto defecare al cervo così potessero ronzare sulla merda. Non so se l'esempio è chiaro

      Elimina
    10. Grazie per la precisazione. Si, è tutto chiaro, adesso ho una visione "alternativa" moderata della faccenda.
      Cercherò di approfondire

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Ciao PQ, scusami se riesumo questo post ma volevo mostrarti questo commento di Veggiechannel in risposta ad un utente riguardo al video della fruttariana:

    "Il cane che si vede nel video è della famiglia di Massimo e Julia Leopardi che conducono la web-Tv Veggie Channel. Trattasi dunque di un cane vegano da più di due anni ed è la dimostrazione lampante che anche per un cane è possibile seguire una dieta vegana ben bilanciata al fine di condurre una vita in ottima salute."

    Poi continua:
    "Il cibo vegan appositamente studiato per i cani è un cibo perfettamente equilibrato e consente al cagnolino di vivere più a lungo ed in splendida salute. Certo è che anche un'alimentazione a base vegetale può essere nociva per il suo organismo se sbilanciata. Ovviamente la dieta vegan del cane differisce dalla dieta vegan dell'uomo. Sta di fatto che dosando opportunamente legumi, cereali, frutta e verdura il menu del cane risulta completo di tutti i nutrienti a lui necessari."

    E poi:
    "Ed ecco la questione etica, per non dire matematica: quanto giusto è far ammazzare animali di vario tipo per far vivere il mio proprio cagnolino? Dal momento che esistono, anche in commercio, cibi vegani completi e ben bilanciati, anche per cani... per quale ragione spingere l'industria zootecnica ad allevare altri animali che verranno uccisi per cibare il mio? E la lista delle motivazioni non finisce qui.... :)"

    Sono totalmente pazzi se ci credono; sono totalmente incoscienti se non ci credono ma convincono gli altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che rincoglioniti...
      Ai cani danno da mangiare animali morti di cause naturali, ma morti.
      Recuperano tutto: tendini, cartilagini (vengono usate) pelle e poi la carne la triturano e la mettono nelle scatolette per cani e gatti.

      Insomma, dare roba vegana al cane non solo significa stuprare il povero animale (già rigorosamente castrato senza pietà) ma è anche una troiata totalmente INUTILE da qualsiasi punto di vista.

      I soliti geni...

      Elimina
  8. La scelta di una vita vegetariana nel rispetto degli animali, non è affatto facile.
    Non per l'aspetto nutritivo che, anzi, a fronte di piccole rinunce, porta a grandi benefici (non solo per me!).

    La vera difficoltà sta nel rapporto con gli altri.
    Devo dare sempre 1000 spiegazioni, giustificare una scelta che porta inevitabilmente l'interlocutore al confronto: "Sei vegetariano e credi di essere migliore di me?" Alla fine sono sempre additato come stupido ipocrita. A volte deriso, spesso compatito.

    La soluzione la ho trovata dicendo semplicemente che non mi piacciono il sapore della carne e del pesce.
    Gli interlocutori mi giudicano per i miei gusti errati e finisce tutto lì.

    Il più delle volte, per il quieto vivere, mi vedo costretto a mangiare piatti con parti animali (pasta al ragù, spaghetti con le cozze, ecc.) Ma anche in questo caso, se scoperto, sono stato chiamato "vegetariano a fesso".

    Essere nominato, quindi," estremista malato di mente" da uno che si definisce "con le palle quadre" non è una novità, ma un triste "mantra" che mi accompagna da 3 anni.

    Il mio ateismo invece è molto più "nascondibile". Semplicemente non affronto l'argomento.

    In un primo momento ero aperto al dialogo ed al confronto, forte delle mie argomentazioni.
    Però ho notato che quando un religioso è portato di fronte dalle incoerenze dei suoi dogmi, diventa irascibile e minaccioso. Risultato? Piuttosto che ammettere l'evidenza, mi cancella dalla lista amici.

    E' successo, ad esempio, in una discussione con un mio (ex) amico creazionista.

    Il mio augurio è che il signor PalleQuadre un giorno sia meno rancoroso e meno ingiurioso nei confronti di vegani, vegetariani, atei ed in genere con chi non la pensa come lui.

    Non c'è mai un buon motivo per insultare la gente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo un'ottima opinione dei vegetariani in genere, non estremisti e vittime come gli onnivori della ferocia irrazionale dei vegani.
      A quanto pare però l'imbecille ci stà in tutte le categorie.

      Mi chiedo come cazzo hai fatto a sentirti chiamato in causa, visto anche che io non ho mai attaccato i vegetariani ma anzi, li ho sempre definiti persone equilibrate.

      Pure per gli atei, quando ho detto che credevo in un qualcosa ma non nella chiesa sono stato ricoperto di insulti e minacce di morte. Dimmi tu se non sono estremisti ritardati quelli.

      Ma spiegare è inutile, beato te che non capisci un cazzo

      Elimina
    2. Sì infatti, un po' meno paranoico magari, rileggi il post :|

      Elimina
  9. Ciao Fabrizio sono sardo come te; dimmi cosa ne pensi di questo estremista, autore del blog intermatrix.
    Per me è molto pericoloso, infatti è un complottaro patologico, che porta tutto sullo spirituale, rendendo la miscela esplosiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco quel blog, gli do un occhio, magari ci scappa un post.
      Grazie della segnalazione

      Elimina
  10. Le scimmie in genere mangiano poca carne, quindi l'uomo visto lo stretto grado di parentela, dovrebbe in qualche modo seguirne l'esempio. Per ciò che mi riguarda faccio in certi periodi un'alimentazione vegetariana con uova e formaggi,e in certi periodi un'alimentazione semi - vegetariana. Per alimentazione semi-vegetariana, intendo che mangio carne un giorno la settimana (di solito la domenica) e pesce anche una volta la settimana (solitamente il mercoledì o giovedì). Naturalmente lo faccio solo per tenermi in forma e se possibile vivere in salute, i motivi etici non m'interessano...., potrebbero tranquillamente morire tutti i polli del mondo non me ne potrebbe fregar di meno. A chi segue un'alimentazione vegetariana e soprattutto vegana, suggerisco di prendere settimanalmente un integratore di vitamina b12 e se possibile ogni 6 mesi, fare delle analisi per monitorare vitamina b12 e omocisteina. Mi riesce difficile capire il motivo per cui ci possa privare delle uova, visto che l'uovo è un alimento sano, nutriente e facile da digerire. A chi segue una dieta vegetariana, suggerisco di mangiare l'uovo semi-crudo, per far si che la vitamina b12 contenuta non vada persa. All'uovo di gallina, è senz'altro preferibile quello di anatra, visto che contiene a parità di peso, circa il doppio di vitamina b12. Suggerisco a tutti, anche a chi non è vegetariano, di mangiare frutta e verdura in quantità. Un abbraccio a tutti, Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque la tua dieta a casa mia si chiama "dieta equilibrata".
      Sono quelli che vanno da un estremo all'altro (niente alimenti di origine animale o solo alimenti di origine animale) che stanno facendo cazzate.

      Comunque la vitmina B12 è il nemico numero uno del fanatismo vegano, cercano in ogni modo di dire che non è necessaria, arrampicandosi goffamente sugli specchi.

      Elimina
  11. Da comunista ti ringrazio per averci risparmiato, si vede che siamo passati di moda! Ottimo articolo comunque, complimenti!

    RispondiElimina
  12. Il fanatismo animalista è un chiaro sintomo della crisi sociale che procede di pari passo con quella economica, perduti certi valori e soprattutto il buon senso, non resta che il caos e la follia, la cosa veramente grave è che purtroppo il loro assolutismo è ben sostenuto da personaggi famosi in grado d'influenzare anche la legge e di censurare la libertà d'espressione (grafica e letteraria). Come ogni gruppo emotivamente fragile incapace di pacifici con fronti, non ha altri mezzi salvo la violenza e la rabbia per portare avanti la propria innaturale crociata

    RispondiElimina